Anno 1°

domenica, 25 giugno 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Regolamento cave, De Pasquale: “Ennesimo colpo di mano del Pd ai danni della città”

giovedì, 20 aprile 2017, 16:29

“È l’ennesimo colpo di mano perpetrato dai partiti di maggioranza in Consiglio comunale ai danni della città”. Duro attacco del Movimento 5 Stelle di Carrara a Pd e Psi che si apprestano a portare nell’assemblea cittadina il nuovo regolamento sulle cave.

“Il Pd e il Psi, o meglio ciò che ne rimane — dice il candidato sindaco Francesco De Pasquale — intenderebbero portare in Consiglio un nuovo regolamento negli ultimissimi giorni di consiliatura, come se la maggioranza non avesse avuto i precedenti quattro anni e mezzo per farlo, impedendo di fatto la partecipazione alla discussione di tutte le forze politiche, delle organizzazioni ambientaliste, dei sindacati, delle imprese e della collettività in generale”.

Il Movimento 5 Stelle ricorda che già nel 2012 portò in Consiglio una mozione con cui si chiedevano le modifiche necessarie “ad assicurare la piena legalità amministrativa. La spinta a questa accelerazione — proseguono i pentastellati — gli viene dalla giunta regionale che ha approvato una proposta di modifica della legge regionale”.

“Premesso che l’organo deliberante è il Consiglio regionale e non la giunta — precisa De Pasquale — le modifiche alla legge potrebbero essere quindi suscettibili di ulteriori aggiustamenti anche rilevanti, in commissione, con il rischio di dover rivedere alcuni aspetti essenziali del regolamento comunale”.

Nel merito, ricorda il Cinque Stelle, il nuovo regolamento proposto riconosce la proprietà privata di alcune cave o porzioni di esse”in aperto contrasto con gli obiettivi e gli indirizzi da sempre condivisi, almeno a parole, anche dalle forze di maggioranza”.

“La legge inoltre — ricorda il candidato sindaco — prevede procedimenti farraginosi, arbitrari e difficilmente attuabili per quelle cave in cui insistono beni estimati e agri marmiferi comunali, con il rischio di innescare nuovi ricorsi e contenziosi legali. Di contro — prosegue — non si prevede alcun vantaggio per il Comune in termini di incassi”.

Secondo il Movimento 5 Stelle, si tratta di un “colpo di mano di un partito che ha gettato la maschera, avendo perso definitivamente ogni collegamento con i cittadini per chinarsi di fronte ai suoi influenti sostenitori locali e preferendo gli interessi di pochi costruiti sul benessere della collettività”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 24 giugno 2017, 17:37

Cartelloni abusivi per l'astensione, la destra prende le distanze

Cartelli elettorali che invitano a non votare firmati centrodestra: ma i partiti della coalizione che sosteneva Loerenzoni prendono le distanze


sabato, 24 giugno 2017, 16:30

Claudia Bienaimè, un inchino alla coerenza

E’ stata per cinque anni la voce più autentica dello sconcerto cittadino nei confronti dell’amministrazione. Ha lottato come una tigre dai banchi dell’opposizione senza passarne una alla maggioranza che ha sempre dovuto raccogliere la propria compattezza per neutralizzare le sue bordate


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 giugno 2017, 16:28

Da Zanetti troppe domande senza risposta sulla sanità locale: il Comitato Primo Soccorso invita a votare i 5 Stelle

Un fuoco di fila di domande rimaste inevase, secondo i membri del Comitato Primo Soccorso e Urgenza Carrara, che hanno portato alla decisione del gruppo di sostenere con forza il candidato grillino al ballottaggio


sabato, 24 giugno 2017, 16:24

Bilancio finale della campagna elettorale di Andrea Zanetti: aspra, difficile, complicata, ma umanamente esaltante

Per Zanetti l’esperienza della campagna elettorale come candidato sindaco è stata un percorso di profondo arricchimento umano tanto che oggi ha aggiunto: “Indipendentemente da come andrà, nel mio ruolo di curatore d’arte mi piacerebbe sviluppare un progetto per un docufilm che registri tutta la quotidianità personale di un candidato”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 23 giugno 2017, 17:03

Il sottosegretario di stato alla giustizia Cosimo Maria Ferri in visita alla casa di reclusione

Il sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri ha partecipato oggi alla tradizionale cerimonia di San Cafasso tenutasi all’interno della Casa di reclusione di Massa


venerdì, 23 giugno 2017, 16:58

De Pasquale: “Insinuazioni e false promesse per nascondere le responsabilità politiche”

Il candidato M5S definisce imbarazzante la proposta in materia di Tari e false le aspettative sulla scuola infermieri, ripercorrendo i temi caldi della campagna elettorale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara