Anno 1°

sabato, 27 maggio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca

In manette un marrocchino e un carrarese per spaccio

venerdì, 17 febbraio 2017, 16:03

di vinicia tesconi

Appena si sono resi conto di essere stati individuati dagli agenti della mobile  mentre spacciavano dosi di eroina, sono saliti sulla loro auto e si sono dati alla fuga scatenando cosiì uno spericolato inseguimento da parte dei poliziotti che si è concluso, per fortuna, dopo pochi minuti con l'arresto dei due spacciatori. A finire in manette sono stati due giovani residenti a Carrara: uno, A.A., 30 anni di nazionalita' marocchina e l'altro' A.L., 29 anni, carrarese. Nascosti negli anfratti della loro auto due panetti di eroina in sasso o cristallo del peso complessivo di 70 grammi, avvolta in vari strati di cellophane pronta per essere tegliata e immessa sul mercato del microspaccio.  La conseguente perquisizione dell'abitazione del carrarese effettuata dagli agenti della polizia di Carrara ha portato al rinvenimento di una baionetta lunga 51,50 centimetri, custodita nel suo fodero e destinata ad un fucile da guerra. L'arma non e' risultata provvista di regolare denuncia  il che  ha comportato, per il carrarese, l'aggiunta della denuncia per possesso illegale di armi oltre che per spaccio. Il marrocchino e' risultato carico di precedenti penali e quindi e' stato arrestato e condotto in carcere mentre il carrarese e' eindagato a piede libero.


Questo articolo è stato letto 403 volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 26 maggio 2017, 09:35

Sorpreso con 25 piante di marijuana in casa

Mercoledì 24 maggio, a seguito di un servizio finalizzato alla repressione della coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stata tratta in arresto A.A., 35enne, massese, trovata in possesso di 25 piante di marjiuana per un totale di circa due chili di peso


giovedì, 25 maggio 2017, 16:42

Addio al Ciak: tifoso della Carrarese, cavatore e membro dei rievocatori della lizzatura: oggi, venerdì, alle 11 i funerali

Il malore lo ha colto ieri all’improvviso e non gli ha dato neanche il tempo di arrivare al pronto soccorso del nuovo Ospedale. E’ morto sull’ambulanza, Giancarlo Quattrini, detto Ciak, conosciuto da tutti a Carrara per la sua passione per la Carrarese e per la storia delle cave


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:14

Sorpresi con la refurtiva rubata in negozi di Massa: denunciati due cittadini stranieri

La merce, del valore complessivo di circa 1500,00 euro, presentava ancora i congegni di sicurezza applicati ed è stata quindi posta sotto sequestro mentre i due cittadini stranieri sono stati condotti in caserma


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:12

Ultima beffa per la famiglia Barbieri: sbagliano il codice iban e la pensione che la vedova attende da 14 anni non arriva

Sembrava tutto risolto dopo un contenzioso legale durato 14 anni e una serie di ribaltamenti finali della sentenza dovuti soprattutto al clamore mediatico che aveva sollevato la battaglia di Federica Barbieri. Invece ancora nulla di fatto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 23 maggio 2017, 22:20

Stamani allo "Zaccagna" conferita la Borsa di Studio in onore del Comandante Memo

Nella mattinata di oggi presso l'I.I.S. "D. Zaccagna" di Carrara si è svolta la cerimonia di conferimento della prima edizione della Borsa di Studio intitolata al "Memo, comandante partigiano", all'anagrafe Alessandro Brucellaria (1914-1998), comandante della formazione "Giuseppe Ulivi"


domenica, 21 maggio 2017, 18:57

Il reparto di Oncologia dell'Ospedale di Carrara capofila di un innovativo progetto a supporto delle donne operate di cancro al seno

Primo grande traguardo per le associazioni di pesca coinvolte, la Onlus il Volto della Speranza e il personale dell'ospedale, che dal 26 al 28 maggio condurranno a Soliera il primo ritiro a beneficio di 5 pazienti in fase post operatoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara