lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

sabato, 27 maggio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Sport

Remorini: "Inseguire un sogno come quello che ormai tutti sanno è fantastico"

mercoledì, 11 gennaio 2017, 15:40

di mario ceccarelli

Matteo Remorini centrocampista della Massese classe 1994 è stato confermato dopo una stagione estiva travagliata. E' alla sua quinta stagione con la maglia bianco nera, squadra con la quale ha debuttato nella stagione 2012-13, per lui in totale 95 presenze in campionato e 9 in coppa Italia, 17 le reti realizzate. Uno dei tre giocatori che mister Lazzini ha sempre fatto partire con la maglia titolare quest'anno. Nella stagione in corso 18 presenze (1602 minuti giocati) e 5 reti realizzate che rappresentano già il suo record stagionale (erano 4 fino al campionato scorso). L'abbiamo avvicinato per una breve intervista e per conoscerlo meglio.

Matteo Remorini una carriera ormai legata a Massa, sicuramente lei è tra i pochi giocatori, nonostante la giovane età, che hanno vissuto il bello e il brutto di questa piazza, come sta vivendo questa fase della sua carriera?

"Si ho passato entrambi i momenti, quelli belli sono sensazioni indescrivibili, come la vittoria a Siena di due anni fa ma ho dovuto passare anche situazioni brutte come quella dell'anno scorso che purtroppo è stata una stagione andata male. Quest'anno penso che per adesso sia l'anno più bello di tutti, mi sento legato alla piazza, ai tifosi e alla maglia, siamo partiti male perdendo due partite, i ragazzi della curva per l'impegno che abbiamo messo non ci hanno criticato, anzi ci hanno dato forza e questo conta tanto, tanto che dopo abbiamo fatto un filotto di risultati utili, fino al giro di boa che ci ha visto secondi a tre punti dalla prima. Il gruppo di ragazzi che scende in campo con me è favoloso, da quelli che sono andati via sino ai nuovi arrivati, tutte persone che mettono per prima cosa il bene comune e questo vuol dire tanto".

Parlando di questo anno inutile nascondersi, c'è un sogno da inseguire, come lo vive la squadra e quali sono le promesse che si sente di fare Remorini

"Inutile nascondersi anche per gli acquisti fatti a dicembre, tutti giocatori di un certo livello, hanno stimolato tutti a dare il massimo ogni domenica, perché essendo un gruppo competitivo chi dimostra di avere qualcosa in più gioca. Inseguire un sogno come quello che ormai tutti sanno è fantastico, puoi immaginare cosa possa succedere, allo stesso tempo però bisogna tenere i piedi per terra sennò ci si rovina, la mia promessa è quella che fino all'ultima giornata, qualsiasi cosa accada, noi lotteremo per la maglia, per rispettarla ed onorarla".

Quanto conta la partita di domenica in questa ottica?

"La partita di domenica è importantissima per pareggiare i conti col Gavorrano ma del resto, dopo quella, ne mancherebbero ancora 15, è troppo presto per sognare. Comunque bisognerà scendere in campo agguerriti e continuare a lavorare fino alla fine".

Ringraziandola per questa intervista, conoscendo il sogno che tutti cullano a Massa, ci piacerebbe che fosse lei a salutarci col ricordo più bello che ha vissuto con questa maglia.

"Il ricordo più bello ovviamente è lo striscione che la curva ha tirato su a fine primo tempo contro la Fezzanese per le 100 presenze, è stata una emozione unica che mi ha commosso, mi ha dato la forza per fare goal nel secondo tempo. Allo stesso modo il giorno in cui mi sono infortunato gravemente in casa, passando sotto la curva con la barella ho sentito gli applausi della curva che mi incitavano, questi li porterò sempre nel cuore".


Questo articolo è stato letto 553 volte.


Franco Mare


prenota


Alberto Bonfigli


Banca dinamica Carismi


esedra-liceo-internazionale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 23 maggio 2017, 10:36

Inarrestabili, Luciana Bertuccelli e Gabriele Benedetti sbancano anche Oilvola

In una splendida e calda mattinata, centoquaranta atleti tra grandi e piccini si presentano ai nastri di partenza nella piccola frazione di Olivola, nel comune di Aulla, per disputare l'"8° Trofeo Verde Citta" quale decima prova del Corrilunigiana-memorial Franco Codeluppi"


martedì, 23 maggio 2017, 10:31

Montichiari l'avversaria della Pallavolo Massa per la finale che vale la serie A

L'ultimo ostacolo tra la squadra di Andrea Masini e il ritorno in Serie A adesso ha un nome. La Lorini Montichiari ha infatti battuto, con un doppio 3-0, Città di Castello ed approda alla finale play off.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 23 maggio 2017, 09:16

Casciana Terme, errore fatale per Senigagliesi

Carlo Alberto Senigagliesi, navigato da Morganti, conclude in quarta posizione assoluta un Casciana che avrebbe potuto vederlo sul gradino più alto del podio. Sulla seconda speciale l’equipaggio della Maranello Corse a bordo di una Clio S1600 targata MM Motorsport commette un errore e finisce fuori strada riuscendo poi a rientrare...


martedì, 23 maggio 2017, 09:15

Male per Guglielmini al Taro

Per Maranello Corse si prospettava un Rally del Taro all’insegna dell’attacco alla classe N3, ma questa volta per Gugliemini non è stato cosi, o almeno non per tutta la gara. Un rally estremamente difficile, con un sabato colmo di pioggia a dare quel brivido di incertezza sulla scelta delle gomme...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 22 maggio 2017, 17:10

"Guai ad abbassare la guardia". Le parole di mister Firicano dopo la vittoria contro la Lupa Roma

E' un Firicano ovviamente felice e sereno quello che si presenta in sala stampa dopo la splendida e preziosa vittoria ottenuta in trasferta nell'andata della sfida per mantenere la categoria contra la Lupa Roma


domenica, 21 maggio 2017, 23:36

La Massese vince la finale play-off e sogna il ripescaggio in Lega Pro

La Massese si aggiudica meritatamente questi play-off. Soffre il giusto ma dimostra con tre vittorie su altrettanti incontri col Savona, di avere qualcosa in più anche della terza forza del campionato


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara