Anno 1°

venerdì, 28 aprile 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Politica

Regolamento cave, De Pasquale: “Ennesimo colpo di mano del Pd ai danni della città”

giovedì, 20 aprile 2017, 16:29

“È l’ennesimo colpo di mano perpetrato dai partiti di maggioranza in Consiglio comunale ai danni della città”. Duro attacco del Movimento 5 Stelle di Carrara a Pd e Psi che si apprestano a portare nell’assemblea cittadina il nuovo regolamento sulle cave.

“Il Pd e il Psi, o meglio ciò che ne rimane — dice il candidato sindaco Francesco De Pasquale — intenderebbero portare in Consiglio un nuovo regolamento negli ultimissimi giorni di consiliatura, come se la maggioranza non avesse avuto i precedenti quattro anni e mezzo per farlo, impedendo di fatto la partecipazione alla discussione di tutte le forze politiche, delle organizzazioni ambientaliste, dei sindacati, delle imprese e della collettività in generale”.

Il Movimento 5 Stelle ricorda che già nel 2012 portò in Consiglio una mozione con cui si chiedevano le modifiche necessarie “ad assicurare la piena legalità amministrativa. La spinta a questa accelerazione — proseguono i pentastellati — gli viene dalla giunta regionale che ha approvato una proposta di modifica della legge regionale”.

“Premesso che l’organo deliberante è il Consiglio regionale e non la giunta — precisa De Pasquale — le modifiche alla legge potrebbero essere quindi suscettibili di ulteriori aggiustamenti anche rilevanti, in commissione, con il rischio di dover rivedere alcuni aspetti essenziali del regolamento comunale”.

Nel merito, ricorda il Cinque Stelle, il nuovo regolamento proposto riconosce la proprietà privata di alcune cave o porzioni di esse”in aperto contrasto con gli obiettivi e gli indirizzi da sempre condivisi, almeno a parole, anche dalle forze di maggioranza”.

“La legge inoltre — ricorda il candidato sindaco — prevede procedimenti farraginosi, arbitrari e difficilmente attuabili per quelle cave in cui insistono beni estimati e agri marmiferi comunali, con il rischio di innescare nuovi ricorsi e contenziosi legali. Di contro — prosegue — non si prevede alcun vantaggio per il Comune in termini di incassi”.

Secondo il Movimento 5 Stelle, si tratta di un “colpo di mano di un partito che ha gettato la maschera, avendo perso definitivamente ogni collegamento con i cittadini per chinarsi di fronte ai suoi influenti sostenitori locali e preferendo gli interessi di pochi costruiti sul benessere della collettività”.

 


Questo articolo è stato letto 99 volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 27 aprile 2017, 17:12

Mencarelli (M5S) sui sistemi di video sorveglianza: "Nel bilancio di previsione alla voce sicurezza non c'è traccia né del contributo né del cofinanziamento"

"L'amministrazione ha ottenuto un contributo regionale per il potenziamento dei sistemi di video sorveglianza, ma nel Bilancio di previsione alla voce sicurezza non si è trovata traccia del contributo e neppure del cofinanziamento" commenta la consigliera Luana Mencarelli


giovedì, 27 aprile 2017, 16:58

Una giornata dedicata all’acqua con il Movimento 5 Stelle

Sabato 29 aprile passeggiata sull’argine del Carrione, sopralluogo al depuratore della Fossa Maestra e incontro pubblico con la deputata Federica Daga alle 17.30 in sala di rappresentanza del comune


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 27 aprile 2017, 01:09

Augusta Ricci, testimone di una vergogna

La voce di Augusta Ricci, infermiera al Regina Elena da vent’anni: “Ecco la verità sulla gestione della casa di riposo da dopo la trasformazione in azienda speciale”


giovedì, 27 aprile 2017, 01:05

Ultimo consiglio comunale del secondo mandato Zubbani. Anzi no, penultimo: scoppia il caso Regina Elena

Un susseguirsi di emozioni per l’ultimo consiglio comunale della seconda e ultima consigliatura Zubbani conclusosi con il lungo ed eloquente excursus della storia della casa di riposo cittadina Regina Elena, fatto da una delle infermiere geriatriche che vi lavora come dipendente


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 26 aprile 2017, 16:45

Basta parcheggiatori abusivi nel parcheggio vicino a San Sebastiano: lo chiede Manuela Angeli di Massa Città Nuova

Sono centinaia  ormai le segnalazioni e moltissime persone addirittura non usano più quel parcheggio per non essere tormentati dal gruppo di extracomunitari che ormai, di fatto, gestisce abusivamente  il parcheggio adiacente la chiesa di San Sebastiano a Massa


mercoledì, 26 aprile 2017, 16:25

Parte la seconda fase del programma elettorale di Zanetti: le passeggiate di quartiere

Andrea Zanetti è sempre più carico in vista dell’ultimo mese di campagna elettorale e stamani ha fatto il punto del percorso intrapreso dal Pd e dalla ricomposta coalizione di sinistra che sostiene la sua candidatura a sindaco


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara