Anno 1°

martedì, 22 agosto 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Scuola, riaperto il bando per l'assegnazione degli incentivi economici a Montignoso

venerdì, 11 agosto 2017, 18:38

Incentivi e agevolazioni economiche per le famiglie che dovranno sostenere spese per su libri, materiali didattici e servizi scolastici: si riapre il bando "Pacchetto scuola" fino al prossimo 20 agosto.

«Una scelta tutta orientata al sostegno fasce più deboli del nostro territorio – ha dichiarato l'Assessore Giorgia Podestà – abbiamo deciso di prorogare la scadenza di questo bando almeno fino alla seconda metà del mese di agosto, probabilmente il periodo più intensivo per le famiglie e i ragazzi che si affacciano al nuovo anno scolastico. Le finalità del pacchetto sono estremamente importanti e meritano un'attenzione particolare non soltanto perchè rientrano all'interno delle misure che promuovono il diritto allo studio – sottolinea l'Assessore – ma anche perchè permettono azioni di sostegno a tutti i soggetti che vivono in condizioni di disagio o difficoltà economica, e questi sono elementi che non possono slegarsi dall'istruzione scolastica».

Fissato il termine al 20 agosto vediamo chi può accedere alla domanda: il bando è rivolto a tutti i soggetti che risiedono nel Comune di Montignoso con un ISEE del nucleo familiare non superiore a 15.000 euro. La domanda per il beneficio economico può essere richiesta da uno dei genitori, da chi rappresenta il minore o dallo stesso studente se maggiorenne ma entro i venti anni di età.

In caso di parità dell'indicatore economico equivalente (ISEE) avrà precedenza lo studente di minore età e l'ordine di arrivo della domanda al Protocollo generale del Comune di Montignoso. Gli studenti residenti in Toscana e frequentanti scuole localizzate in un'altra Regione possono richiedere il beneficio al proprio comune di residenza, salvo che la Regione nella cui scuola si è iscritti non applichi il principio di frequenza, in ogni caso il contributo delle due Regioni non può essere cumulato.   

Per gli studenti della scuola secondaria di I grado e per il primo biennio della scuola secondaria di II grado, se lo studente è ripetente e si iscrive allo stesso Istituto scolastico o allo stesso indirizzo di studi e abbia i medesimi libri di testo dell'anno precedente, non può richiedere il beneficio per lo stesso anno di corso di studi; per quanto riguarda invece gli studenti della scuola secondaria di II grado iscritti al terzo, quarto e quinto anno per poter richiedere il beneficio occorre aver conseguito la promozione alla classe successiva nell'anno scolastico precedente a quello di presentazione della domanda di beneficio.

Ma come si presenta la richiesta? É necessario compilare la domanda di ammissione al bando, scaricabile dalla homepage del sito web del Comune di Montignoso, e inoltrare la documentazione insieme ad una copia del documento di identità per raccomandata A.R. al Responsabile dell'Area 2 Servizi Cittadini, tramite PEC all'indirizzo "protocollo@pec.comune.montignoso.ms.it" oppure a mano all'Ufficio protocollo del Comune di Montignoso. Per tutte le informazioni si può contattare l'Ufficio Pubblica Istruzione, tel 0585/8271202 o 0585/8271201 e-mail giuseppe.tonarelli@comune.montignoso.ms.it o aldo.fialdini@comune.montignoso.ms.it

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 21 agosto 2017, 15:50

Posta la foto della bandiera della RSI portata sul Sagro: linciaggio mediatico sui social

E’ salito fino sulla vetta del monte Sagro, la montagna che sovrasta Carrara, e, proprio accanto alla grande e suggestiva croce in ferro che segnala la vetta ha fatto sventolare la bandiera della Rsi e poi, logicamente ha postato la foto del gesto su Facebook, scatenando un vespaio che va...


lunedì, 21 agosto 2017, 15:28

“Incontro col sindaco senza senso”: parla Martina Cappè, una delle mamme dell’asilo di Bergiola

La struttura, costruita negli anni settanta e mantenuta sempre attiva, non presenta segni di cedimento o di pericolosità, ma l’asilo di Bergiola, ormai, è storia passata. L’amministrazione grillina, insediata due mesi fa, ha decretato, senza possibilità di appello e senza alcun tipo di consulto preliminare con le famiglie interessate al...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 agosto 2017, 19:04

Due città in lacrime per l'ultimo saluto a Virginia

C'erano tutti: gli amici di Massa e quelli di Carrara, tutti accorsi, increduli, sconvolti e provati per salutare per l'ultima volta Viginia Menozzi, la studentessa di 17 anni, morta venerdì scorso in seguito ad una malattia fulminante che se l'è portata via in meno di una settimana


domenica, 20 agosto 2017, 12:40

Si stacca una lastra di marmo dalla fontana dei leoni in Piazza Aranci: miracolosamente nessun ferito

E’ crollata due sere fa, una lastra di marmo che riveste il basamento di una delle quattro fontane sormontate dai leoni e per fortuna cadendo all’interno della vasca non ha causato danni alle persone che erano nei pressi del monumento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 agosto 2017, 12:36

Divieto di sosta in Via Pontremoli contestato da turisti e residenti

A protestare, ieri mattina c’erano sia i residenti di Marina di Massa sia i turisti che vengono nelle case in affitto della zona e che, nei giorni scorsi, si sono ritrovati vessati da una pioggia di multe elevate per divieto di sosta proprio in quella stradina


domenica, 20 agosto 2017, 12:32

Un pezzo di giungla in mezzo al Bondano: scatta la denuncia di Benedetti

E’ diventato l’habitat di topi, serpenti, insetti vari e di rovi e arbusti di vario genere ma si trova proprio a ridosso delle villette occupate dai turisti nel centro del Bondano, frazione di Marina di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara