Anno 1°

lunedì, 27 febbraio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca : carrara

Compie due rapine per la figlia malata di leucemia, ma si scopre che non ha figli

mercoledì, 11 gennaio 2017, 16:26

di vinicia tesconi

La prima rapina ha tentato di farla al distributore Esso di viale Da Verrazzano a Marina di Carrara, e non è andata a buon fine perché il titolare Lino Palagi ha avuto la lucidità di tentare di disarmare la rapinatrice. Ne è seguita una collutazione nella quale la donna ha perso l’arma  - che si è rivelata poi essere una pistola giocattolo e che l’ha costretta a fuggire senza bottino.

Da Marina  si è poi spostata verso Carrara e si è fermata all’edicola di Valentina Pisani sulla Via Provinciale all’altezza di Melara, dove  è scesa e, con un coltello è riuscita a farsi consegnare il contenuto della cassa, circa 190 euro. Protagonista delle due azioni criminose è una donna, italiana, che ha giustificato le sue azioni dicendo di aver bisogno urgente di 5 mila  euro per curare la figlia malata di leucemia. Dopo la seconda rapina, la donna è fuggita  ancora sulla sua auto, ma la titolare dell’edicola ha avuto la prontezza di registrare il numero di targa e di segnalarlo immediatamente ai carabinieri che hanno subito avviato le ricerche. Dalle prime indagini sembrerebbe che non esista alcuna figlia malata a carico della rapinatrice. Valentina Pisani, la proprietaria dell’edicola rapinata ha descritto la donna come una persona apparentemente non in stato di agitazione che ha cercato di farsi consegnare il contenuto della cassa adducendo il motivo della figlia gravemente malata. La titolare del negozio ha tentato inizialmente di parlare con la donna invitandola a rivolgersi agli assistenti sociali  e offrendole un piccolo aiuto economico, ma dopo pochi minuti è risultato evidente che la rapinatrice puntava proprio all’intero incasso per il quale non ha esitato ad estrarre un coltello a lama lunga con il quale ha minacciato la Pisani che, a quel punto, non ha opposto resistenza.


Questo articolo è stato letto 295 volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 27 febbraio 2017, 13:54

Grandi avvisato mezzo salvato

Dopo l'esposto presentato dal segretario Pd regionale Dario Parrini e la convocazione all'ordine dei giornalisti di Roma, all'autore dell'articolo e direttore de La Gazzetta di Lucca è stata applicata la sanzione disciplinare dell'avvertimento


lunedì, 27 febbraio 2017, 00:32

Il Carnevale dei Ragazzi del Centro invade via 7 Luglio

E’ una tradizione che esiste da più di quarant’anni: il Carnevale dai Gesuiti a Carrara. Negli anni settanta, gli animatori del più grande oratorio cittadino preparavano un vero e proprio spettacolo che mettevano in scena sul palco del teatro 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 27 febbraio 2017, 00:30

La maratona della discordia

Caos traffico: una denuncia dettagliata viene anche dal consigliere dell’opposizione massese Stefano Benedetti che oggi ha voluto verificare di persona la reale portata delle lamentele


domenica, 26 febbraio 2017, 01:50

“La parte antica della Giromini si restaurerà”: parola del sindaco Zubbani

Tre sono i blocchi in cui è suddivisa la scuola Giromini di Marina di Carrara: uno originario che risale a fine ‘800 e inizio ‘900, un secondo dovuto all’ampliamento fatto nel 1959 ed infine il terzo con l’ulteriore ampliamento realizzato nel 1974


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 febbraio 2017, 17:19

Sfiorata la tragedia alla rotatoria di Turigliano: un camion ha perso le lastre di marmo che trasportava

Per fortuna non c’era alcun mezzo in transito nella rototaria di Turigliano stamani intorno alle 8e 3, perché avrebbe potuto causare gravissimi incidenti i camion che ha perso improvvisamente le lastre di marmo che stava trasportando


venerdì, 24 febbraio 2017, 12:35

Preso l'uomo che aveva squarciato le gomme in via Valmiglie e via Fratelli Grassi

E’ un quarantenne massese l’autore del taglio delle gomme alle auto di via Foce, via Valmiglie e via Fratelli Grassi. All’origine del gesto c’è una grossa delusione sentimentale ed anche una situazione degradata di disagio sociale e psichico


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara