Anno 1°

giovedì, 19 ottobre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

A Bagnone un ostello per la... gioventù e non solo

mercoledì, 19 aprile 2017, 17:55

Nel cuore del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano e della Riserva Uomo & Biosfera Unesco, a Treschietto, nel comune di Bagnone, verrà inaugurato a maggio, in concomitanza con la Festa della Cipolla nel weekend del 29-30, l'Ostello "La Stele", gestito da Sigeric - servizi per il turismo e destinato a diventare un punto di riferimento per turisti alla ricerca di un soggiorno alla scoperta della meravigliosa natura lunigianese, per i ragazzi delle scuole, cui saranno dedicati attività e laboratori didattici pensati per imparare divertendosi, per le famiglie e tutti coloro che decidono di vivere il turismo in maniera responsabile.

L'ostello, circondato da boschi e oliveti, è una struttura moderna e funzionale che si sviluppa su due piani ed è atta ad ospitare fino a 50 persone. A disposizione degli ospiti, un'ampia cucina attrezzata e una comoda sala interna per il pranzo e la condivisione. Anche all'esterno non mancano gli spazi per le attività: un'area verde con campo da calcetto dotato di illuminazione, un'area picnic e un'area giochi per bambini. L'ostello sarà a disposizione per gruppi sia in autogestione sia con la fornitura di colazione, mezza pensione o pensione completa.

L'Ostello "La Stele" si prepara a diventare un luogo essenziale del progetto di investimento turistico che Sigeric, insieme al comune di Bagnone, e in collaborazione con tutti i comuni lunigianesi, il Parco Nazionale Appennino Tosco - Emiliano, operatori turistici, commercianti e associazioni del territorio, sta sviluppando su questa splendida terra tra mare e monti, una terra ancora selvaggia che offre infinite possibilità di attività all'aria aperta, per famiglie, bambini, ma anche turisti e viaggiatori alla ricerca di avventura nella natura, con attività pensate ad hoc e gestite da esperte guide turistiche, alpine e ambientali.

Il punto di forza di questa struttura, attrezzata anche per ospiti disabili, è la sua posizione privilegiata nel suggestivo borgo rurale di Treschietto, famoso per le vestigia del suo Castello e per la rinomata Cipolla, ai piedi delle vette dell'Appennino Tosco-Emiliano.

Numerose le possibilità di attività outdoor a 360 gradi: escursioni tra i boschi e i torrenti sino alle vette di Appennino con sentieri che partono direttamente dall'Ostello o nelle immediate vicinanze. I torrenti permettono anche bagni estivi nelle fresche acque. I sentieri e le strade poco trafficate sono perfette per la pratica della mountain bike con possibilità di noleggio e-bike e mtb direttamente all'Ostello. Per i più avventurosi, c'è anche l'adrenalinica esperienza del canyoning e la possibilità di raggiungere zone limitrofe per la pratica dell'arrampicata.

La struttura è destinata a diventare anche un luogo ideale per la ricezione dei giovani studenti delle scuole, per il turismo scolastico e i viaggi di istruzione: Sigeric mette a disposizione un'ampia offerta di laboratori, escursioni, soggiorni rivolti a scuole di ogni ordine e grado.

Inoltre, la struttura è appropriata per il turismo giovanile di gruppo, come Gruppi Scout, Gruppi Giovanili, Parrocchie, gruppi sportivi, e risulta idonea per l'organizzazione di Corsi di formazione professionali e non solo, rivolti ai residenti e non residenti su varie tematiche di interesse legate alle tipicità locali. Sarà possibile anche l'organizzazione di serate gastronomiche a tema con lo scopo di promuovere e valorizzare le eccellenze gastronomiche della Lunigiana e del Parco.

L'Ostello "La Stele", in definitiva, è destinato a diventare il cuore pulsante del turismo in Lunigiana, un turismo che si profila come scoperta e conoscenza nel rispetto della natura e dell'ambiente, un'esperienza a 360 gradi per vivere le mille sfaccettature di questa magica terra di confine.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Alberto Bonfigli


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


mercoledì, 18 ottobre 2017, 09:15

Prima vittoria stagionale per Riccardo Quilico, Luciana Bertuccelli si impone invece nella gara rosa

Circa 110 atleti si sono dati battaglia nei 10.400 metri del percorso, arrivando dopo un' impegnativa salita fino alla fortezza, con ritorno in discesa sul circolo di Nave, dove Marco Cibei e il suo staff avevano allestito la partenza e l'arrivo con un apprezzatissimo ristoro


martedì, 17 ottobre 2017, 08:58

Santini (Lega Nord): "Equi, campo da tennis/calcetto in abbandono"

Arriva da Equi la segnalazione di incuria e degrado in cui versa il campo da tennis/calcetto della frazione termale del Comune di Fivizzano. Come denuncia Michael Santini della Lega Nord Fivizzano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 13 ottobre 2017, 13:14

Letture e canti per raccontare un pezzo della Resistenza italiana al centro polivalente “Icaro”

Domani sera (sabato 14 ottobre), alle ore 21, al centro polivalente “Icaro” a Costamala di Licciana Nardi, gestito dalla Società della Salute della Lunigiana, si parla di Resistenza italiana con lo spettacolo "Aldo dice 26 X 1 – Cantieri Re-esistenti", organizzato dall’associazione teatrale "Cantieri osso del cane" e dal club...


venerdì, 13 ottobre 2017, 11:27

Cinghiale inseguito dai cacciatori sfonda un’auto in transito

E’ piombato sul cofano della macchina come un masso costringendo la donna alla guida a sbandare pericolosamente, e poi incolume è fuggito via nei boschi dall’altro lato della strada. E’ accaduto sulla via provinciale che da Fivizzano porta a Monzone qualche giorno fa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 10 ottobre 2017, 10:52

Piccoli comuni: legge storica per 11 comuni lunigianesi

Dal biroldo delle Apuane alla caciotta della Lunigiana, dalla cipolla di Treschietto al fagiolo di Zeri passando per le più celebri Dop del Miele e della Farina di castagne. Sono questi una piccola parte delle decine di specialità alimentari della provincia di Massa Carrara destinatari della storica legge sui piccoli comuni 


martedì, 10 ottobre 2017, 10:08

CastagnaBike, grazie... mille!

Mille come il numero dei partecipanti alla 14′ Edizione della Castagna Bike, Domenica 8 Ottobre, una cifra tonda che comunica tanto, ma non tutto. La soddisfazione degli organizzatori che ora guardano al futuro, non solo per la manifestazione, ma per tutto il mondo della Mtb e della bicicletta in generale per la...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara