prenota

Anno 1°

lunedì, 27 febbraio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

prenota

Cultura : carrara

Al cinema Garibaldi arriva il documentario "David Lynch: the art life"

venerdì, 17 febbraio 2017, 16:24

"David Lynch: the art life", il documentario di Rick Barnes, Jon Nguyen e Olivia Neergaard-Holm (Stati Uniti - Danimarca 2016, 90 minuti) sulla vita e l'arte del regista culto statunitense, arriverà nei cinema italiani lunedì 20 febbraio, distribuito da Wanted. Presentato alla Mostra del cinema di Venezia nel 2016, il film sarà proiettato nelle principali città della penisola: da Torino a Milano, da Roma a Firenze, da Trento a Udine per un totale di 70 sale di cui 11 in Toscana. A Carrara lo spettacolo sarà in programmazione al cinema Garibaldi.

Nel documentario Lynch accompagna lo spettatore in un intimo e personale viaggio nel tempo, raccontando gli anni della sua formazione artistica. Dall'infanzia nella tranquilla provincia Americana fino all'arrivo a Philadelphia, le tappe del percorso che lo hanno portato a diventare uno dei più enigmatici e controversi registi del cinema contemporaneo. L'opera penetra nell'arte, nella musica e nei primi film dell'autore, gettando luce negli angoli oscuri del suo singolare mondo e permettendo al pubblico di capire meglio l'uomo e l'artista. Le immagini lo ritraggono nel suo studio sulle colline sopra Hollywood, mentre racconta aneddoti dal proprio passato, come fossero scene da un suo film. Strani personaggi emergono come ombre dalle pieghe del tempo, ma solo per scomparire ancora di nuovo, lasciando un segno indelebile sull'artista e sullo spettatore. 

L'opera mette anche in luce le paure, le contraddizioni e gli sforzi che Lynch ha dovuto superare lungo la propria carriera, incontrando coloro che hanno contribuito alla sua formazione. Appare così evidente che già da giovane Lynch vedesse il mondo in modo diverso, assimilandone le ombre e impiegando i propri sogni fino a creare gli affreschi visionari che hanno ipnotizzato il pubblico di tutto il mondo. Questo film, dedicato alla figlia  più giovane del regista, è concepito come un diario familiare intimo che, scostando il velo dall'icona, svela l'uomo David Lynch.

"Penso che ogni volta – racconta Lynch nel documentario - in cui creiamo qualcosa, un dipinto così come un film, si parta sempre con tante idee, ma è quasi sempre il nostro passato che le reinventa e le trasforma. Anche se si tratta di nuove idee, il nostro passato le influenza inevitabilmente".

Il documentario, dopo il passaggio nei cinema, andrà in onda a maggio su Sky Arte HD (Canali 120 e 400 di Sky).


Questo articolo è stato letto 134 volte.


Franco Mare


prenota


Alberto Bonfigli


Banca dinamica Carismi


esedra-liceo-internazionale


corsica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 23 febbraio 2017, 16:19

Al Teatro degli Animosi Massimo Ranieri in “Teatro del porto”

Per la prevendita, la biglietteria del Teatro degli Animosi è aperta sabato 25, lunedì 27 e martedì 28 febbraio, dalle ore 10 alle 12.30 e dalle ore 17. alle 18.30, mentre nelle tre giornate di spettacolo dalle ore 10 alle 12.30 e dalle ore 18 alle 21


mercoledì, 22 febbraio 2017, 16:20

Gli scultori Piccirilli da Massa Vecchia a New York

Nell’ambito degli incontri “Marmi e Dintorni”, è in programma venerdì 24 Febbraio alle ore 17 alla Villa della Rinchiostra, la conferenza dal titolo “Gli scultori Piccirilli da Massa Vecchia a New York”. Ossia dalla “Vecchia” città apuana, alla “New”città americana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 febbraio 2017, 16:19

La cultura della condivisione: arriva a Massa “M’illumino di meno”

Prodotto da Rairadio2 e diffuso sul tutto territorio nazionale, quest’anno è sbarcato anche a Massa grazie all’interessamento di due associazioni culturali locali


mercoledì, 22 febbraio 2017, 11:33

“La pazza della porta accanto” porta agli Animosi la parte più difficile della vita di Alda Merini: applausi a scena aperta

Forte. Di impatto, di drammaticità, di ritmo. Persino del tono della recitazione. Angosciante ma non disperato, sottoposto a una tensione continua nella perfetta trasposizione teatrale di una delle realtà profondamente atroce come quella dei manicomi italiani prima della legge Basaglia e pervaso, tutto, dalla luce dei versi di Alda Merini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 21 febbraio 2017, 15:55

"Oggi sposi", al Guglielmi il quarto appuntamento con la rassegna Tutt'insieme a teatro

Vi siete mai chiesti chi preparò il pranzo di nozze di Cenerentola? Ma loro naturalmente…le sorellastre! Ecco a voi tutti i retroscena di quella festa che entrò nella storia dei matrimoni da favola


lunedì, 20 febbraio 2017, 14:50

"La bella addormentata": dal Bolshoi di Mosca arriva il 21 febbraio sul grande schermo

Sulle musiche senza tempo di Čajkovskij, la favola di Charles Perrault messa in scena dal più importante coreografo russo, Yuri Grigorovich, tra splendidi costumi e lussuose coreografie con la giovanissima étoile Olga Smirnova


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara