Anno 1°

martedì, 12 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Maltempo, codice giallo per vento e pioggia

giovedì, 7 dicembre 2017, 12:59

Un sistema perturbato atlantico interesserà l'Italia e anche la Toscana nella giornata di domani, venerdì. Attese piogge soprattutto sulle zone settentrionali, venti forti e mari agitati. A partire dalla sera di oggi, giovedì e per tutta la giornata di domani, venerdì, piogge sulle zone settentrionali della regione, più insistenti e abbondanti sul settore di nord-ovest, in particolare sui rilievi. Possibilità di isolati temporali.

Sulle zone nord-occidentali oggi, giovedì, cumulati medi fino a 10 mm, massimi fino a 30-50 mm sui rilievi; domani, venerdì, cumulati medi intorno a 30-40 mm, massimi fino a 120-150 mm sui rilievi (Apuane e Appennino Tosco-Emiliano). Intensità oraria massima fino a 20-30 mm/h. Quota neve intorno a 1600-1700 metri. Sulle altre zone medi intorno a 10 mm, massimi fino a 50-70, più probabili sui rilievi a ridosso delle pianure settentrionali (Appennino pistoiese, pratese e fiorentino).

Oggi, giovedì, vento da sud-ovest sui rilievi appenninici s sulle zone sottovento con raffiche fino a 60-80 km/h. Domani, venerdì, vento forte da sud-ovest con raffiche fino a 70-90 km/h sulla costa, 80-100 km/h sui rilievi (localmente 100-120 km/h sui crinali e sulle zone sottovento). Raffiche fino a 50-70 km/h sulle zone di pianura soprattutto nella seconda parte della giornata.

Sempre oggi, giovedì, nulla da segnalare per il vento. Domani, venerdì, moto ondoso in aumento fino a mare agitato a nord dell'Elba (localmente molto agitato a largo), molto mosso a sud.

Sono possibili fenomeni occasionalmente pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi e danni a carattere locale.
Sulla base delle previsioni meteorologiche odierne e delle valutazioni dei possibili effetti al suolo effettuate, si prefigurano i seguenti scenari di criticità:

Possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idraulichee di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi.

Sono possibili localizzati e temporanei problemi ai tratti stradali a ridosso della battigia con localizzate interruzioni della viabilità. Sono possibili problemi o danneggiamenti agli stabilimenti balneari e alle attività marittime. Sono possibili ritardi nei collegamenti marittimi. Si possono verificare situazioni di locale pericolo per la balneazione, per la navigazione da diporto e per le attività sportive.

Sono possibili fenomeni occasionalmente pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi e danni a carattere locale.
Sono possibili isolate rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, localizzati danni alle strutture provvisorie, con trasporto di materiale vario. 
Sono possibili localizzati problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con temporanee interruzioni della viabilità. Sono possibili occasionali disagi dovuti a ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi. 

Sono possibili occasionali problemi alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con temporanee interruzioni dei servizi.


Questo articolo è stato letto volte.


Banca dinamica Carismi


tosco


belvedere


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 23:47

Sospensione dell'attività didattica di alcune scuole limitrofe al tratto terminale del fiume Frigido

Ordinanza emessa dal sindaco per la sospensione delle attività didattiche in alcune scuole limitrofe al tratto terminale del fiume Frigido per domani, martedì 12 dicembre


lunedì, 11 dicembre 2017, 23:36

Rischio esondazioni sul territorio apuano: il Frigido sta rientrando sotto i livelli di guardia, il Magra invece prepara la piena

Dopo 48 ore di preoccupazione la portata del  Frigido, il fiume che attraversa Massa, sembra  cominciare a calare nelle zone vicine alla foce dove  l’acqua ha lambito i ponti per tutto il corso della giornata. Assai più seria sembra essere invece la situazione del fiume Magra


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:55

Il liceo Repetti vince il Certamen di San Martino di Tours

Il liceo classico Repetti si conferma scuola d’eccellenza: Davide Bacigalupi vince il Certamen di San Martino di Tours


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:43

Maltempo, il peggio è passato

Il peggio dovrebbe essere passato, ma l’avviso di allerta codice rosso per rischio idrogeologico, diramato nel primo pomeriggio di domenica dalla Regione Toscana, proseguirà fino alle 23.59 di stasera lunedì 11 dicembre, per poi diventare allerta arancione fino alle ore 6.00 di martedì 12 dicembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:38

Trenitalia, il viaggio della vergogna

Marco Bellentani, della redazione de La Gazzetta di Viareggio, racconta l'epopea di ieri notte sul treno 2129 che partito da Milano alle ore 17.10 sarebbe dovuto arrivare in Versilia 


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:11

Ferrovie, firmata intesa per potenziare Lucca-Aulla e scalo merci a Castelnuovo

Il protocollo d'intesa che sancisce tutto questo è stato firmato questa mattina presso il Provveditorato per le Opere Pubbliche della Toscana da Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Toscana, RFI, Unione Montana dei Comuni della Garfagnana, provincia di Lucca, comune di Lucca, comune di Castelnuovo di Garfagnana e dalle...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara