Anno 1°

martedì, 12 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Il sindaco all’Asl: “No alla Scuola Infermieri alla ex-Da Vinci. Si rispettino gli accordi”

giovedì, 12 ottobre 2017, 16:48

Scuola Infermieri alla ex-Da Vinci? Il sindaco Francesco De Pasquale dice no, chiedendo che vengano rispettati quegli accordi per portarla in centro città. Lo ha fatto con una lettera di risposta alla dottoressa Monica Guglielmi, direttore della zona-distretto delle Apuane dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest.

“Come già previsto dai precedenti accordi sottoscritti nei Pal dell’Ausl 1, di cui l’ultimo nel marzo 2013, non si ritiene – ha scritto il primo cittadino – di poter concedere in comodato d’uso gratuito, per la collocazione della Scuola Infermieri, locali di proprietà comunale ubicati nel complesso scolastico di via Campo d’Appio ad Avenza”.

“Si resta, pertanto, in attesa che la Scuola Infermieri – ha proseguito – venga trasferita presso la palazzina H di Monterosso, così come già indicato dal Consiglio Comunale di Carrara con deliberazione n. 77 del 24 ottobre 2016 avente come oggetto ‘Situazione attuale e prospettive della Sanità locale. Approvazione Ordine del Giorno’”.

“In alternativa alla suddetta soluzione – ha scritto in conclusione il sindaco – si dichiara la propria disponibilità a valutare l’utilizzo degli spazi all’interno dell’Ex-Ospedale Civico di Carrara, precisando che in tal caso, sarà necessaria un’ulteriore decisione”.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 11 dicembre 2017, 17:50

Arriva il commissario Nicola Danti per organizzare il congresso del Pd: il saluto di metà commissione

Prosegue nel solco della spaccatura la storia del Partito democratico provinciale che non è riuscito a mettere d’accordo i membri della commissione deputata ad organizzare il nuovo congresso del partito e che quindi, è stato costretto a veder affidata ogni decisione ad un commissario esterno


lunedì, 11 dicembre 2017, 12:36

Carrara Possibile: "La sicurezza in cava parte anche... dall'allerta rossa"

Carrara Possibile interviene per chiedere, a seguito dell'allerta meteo, la chiusura delle cave con conseguente divieto di transito da parte dei camion, da e per le stesse, e chiama in causa le autorità competenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 dicembre 2017, 12:31

Claudio Sartorio spiega il motivo della sua candidatura a segretario del Pd

Lettera aperta a tutti i simpatizzanti del Partito Democratico scritta dal candidato alla segreteria della sezione carrarese Claudio Sartorio. Nell'articolo è riportato il testo integrale della lettera


lunedì, 11 dicembre 2017, 12:25

L’ex Colonia Motta di nuovo abitata da extracomunitari e spacciatori

Gli interventi di polizia e carabinieri sono gocce nel mare dell’indifferenza alle leggi e dei soprusi: l’effetto “pulizia” del blitz della polizia alla ex Colonia Motta di Marina di Massa è durato giusto il tempo dell’azione.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 9 dicembre 2017, 09:35

L’elogio del dissenso di Gianni Marchi di Usi Lel

Da Usi Lel arriva il sostegno alla lotta del sindacalismo alternativo. Ecco il testo integrale del comunicato di Gianni Marchi, di Usi Lel, in cui si giudica importante il volantino dei lavoratori Nca critico sui risultati della lotta al cantiere


venerdì, 8 dicembre 2017, 18:26

Fumo scuro e odore acre: nuove proteste per il forno crematorio del Mirteto

Le segnalazioni sono praticamente quotidiane ed avvengono anche nei giorni festivi quando il forno crematorio del cimitero del Mirteto è chiuso. Portavoce della battaglia dei residenti delle zone vicine al cimitero di Massa, è il consigliere Stefano Benedetti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara