Anno 1°

sabato, 27 maggio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca

Dona gli organi: il grazie dell’Asl a un gesto di grande generosità

venerdì, 17 febbraio 2017, 16:53

Non ci si abitua mai alla generosità di chi pur in un momento di profondo dolore riesce a trovare la forza per essere d’aiuto agli altri.

Così una giovane mamma è mancata per una morte improvvisa ma darà la possibilità di vivere, grazie alla sensibilità dei propri familiari che hanno permesso l’espianto,  ad altre persone malate in attesa di ricevere gli organi.

L’espianto multiorgano, eseguito grazie al coordinamento direzionale, è avvenuto  all’Ospedale Apuane che ha messo a disposizione la grande professionalità dello staff di rianimazione e della sala operatoria.

”In questi casi il risvolto etico e psicologico - spiega Claudio Rasetto, coordinatore di presidio per la donazione di organi e tessuti dell’ospedale - riveste un’importanza fondamentale per  la cultura del dono”.
“Grazie a questo dono – continua Rasetto – abbiamo permesso a una giovane di 30 anni, gravemente malata di cuore, di continuare a vivere; due pazienti malati di reni non dovranno più fare la dialisi e qualcuno tornerà a vedere”.
La cultura della donazione, nel nostro territorio,  è da anni in costante aumento, anche se sono ancora tante le barriere da vincere. Parlare della donazione aiuta a superare gli ostacoli della diffidenza per creare sempre più una diffusa sensibilità sociale che in parte deve ancora essere colmata.
Un ringraziamento particolare va ai medici presenti: Mario D’Amico, Claudio Rasetto e Antonella Battaglia e agli infermieri: Roberto Raineri e Laurence Cocchi.


Questo articolo è stato letto 353 volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 26 maggio 2017, 09:35

Sorpreso con 25 piante di marijuana in casa

Mercoledì 24 maggio, a seguito di un servizio finalizzato alla repressione della coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stata tratta in arresto A.A., 35enne, massese, trovata in possesso di 25 piante di marjiuana per un totale di circa due chili di peso


giovedì, 25 maggio 2017, 16:42

Addio al Ciak: tifoso della Carrarese, cavatore e membro dei rievocatori della lizzatura: oggi, venerdì, alle 11 i funerali

Il malore lo ha colto ieri all’improvviso e non gli ha dato neanche il tempo di arrivare al pronto soccorso del nuovo Ospedale. E’ morto sull’ambulanza, Giancarlo Quattrini, detto Ciak, conosciuto da tutti a Carrara per la sua passione per la Carrarese e per la storia delle cave


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:14

Sorpresi con la refurtiva rubata in negozi di Massa: denunciati due cittadini stranieri

La merce, del valore complessivo di circa 1500,00 euro, presentava ancora i congegni di sicurezza applicati ed è stata quindi posta sotto sequestro mentre i due cittadini stranieri sono stati condotti in caserma


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:12

Ultima beffa per la famiglia Barbieri: sbagliano il codice iban e la pensione che la vedova attende da 14 anni non arriva

Sembrava tutto risolto dopo un contenzioso legale durato 14 anni e una serie di ribaltamenti finali della sentenza dovuti soprattutto al clamore mediatico che aveva sollevato la battaglia di Federica Barbieri. Invece ancora nulla di fatto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 23 maggio 2017, 22:20

Stamani allo "Zaccagna" conferita la Borsa di Studio in onore del Comandante Memo

Nella mattinata di oggi presso l'I.I.S. "D. Zaccagna" di Carrara si è svolta la cerimonia di conferimento della prima edizione della Borsa di Studio intitolata al "Memo, comandante partigiano", all'anagrafe Alessandro Brucellaria (1914-1998), comandante della formazione "Giuseppe Ulivi"


domenica, 21 maggio 2017, 18:57

Il reparto di Oncologia dell'Ospedale di Carrara capofila di un innovativo progetto a supporto delle donne operate di cancro al seno

Primo grande traguardo per le associazioni di pesca coinvolte, la Onlus il Volto della Speranza e il personale dell'ospedale, che dal 26 al 28 maggio condurranno a Soliera il primo ritiro a beneficio di 5 pazienti in fase post operatoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara