Anno 1°

sabato, 27 maggio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Cronaca

E' un disoccupato con precedenti penali il motociclista che ha investito ed ucciso il sedicenne Alessio Zanetti

venerdì, 19 maggio 2017, 14:02

di vinicia tesconi

Arrivano le prime informazioni sul responsabile della morte di Alessio Zanetti, ragazzo di 16 anni investito ieri sulla via Aurelia a Battilana mentre a piedi stava tornando a casa da scuola. Il pirata della strada era a bordo di uno scooter Yamaha 125 ed andava in direzione Massa lungo la via Aurelia quando ha colpito in pieno il ragazzo che camminava sul ciglio della strada facendolo sbalzare in aria e ricadere al suolo e causandogli ferite mortali. Il motociclista dopo lo scontro non si era fermato a dare l'allarme o a prestare soccorso al ragazzo ma era fuggito via. I carabinieri pero' l'hanno individuato grazie alle testimonianze di alcune persone presenti al fatto e alle telecamere poste nelle vicinanze che hanno rilevato i primi numeri della targa. Il centauro e' stato rapidamente identificato: si tratta di un uomo di 37 anni, di Carrara, disoccupato con piccoli precedenti penali che, una volta scoperto dai carabinieri non ha negato la sua responsabilita'. Il trentasettenne ha detto di essersi trovato davanti il ragazzo all'improvviso per una repentina decisione del giovane di attraversare la strada e di aver cercato di sterzare senza riuscire ad evitare l'impatto. Ha anche ammesso di essere fuggito per paura senza prestare aiuto al ragazzo. Adesso si trova agli arresti dimiciliari dopo essere stato interrogato presso il comando di polizia municipale dal sostituto procuratore Roberta Moramarco che ne ha disposto l'arresto per fuga del conducente in seguito ad omicidio stradale. A breve e' attesa la convalida 


Questo articolo è stato letto 5834 volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 26 maggio 2017, 09:35

Sorpreso con 25 piante di marijuana in casa

Mercoledì 24 maggio, a seguito di un servizio finalizzato alla repressione della coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stata tratta in arresto A.A., 35enne, massese, trovata in possesso di 25 piante di marjiuana per un totale di circa due chili di peso


giovedì, 25 maggio 2017, 16:42

Addio al Ciak: tifoso della Carrarese, cavatore e membro dei rievocatori della lizzatura: oggi, venerdì, alle 11 i funerali

Il malore lo ha colto ieri all’improvviso e non gli ha dato neanche il tempo di arrivare al pronto soccorso del nuovo Ospedale. E’ morto sull’ambulanza, Giancarlo Quattrini, detto Ciak, conosciuto da tutti a Carrara per la sua passione per la Carrarese e per la storia delle cave


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:14

Sorpresi con la refurtiva rubata in negozi di Massa: denunciati due cittadini stranieri

La merce, del valore complessivo di circa 1500,00 euro, presentava ancora i congegni di sicurezza applicati ed è stata quindi posta sotto sequestro mentre i due cittadini stranieri sono stati condotti in caserma


mercoledì, 24 maggio 2017, 16:12

Ultima beffa per la famiglia Barbieri: sbagliano il codice iban e la pensione che la vedova attende da 14 anni non arriva

Sembrava tutto risolto dopo un contenzioso legale durato 14 anni e una serie di ribaltamenti finali della sentenza dovuti soprattutto al clamore mediatico che aveva sollevato la battaglia di Federica Barbieri. Invece ancora nulla di fatto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 23 maggio 2017, 22:20

Stamani allo "Zaccagna" conferita la Borsa di Studio in onore del Comandante Memo

Nella mattinata di oggi presso l'I.I.S. "D. Zaccagna" di Carrara si è svolta la cerimonia di conferimento della prima edizione della Borsa di Studio intitolata al "Memo, comandante partigiano", all'anagrafe Alessandro Brucellaria (1914-1998), comandante della formazione "Giuseppe Ulivi"


domenica, 21 maggio 2017, 18:57

Il reparto di Oncologia dell'Ospedale di Carrara capofila di un innovativo progetto a supporto delle donne operate di cancro al seno

Primo grande traguardo per le associazioni di pesca coinvolte, la Onlus il Volto della Speranza e il personale dell'ospedale, che dal 26 al 28 maggio condurranno a Soliera il primo ritiro a beneficio di 5 pazienti in fase post operatoria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara