Anno 1°

martedì, 12 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Il caso M.C.V. Marmi mette d’accordo tutto il consiglio comunale

venerdì, 21 aprile 2017, 01:20

di vinicia tesconi

Penultimo consiglio comunale dell’era Zubbani e forse uno dei pochissimi in cui per ben tre volte tutti i consiglieri presenti hanno votato in maniera concorde. Sarà la primavera, sarà la campagna elettorale che ha rivoluzionato un po’ le alleanze ma oggi tre votazioni all’unanimità si sono susseguite in sequenza, tutte su mozioni proposte da Claudia Bienaimè. Se due erano praticamente scontate – la presa di posizione del sindaco e del consiglio comunale a favore del rilascio del giornalista Gabriele Del Grande, ostaggio del regime turco e quella contro la persecuzione nei confronti della comunità gay in Cecenia – la terza sicuramente era meno prevedibile: il caso della fideiussione della C.M.V. Marmi garantita da una compagnia di assicurazioni bulgara messa nella Black List per insolvenza e pur tuttavia accettata come valida dal dirigente dell’ufficio marmo Antonino Criscuolo. Bienaimè ha portato all’attenzione del consiglio tutta la nebulosa faccenda esibendo sia la determina rilasciata il14/04/2017 dal dirigente settore marmo nella quale approvava il piano di dilazione ditta C.M.V. Marmi srl, sia l’atto di fidejussione assicurativa emesso dalla Compagnia di Assicurazioni Insurance Company Nadjda AD e sottoscritto dalla ditta C.M.V. Marmi Srl a garanzia del pagamento dell’’importo dovuto ed ha letto il comunicato stampa dell’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni d che il 10 Febbraio 2017 diffidava dallo stipulare contratti con la Nadjda AD.

La richiesta di Bienaimè è stata quella della sospensione in autotutela della determina : “ La C.M.V. deve al comune 800000 euro. Dobbiamo mettere in garanzia i soldi dei cittadini” ha detto la Bienaimè. Il sindaco Zubbani ha ringraziato la consigliera e tutta l’opposizione per aver sollevato la questione della C.M.V: “ E’ un atto doveroso verificare questo caso anche se, devo dire, che da un primo colloquio avuto con gli addetti dell’ufficio marmo ho saputo che la compagnia di assicurazione bulgara finoa dicembre scorso non era stata messa nella black list.” Dopo una discussione con i consiglieri di maggioranza la mozione è stata solo in piccola parte corretta con la richiesta ricolta al dirigente del settore marmo di verificare i presupposti di tutela e di seguito, la votazione che ha approvato all’unanimità il provvedimento. 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:50

Arriva il commissario Nicola Danti per organizzare il congresso del Pd: il saluto di metà commissione

Prosegue nel solco della spaccatura la storia del Partito democratico provinciale che non è riuscito a mettere d’accordo i membri della commissione deputata ad organizzare il nuovo congresso del partito e che quindi, è stato costretto a veder affidata ogni decisione ad un commissario esterno


lunedì, 11 dicembre 2017, 12:36

Carrara Possibile: "La sicurezza in cava parte anche... dall'allerta rossa"

Carrara Possibile interviene per chiedere, a seguito dell'allerta meteo, la chiusura delle cave con conseguente divieto di transito da parte dei camion, da e per le stesse, e chiama in causa le autorità competenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 12:31

Claudio Sartorio spiega il motivo della sua candidatura a segretario del Pd

Lettera aperta a tutti i simpatizzanti del Partito Democratico scritta dal candidato alla segreteria della sezione carrarese Claudio Sartorio. Nell'articolo è riportato il testo integrale della lettera


lunedì, 11 dicembre 2017, 12:25

L’ex Colonia Motta di nuovo abitata da extracomunitari e spacciatori

Gli interventi di polizia e carabinieri sono gocce nel mare dell’indifferenza alle leggi e dei soprusi: l’effetto “pulizia” del blitz della polizia alla ex Colonia Motta di Marina di Massa è durato giusto il tempo dell’azione.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 9 dicembre 2017, 09:35

L’elogio del dissenso di Gianni Marchi di Usi Lel

Da Usi Lel arriva il sostegno alla lotta del sindacalismo alternativo. Ecco il testo integrale del comunicato di Gianni Marchi, di Usi Lel, in cui si giudica importante il volantino dei lavoratori Nca critico sui risultati della lotta al cantiere


venerdì, 8 dicembre 2017, 18:26

Fumo scuro e odore acre: nuove proteste per il forno crematorio del Mirteto

Le segnalazioni sono praticamente quotidiane ed avvengono anche nei giorni festivi quando il forno crematorio del cimitero del Mirteto è chiuso. Portavoce della battaglia dei residenti delle zone vicine al cimitero di Massa, è il consigliere Stefano Benedetti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara