Anno 1°

sabato, 27 maggio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca

L’imprenditore Daniele Secci picchiato all’uscita della discoteca Juxtap di Sarzana

giovedì, 12 gennaio 2017, 10:42

di vinicia tesconi

Erano in sei contro uno. I motivi, che ancora non sono stati completamente chiariti, riconducono a un banalissimo contatto fortuito avvenuto verso l’uscita dal locale, alle tre del mattino del 9 gennaio, che ha innescato un diverbio e poi una rissa. La vittima è un carrarese molto conosciuto in città: Danile Secci, titolare dello Swamp, uno dei locali più amati dai giovani e uno dei pochissimi che ha sede a Carrara. Secci è anche un organizzatore di eventi ed un programmatore presso Radio Nostalgia, il cui titolare e dj notissimo è il fratello Andrea. Era proprio per seguire una delle abituali serate domenicali che il fratello fa nella discoteca di Sarzana che Daniele si trovava al Juxtap. Infatti, tra i primi soccorritori, peraltro ignaro che nella rissa scoppiata fosse stato coinvolto il fratello c’era anche Andrea Secci che ha voluto poi raccontare l’episodio sul suo blog facendo anche un appello contro la violenza: “Sto facendo serata nel locale che mi ospita da ormai qualche anno e tutto sta procedendo come sempre. La gente si diverte, balla, beve, ride, scherza e gioca. La notte prosegue e arriva l'orario di chiusura, quando ti senti stanco e accaldato, ma soddisfatto per aver fatto parte della festa, animandola e portandola forse un po' più in alto della serata precedente. D'un tratto, mentre saluto i soliti frequentatori che vanno verso casa, viene verso di me un collega e mi dice che fuori c'è stata una rissa. Vado verso l'uscita per capire cosa può essere successo e trovo mio fratello riverso al suolo, svenuto. Il viso è tumefatto e sta perdendo sangue. Non capisco cosa possa essere successo, vedo solo concitazione e gente che corre. Mi sento spaventato e arrabbiato. Al di là di ciò che è accaduto a mio fratello, che ora è in ospedale e ha dovuto subire un'operazione in una struttura senese, mi chiedo che senso possa avere andare ad una festa per divertirsi e ritrovarsi a dover passare la notte al pronto soccorso, oppure in una caserma delle Forze dell'Ordine». Daniele Secci è già stato dimesso dall’ospedale e sta collaborando con i carabinieri di Sarzana che hanno avviato le indagini già dalla sera stessa dell’accaduto per arrivare all’identità dei sei aggressori. A disposizione degli inquirenti sono stati messi anche i filmati delle telecamere di sorveglianza del locale.


Questo articolo è stato letto 843 volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 26 maggio 2017, 09:35

Sorpreso con 25 piante di marijuana in casa

Mercoledì 24 maggio, a seguito di un servizio finalizzato alla repressione della coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stata tratta in arresto A.A., 35enne, massese, trovata in possesso di 25 piante di marjiuana per un totale di circa due chili di peso


giovedì, 25 maggio 2017, 16:42

Addio al Ciak: tifoso della Carrarese, cavatore e membro dei rievocatori della lizzatura: oggi, venerdì, alle 11 i funerali

Il malore lo ha colto ieri all’improvviso e non gli ha dato neanche il tempo di arrivare al pronto soccorso del nuovo Ospedale. E’ morto sull’ambulanza, Giancarlo Quattrini, detto Ciak, conosciuto da tutti a Carrara per la sua passione per la Carrarese e per la storia delle cave


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:14

Sorpresi con la refurtiva rubata in negozi di Massa: denunciati due cittadini stranieri

La merce, del valore complessivo di circa 1500,00 euro, presentava ancora i congegni di sicurezza applicati ed è stata quindi posta sotto sequestro mentre i due cittadini stranieri sono stati condotti in caserma


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:12

Ultima beffa per la famiglia Barbieri: sbagliano il codice iban e la pensione che la vedova attende da 14 anni non arriva

Sembrava tutto risolto dopo un contenzioso legale durato 14 anni e una serie di ribaltamenti finali della sentenza dovuti soprattutto al clamore mediatico che aveva sollevato la battaglia di Federica Barbieri. Invece ancora nulla di fatto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 23 maggio 2017, 22:20

Stamani allo "Zaccagna" conferita la Borsa di Studio in onore del Comandante Memo

Nella mattinata di oggi presso l'I.I.S. "D. Zaccagna" di Carrara si è svolta la cerimonia di conferimento della prima edizione della Borsa di Studio intitolata al "Memo, comandante partigiano", all'anagrafe Alessandro Brucellaria (1914-1998), comandante della formazione "Giuseppe Ulivi"


domenica, 21 maggio 2017, 18:57

Il reparto di Oncologia dell'Ospedale di Carrara capofila di un innovativo progetto a supporto delle donne operate di cancro al seno

Primo grande traguardo per le associazioni di pesca coinvolte, la Onlus il Volto della Speranza e il personale dell'ospedale, che dal 26 al 28 maggio condurranno a Soliera il primo ritiro a beneficio di 5 pazienti in fase post operatoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara