prenota

Anno 1°

martedì, 22 agosto 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Dolcissima Stefy

sabato, 4 ottobre 2014, 17:35

di massimo benedetti

Non si può che rimanere sbalorditi dal numero incredibile di talenti partoriti dalla bellissima realtà apuana, in questo caso massese: il mondo della cucina, in particolare, è uno dei tratti distintivi della tradizione autoctona. Stefania Pigoni, giovane, massese, piena di vita e di speranze per il futuro ne sa qualcosa. Un bel giorno, nel marzo del 2013, tra un dolce per i familiari e gli esami all’università, ecco che balena all’ orizzonte la bella idea di aprire un food blog. Tutto nato per scherzo, a quanto pare., fino a oggi con “Dolcissima Stefy”. Ci racconti…

Dallo scherzo, il passo al reale è stato concreto ed istantaneo: in un anno e mezzo ben 500 mila pagine visualizzate al mese. Che è successo? Non lo so esattamente. Dal momento in cui ho cominciato ad avere un centinaio di utenti al giorno, qualcosa è cambiato: la gente ha iniziato a scrivermi in privato, chiedendo ricette e consigli, a comunicare con me sulla mia pagina facebook, a condividere le mie ricette nei vari social e i numeri del mio blog "Dolcissima Stefy" hanno cominciato ad alzarsi.

Cosa è possibile trovare esattamente nel suo blog e come è strutturato?

La struttura base del mio blog rimane sempre la stessa, in modo che il lettore riesca immediatamente a trovare ciò per cui è entrato, sia che sia un dolce,un primo o un lievitato. Quello che cambio spesso sono i caratteri, i colori, il tema del blog per renderlo adatto alla stagione: a Natale, magari, i colori saranno bianco e rosso. Gli articoli presenti spaziano molto, dall'antipasto al dolce. Tutto quello che riguarda il salato è ciò che io e la mia famiglia mangiamo e, se c'è qualcosa di nuovo, ne approfitto e scatto le foto da mettere nel blog. Ma quello che amo di più in assoluto sono i dolci: mi piace decisamente provarne a fare sempre nuovi con ingredienti particolari e diversi. I dolci che amo fare di più sono le cheesecakes, i cupcakes e i brownies: sento molto l'influenza americana da questo punto di vista, ma la torta di riso massese li batte tutti (tra l'altro ho pure la ricetta nel blog).

Lei ha collaborazioni con ditte importanti: da Giallo Zafferano alla Fabbri e molte altre. Cosa si prova, in poco tempo, ad avere compiuto un passo così importante? Dica la verità: se lo aspettava?

Ho aperto il blog sulla piattaforma di Giallo Zafferano e devo ringraziarli per le varie opportunità che mi hanno dato per crescere sempre di più. Grazie anche a loro che il mio piccolo blog sta salendo nella classica di quelli più letti della piattaforma. Per quanto riguarda le collaborazioni con le ditte, quello è un mondo bellissimo e, sicuramente, non mi aspettavo di avere così tanti riscontri. La prima con cui ho collaborato è stata la Silikomart: stavo impazzando dalla gioia. Ho avuto rapporti con ditte, tra l'altro buonissime, che mi hanno inviato cioccolato, farine di ogni tipo, succhi di frutta etc. Ultimamente, ne ho poche, ma l'unica motivazione è che non so più dove mettere la roba del mio blog, perché, oltre che al cibo,mi sono arrivate teglie, vassoi, piatti e, fra poco tempo, esco di casa io per dar spazio a loro.

Ci racconti due cose di lei, un po’ di vita vissuta, dalla scuola al lavoro cui ambiva da piccola come sogno nel cassetto.

Il mio sogno nel cassetto era fare la pediatra,ho sempre voluto fare il dottore, ho provato il test d'ingresso,ho fatto un anno di biologia e, alla fine, ho cambiato completamente. Sono a scrivere la tesi per laurearmi in servizio sociale. Qualcosa che sicuramente non sarà nel mio futuro,perché ora ho altri sogni... 

Provi ad immaginare: tra qualche anno in televisione, con una rubrica tutta sua, magari anche conduttrice. Che dice?

Se ci penso mi viene da ridere. Magari conduttrice è esagerato, ma le confido che non mi dispiacerebbe riuscire ad interagire con gente che non ha niente a che vedere con blog, internet e social; quello è un mondo che mi piace, con i suoi lati negativi e positivi, ma, passo dopo passo, si cerca sempre quel qualcosa in più..


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 21 agosto 2017, 18:37

Montereggio protagonista in una libreria del Giappone

L'ultima opera di Yoko Uchida "L'Italia in 12 Capitoli" (Tokyo Sogensha Co.LTD), pubblicato il 20 luglio 2017, in cui l'autrice racconta in nostro paese attraverso 12 libri, entra nella top 10 di una delle più importanti librerie di Tokyo,  "Maruzen" sita nei pressi della stazione centrale all'interno del palazzo Oazo


lunedì, 21 agosto 2017, 18:35

Si allarga nel comune di Massa il progetto di "Biblocabine" e "Bookcrossing"

E' stata inaugurata in questi giorni, la seconda "Biblocabina", a distanza di poco più di un anno da quella installata a Ricortola, si allarga ancora il progetto di "Bookcrossing". Attualmente diventano così una decina i punti in cui si possono prendere o cedere libri a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 agosto 2017, 20:26

16° Festival Internazionale della chitarra 2017: omaggio ad Ida Presti

Prosegue lunedì 21 agosto presso la saletta di Villa Rinchiostra il "16° Festival Internazionale della chitarra 2017" organizzato dalla Scuola Comunale di musica di Massa dell'Associazione musicale massese, dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Massa con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e Banca Versilia Lunigiana e...


domenica, 20 agosto 2017, 12:21

“20 anni di musica – Bededeum in concerto”: il 26 agosto a Carrara

Ci sarà la danza delle ballerine della scuola Ensemble di Sasso Marconi, ci saranno le immagini potenti e suggestive della fotografa Paola Luciani, ci sarà la scenografia marmorea naturale dell’Atelier Alnassar e ci sarà, soprattutto la musica dei Bededeum


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 19 agosto 2017, 14:30

Il vuoto nelle bicromie di Richard Silvaggio alla Galleria Duomo a Carrara

Il bianco e nero, gli opposti, la bicromia che richiama alla classicità, sono i protagonisti sulle tele di Richard Silvaggio, alla sua prima personale  "0+0=1", alla Galleria Duomo a Carrara, a due passi dalla Cattedrale


sabato, 19 agosto 2017, 14:28

Al Rifugio Carrara ultimo appuntamento con il teatro ad alta quota

Questa sera alle ore 18,30, il Rifugio Carrara farà da cornice allo spettacolo teatrale "Omabelle" dedicato ai lupi e allo scrittore Jack London e organizzato dal Parco delle Alpi Apuane, i rifugi del Parco e l'associazione TeatriInRivolta


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara