Anno 1°

martedì, 12 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Ultime speranze per salvare il parco dei conigli di Marina di Massa

sabato, 12 agosto 2017, 21:55

di vinicia tesconi

E’ stato la meta delle prime gite scolastiche di molti bambini delle scuole materne della provincia: il parco dei conigli che sorge lungo il fiume Frigido alla Partaccia diventato da subito un luogo dedicato alla tenerezza e alla natura. Nato da un’idea di Silvia Basteri come uno spazio rubato all’asfalto alle , macchine e alla tecnologia, da anni è diventato un richiamo per ragazzi, bambini e famiglie non solo locali ma provenienti anche da altre province affascinati dal poter conoscere da vicino i moltissimi coniglietti che lo popolano. Da mesi, tuttavia, la gestione del parco è entrata in crisi a causa delle difficoltà economiche che non le permettono di far fronte all’affitto dell’area, diventato sempre più consistente. Se non intervengono fatti nuovi la chiusura definitiva è prevista per il 30 settembre ma lo staff del parco ha deciso di tentare l’ultima carta della raccolta firme a favore della sopravvivenza del sito. Questo l’appello rivolto dai gestori a tutti gli amici del parco dei Conigli:

"Il Parco dei Conigli chiuderà, e come cittadini, abbiamo il dovere di farci sentire, e preservare quello che di buono abbiamo nella nostra provincia. Dal 30 settembre, infatti, il Parco verrà chiuso e riconsegnato ai proprietari e con il parco se ne va anche l'unica forma di turismo sostenibile sulla quale si potrebbe investire, in grado di attrarre turisti anche al di fuori del periodo stagionale, in un territorio che ha tanto da offrire e poco di offerto. Basti pensare che lo stesso parco è visitato da persone provenienti da tutta Italia, e da un folto numero di associazioni che si occupano di promozione sociale, assistenza a disabili ed anziani, che integrano la visita al parco nei propri progetti di promozione e di cura. Una realtà che non possiamo permetterci di perdere, sulla quale l'amministrazione ha il compito di prestare attenzione, a tutela dell'intero tessuto sociale e turistico che riveste l'area".


Questo articolo è stato letto volte.


Banca dinamica Carismi


tosco


belvedere


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 23:47

Sospensione dell'attività didattica di alcune scuole limitrofe al tratto terminale del fiume Frigido

Ordinanza emessa dal sindaco per la sospensione delle attività didattiche in alcune scuole limitrofe al tratto terminale del fiume Frigido per domani, martedì 12 dicembre


lunedì, 11 dicembre 2017, 23:36

Rischio esondazioni sul territorio apuano: il Frigido sta rientrando sotto i livelli di guardia, il Magra invece prepara la piena

Dopo 48 ore di preoccupazione la portata del  Frigido, il fiume che attraversa Massa, sembra  cominciare a calare nelle zone vicine alla foce dove  l’acqua ha lambito i ponti per tutto il corso della giornata. Assai più seria sembra essere invece la situazione del fiume Magra


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:55

Il liceo Repetti vince il Certamen di San Martino di Tours

Il liceo classico Repetti si conferma scuola d’eccellenza: Davide Bacigalupi vince il Certamen di San Martino di Tours


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:43

Maltempo, il peggio è passato

Il peggio dovrebbe essere passato, ma l’avviso di allerta codice rosso per rischio idrogeologico, diramato nel primo pomeriggio di domenica dalla Regione Toscana, proseguirà fino alle 23.59 di stasera lunedì 11 dicembre, per poi diventare allerta arancione fino alle ore 6.00 di martedì 12 dicembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:38

Trenitalia, il viaggio della vergogna

Marco Bellentani, della redazione de La Gazzetta di Viareggio, racconta l'epopea di ieri notte sul treno 2129 che partito da Milano alle ore 17.10 sarebbe dovuto arrivare in Versilia 


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:11

Ferrovie, firmata intesa per potenziare Lucca-Aulla e scalo merci a Castelnuovo

Il protocollo d'intesa che sancisce tutto questo è stato firmato questa mattina presso il Provveditorato per le Opere Pubbliche della Toscana da Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Toscana, RFI, Unione Montana dei Comuni della Garfagnana, provincia di Lucca, comune di Lucca, comune di Castelnuovo di Garfagnana e dalle...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara