Anno 1°

martedì, 25 luglio 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Dona gli organi: il grazie dell’Asl a un gesto di grande generosità

venerdì, 17 febbraio 2017, 16:53

Non ci si abitua mai alla generosità di chi pur in un momento di profondo dolore riesce a trovare la forza per essere d’aiuto agli altri.

Così una giovane mamma è mancata per una morte improvvisa ma darà la possibilità di vivere, grazie alla sensibilità dei propri familiari che hanno permesso l’espianto,  ad altre persone malate in attesa di ricevere gli organi.

L’espianto multiorgano, eseguito grazie al coordinamento direzionale, è avvenuto  all’Ospedale Apuane che ha messo a disposizione la grande professionalità dello staff di rianimazione e della sala operatoria.

”In questi casi il risvolto etico e psicologico - spiega Claudio Rasetto, coordinatore di presidio per la donazione di organi e tessuti dell’ospedale - riveste un’importanza fondamentale per  la cultura del dono”.
“Grazie a questo dono – continua Rasetto – abbiamo permesso a una giovane di 30 anni, gravemente malata di cuore, di continuare a vivere; due pazienti malati di reni non dovranno più fare la dialisi e qualcuno tornerà a vedere”.
La cultura della donazione, nel nostro territorio,  è da anni in costante aumento, anche se sono ancora tante le barriere da vincere. Parlare della donazione aiuta a superare gli ostacoli della diffidenza per creare sempre più una diffusa sensibilità sociale che in parte deve ancora essere colmata.
Un ringraziamento particolare va ai medici presenti: Mario D’Amico, Claudio Rasetto e Antonella Battaglia e agli infermieri: Roberto Raineri e Laurence Cocchi.


Questo articolo è stato letto volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 24 luglio 2017, 21:59

Monovolume finisce contro un'auto in sosta e si ribalta: paura a Marina di Carrara

Momenti di paura poco fa in pieno centro a Marina di Carrara dove il conducente di una monovolume ha sbandato finendo contro un'auto parcheggiata in doppia fila. Due bambine ferite


lunedì, 24 luglio 2017, 14:44

Camionista tarocca la scatola nera del TIR: la polstrada gli ritira la patente

L’uomo, un 50enne originario di Pontedera, stava percorrendo l’A/15 in prossimità di Mulazzo e, per eludere i controlli dei poliziotti, aveva applicato una calamita nel vano motore, per impedire la registrazione dei dati di bordo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 23 luglio 2017, 14:48

Vessato dalle multe, ignorato dalle autorità, ma con la piazza che esplode di gente: il Premio Lunezia c’è

Il Premio Lunezia, nelle serate clou che da sei anni animano piazza Menconi, la più importante di Marina di Carrara, anche quest’anno ha dato il meglio di sé ed ha chiamato in città un numero davvero alto di spettatori


domenica, 23 luglio 2017, 14:46

Paura al centro commerciale "Mare Monti" per un sospetto pacco bomba

Questa mattina tanta paura al centro commerciale carrefour "Mare Monti" di Massa. E' stato infatti segnalato uno zaino sospetto all'interno del parcheggio lato mare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 22 luglio 2017, 19:14

Candia: lavori di manutenzione per la sicurezza idraulica dei corsi d'acqua

Ampliato il lotto rispetto all'anno precedente per l'esperienza positiva. Progettazione, controllo e responsabilità restano al Consorzio Bonifica 1 Toscana Nord, che riconosce agli agricoltori un compenso annuale


sabato, 22 luglio 2017, 19:08

Si ribalta un camion alle cave: ferite lievi per il guidatore

E’ accaduto in una delle cave del bacino di Fantiscritti alle 7,30 di questa mattina. Forse per una manovra leggermente azzardata in un percorso particolarmente impervio, il pesante mezzo ha perso l’aderenza con il terreno ed è finito con le ruote all’aria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara