Anno 1°

sabato, 27 maggio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Politica

La senatrice dei 5 Stelle Sara Paglini porta in senato la questione dei cavatori

mercoledì, 11 gennaio 2017, 15:54

Sul tavolo della prima commissione d’inchiesta sugli infortuni sul lavoro, in Senato, oggi, c’erano le molte problematiche che riguardano il lavoro alle cave di marmo di Carrara. A sostenere le richieste dei cavatori, la senatrice grillina Sara Paglini che ha ribadito  quattro punti fondamentali : 1) il riconoscimento di lavoro usurante per i lavoratori delle cave a

cielo aperto, come già segnalato con il suo Disegno di Legge 2366 "Misure di salvaguardia a favore dei lavoratori delle cave"
2) intervenire sulla criticità rappresentata dalle macchine tagliatrici a filo diamantato, recentemente responsabili di uno degli incidenti mortali sul lavoro;
3) concedere la cassa integrazione a seguito di eventi meteorologici, in particolare in caso di pioggia, per i lavoratori delle cave, senza costringerli a lavorare in condizioni di minore sicurezza;
4) audire in Commissione la "Lega dei cavatori", proseguendo sulla strada segnata lo scorso anno che ha visto il coinvolgimento e il confronto diretto con i rappresentanti di tutte le sigle sindacali legate al settore marmo.

Paglini ha sollecitato la questione delle cave ricordando l’alto numero di morti registrato nel 2016. La presidente di commissione Camilla Fabbri ha dato la massima disponibilità ad accogliere le richieste dei cavatori, specialmente quella per il lavoro usurante che era già stata oggetto di un emendamento ad hoc nella legge di stabilità ma che poi era rimasta congelata con la blindatura della stessa  fatta dal governo. “Vedremo nei prossimi mesi se ciò che la maggioranza dice, verrà poi messo in pratica" – ha detto la Paglini .

 


Questo articolo è stato letto 212 volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 26 maggio 2017, 20:10

Il G.R.l.G. contrario alla nuova strada tra i bacini del Sagro e Carrara

Il GRLG (Gruppo di intervento giuridico), per voce del referente del presidio Apuano Alberto Grossi, ha scritto al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi per esprimere ed argomentare il proprio punto di vista sulla prevista strada camionabile tra i bacini del Sagro e i bacini di Carrara


venerdì, 26 maggio 2017, 20:02

Una giornata formativa relativa alle operazioni elettorali

In vista delle elezioni amministrative di domenica 11 giugno, il Comune di Carrara, in collaborazione con la prefettura, ha organizzato una giornata formativa relativa alle operazioni elettorali e dedicata ai presidenti di seggio, ai loro segretari e ai delegati delle liste, partiti e movimenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 26 maggio 2017, 19:49

Un polo artistico dentro al vecchio mercato coperto di Marina

La Lista Civica “Carrara Città Aperta”, quale primo progetto connesso al tema della rigenerazione, si pone l’obiettivo di restituire alla collettività gli spazi pubblici inutilizzati, per renderli centri di aggregazione, sottraendoli al degrado in cui si trovano attualmente


venerdì, 26 maggio 2017, 19:47

Maxi-derivato, un’avventura da 1,3 milioni di euro

Un milione e trecentomila di euro, questo è il costo per la comunità del maxi-derivato, ovvero l’avventura finanziaria intrapresa in maniera scellerata dalla amministrazione comunale nel 2006 e di cui apprendiamo dai giornali le notizie sugli sviluppi giudiziari in corso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 25 maggio 2017, 16:40

“Cambiare i vertici delle partecipate”: il primo passo che faranno i grillini in caso di vittoria alle amministrative

“Almeno per quel che riguarda le partecipate che dipendono unicamente dal comune di Carrara, cioè Amia e Apuafarma, sicuramente, con la nostra entrata al governo della città, gli incarichi dirigenziali verranno rivisti.” Lo hanno assicurato stamani il candidato sindaco dei 5 Stelle Francesco De Pasquale e l’assessore al bilancio in...


giovedì, 25 maggio 2017, 00:38

I... dinosauri contestano la Meloni

Giorgia Meloni contestata dagli anarchici in piazza Alberica per l’incontro pubblico a sostegno del candidato Lorenzoni: “Dinosauri. Non fanno che confermarmi che sto lavorando bene”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara