Anno 1°

martedì, 22 agosto 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Il muro delle idee su un pavimento di sporcizia

sabato, 12 agosto 2017, 23:14

di vinicia tesconi

E’ stato pensato come opportunità per trasformare piazza Menconi, privata del palco per non incorrere nelle molte difficoltà imposte dalle nuove normative di sicurezza per gli spettacoli pubblici, in una sorta di salotto cittadino nel quale ritrovarsi, discutere di idee e sogni su come poter un giorno utilizzare quello stesso spazio e poi, magari, lasciare traccia sul muro, cioè sui due totem messi al centro della piazza, di queste dissertazioni di alto civismo.

Il tutto accompagnato dal sottofondo musicale della filodiffusione dalla quale le nuove sconosciutissime leve della musica indi (pendente dalla Siae, cioè quella sconosciuta a tutti e non registrata) possano avere la giusta opportunità di farsi ascoltare e conoscere ( come? senza nessuno che li annunci e che dica chi sta per cantare cosa…).

Insomma, almeno gli intenti del famigerato muro delle idee - unico pseudo evento dell’animazione di piazza Menconi, dal premio Lunezia alla fine dell’estate - erano, se pur nella loro utopica immaginazione della realtà, nobili.

L’impatto col vero, come sempre, è più duro della caduta al suolo da un paracadute che non si è aperto e a dieci giorni dalla partenza dell’installazione il bilancio è: idee poche, parolacce molte, polemiche infinite. Ma anche questo ci stava in quello che gli stessi ideatori e sostenitori del muro avevano previamente definito un gioco. Quel che non ci sta sono invece le condizioni del bellissimo pavimento in marmo della piazza su cui insistono i bigi muri delle idee.

Facebook, che, da tempo, è, veramente, il muro delle idee e delle critiche più vasto, solido e potente ( a costo quasi zero praticamente: non servono nemmeno i pennarelli!) non ha lesinato pareri e invettive sulla discussa idea dell’assessorato alla cultura né, puntualmente ha mancato di segnalarne le gravi incongruenze.

Sono apparse così le foto che documentano la denuncia di alcuni utenti della patina di sporcizia che riveste gran parte di quello che, nei sogni, doveva essere il pavimento del salotto in cui far incontrare i cittadini e i sogni, logicamente, si son di nuovo infranti. Come quelli dei talenti musicali emergenti trasmessi in filodiffusione, dato che la musica, forse non proprio particolarmente gradita ai residenti è tenuta ad un volume talmente basso da risultare spesso impercepibile. Lo scopo tuttavia era il gioco e quindi i ritorni alla realtà saranno stati sicuramente messi in conto.


Questo articolo è stato letto volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 21 agosto 2017, 15:50

Posta la foto della bandiera della RSI portata sul Sagro: linciaggio mediatico sui social

E’ salito fino sulla vetta del monte Sagro, la montagna che sovrasta Carrara, e, proprio accanto alla grande e suggestiva croce in ferro che segnala la vetta ha fatto sventolare la bandiera della Rsi e poi, logicamente ha postato la foto del gesto su Facebook, scatenando un vespaio che va...


lunedì, 21 agosto 2017, 15:28

“Incontro col sindaco senza senso”: parla Martina Cappè, una delle mamme dell’asilo di Bergiola

La struttura, costruita negli anni settanta e mantenuta sempre attiva, non presenta segni di cedimento o di pericolosità, ma l’asilo di Bergiola, ormai, è storia passata. L’amministrazione grillina, insediata due mesi fa, ha decretato, senza possibilità di appello e senza alcun tipo di consulto preliminare con le famiglie interessate al...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 agosto 2017, 19:04

Due città in lacrime per l'ultimo saluto a Virginia

C'erano tutti: gli amici di Massa e quelli di Carrara, tutti accorsi, increduli, sconvolti e provati per salutare per l'ultima volta Viginia Menozzi, la studentessa di 17 anni, morta venerdì scorso in seguito ad una malattia fulminante che se l'è portata via in meno di una settimana


domenica, 20 agosto 2017, 12:40

Si stacca una lastra di marmo dalla fontana dei leoni in Piazza Aranci: miracolosamente nessun ferito

E’ crollata due sere fa, una lastra di marmo che riveste il basamento di una delle quattro fontane sormontate dai leoni e per fortuna cadendo all’interno della vasca non ha causato danni alle persone che erano nei pressi del monumento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 agosto 2017, 12:36

Divieto di sosta in Via Pontremoli contestato da turisti e residenti

A protestare, ieri mattina c’erano sia i residenti di Marina di Massa sia i turisti che vengono nelle case in affitto della zona e che, nei giorni scorsi, si sono ritrovati vessati da una pioggia di multe elevate per divieto di sosta proprio in quella stradina


domenica, 20 agosto 2017, 12:32

Un pezzo di giungla in mezzo al Bondano: scatta la denuncia di Benedetti

E’ diventato l’habitat di topi, serpenti, insetti vari e di rovi e arbusti di vario genere ma si trova proprio a ridosso delle villette occupate dai turisti nel centro del Bondano, frazione di Marina di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara