Anno 1°

martedì, 12 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Torna l'appuntamento "Il cielo di primavera" al planetario di Carrara

mercoledì, 19 aprile 2017, 20:20

di mario ceccarelli

Venerdì 21 aprile, alle 21.15, appuntamento presso il planetario comunale "A. Masani" di via Bassagrande a Marina di Carrara, con una lezione di astronomia per tutti. Il titolo dell'incontro è "Il cielo di primavera" e presenterà gli oggetti astronomici visibili di notte nel cielo di questo periodo.

Il cielo di primavera è essenzialmente un cielo "di transizione"; fra le splendide costellazioni invernali (Orione, Toro, Gemelli, Cane Maggiore ecc.) che stanno per essere raggiunte dal Sole nel suo movimento annuale, e diventare perciò invisibili per alcuni mesi, e quelle dell'imminente cielo estivo (coi suoi gioielli quali Vega, Aquila, Cigno, Scorpione ecc.) che cominciano a far capolino a tarda notte. Ciononostante sono molti gli oggetti da "scoprire" insieme. Da alcune stelle doppie, al bell'ammasso globulare di Ercole, alle due Orse alte nel cielo.
Tutti questi oggetti, assieme al pianeta Giove che brillano nel cielo in questi giorni, verranno presentati, grazie anche ad una serie di immagini recenti, per poi imparare a riconoscerli sia nel cielo "virtuale" proiettato sotto la cupola del planetario che, meteo permettendo, con l'osservazione diretta degli oggetti stessi nel cielo reale, grazie anche ai telescopi del Gruppo Astrofili Massesi, che gestisce il Planetario comunale. 
Per ulteriori informazioni sugli altri incontri e sulle attività del Planetario, nonché per la segnalazione della propria partecipazione  (utile a programmare al meglio la serata) si ricordano i recapiti: segreteria telefonica e sms 333/1731533, l'indirizzo di posta elettronica planetario@comune.carrara.ms.it

Nell'immagine: il pianeta Giove in una bella immagine di inizio 2014, del socio GAM Paolo Lazzarotti. Si riconoscono la Grande Macchia Rossa (l'ovale di colore arancio, sede da secoli di un complesso "uragano" che sembra, negli ultimi anni, in via di esaurimento), le bande atmosferiche del pianeta (di colori diversi a causa della diversa altezza, composizione, temperatura), alcuni piccoli ovali (altri piccoli cicloni atmosferici di durata temporanea). A sinistra si può osservare anche il più vicino del satelliti di Giove: la sua luna Io (il satellite che mostra la più intensa attività vulcanica dell'intero Sistema Solare). Fare click sull'immagine per vederla ingrandita.



Questo articolo è stato letto volte.


Banca dinamica Carismi


tosco


belvedere


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 23:47

Sospensione dell'attività didattica di alcune scuole limitrofe al tratto terminale del fiume Frigido

Ordinanza emessa dal sindaco per la sospensione delle attività didattiche in alcune scuole limitrofe al tratto terminale del fiume Frigido per domani, martedì 12 dicembre


lunedì, 11 dicembre 2017, 23:36

Rischio esondazioni sul territorio apuano: il Frigido sta rientrando sotto i livelli di guardia, il Magra invece prepara la piena

Dopo 48 ore di preoccupazione la portata del  Frigido, il fiume che attraversa Massa, sembra  cominciare a calare nelle zone vicine alla foce dove  l’acqua ha lambito i ponti per tutto il corso della giornata. Assai più seria sembra essere invece la situazione del fiume Magra


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:55

Il liceo Repetti vince il Certamen di San Martino di Tours

Il liceo classico Repetti si conferma scuola d’eccellenza: Davide Bacigalupi vince il Certamen di San Martino di Tours


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:43

Maltempo, il peggio è passato

Il peggio dovrebbe essere passato, ma l’avviso di allerta codice rosso per rischio idrogeologico, diramato nel primo pomeriggio di domenica dalla Regione Toscana, proseguirà fino alle 23.59 di stasera lunedì 11 dicembre, per poi diventare allerta arancione fino alle ore 6.00 di martedì 12 dicembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:38

Trenitalia, il viaggio della vergogna

Marco Bellentani, della redazione de La Gazzetta di Viareggio, racconta l'epopea di ieri notte sul treno 2129 che partito da Milano alle ore 17.10 sarebbe dovuto arrivare in Versilia 


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:11

Ferrovie, firmata intesa per potenziare Lucca-Aulla e scalo merci a Castelnuovo

Il protocollo d'intesa che sancisce tutto questo è stato firmato questa mattina presso il Provveditorato per le Opere Pubbliche della Toscana da Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Toscana, RFI, Unione Montana dei Comuni della Garfagnana, provincia di Lucca, comune di Lucca, comune di Castelnuovo di Garfagnana e dalle...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara