Anno 1°

mercoledì, 14 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Aulla

Un’accoglienza strepitosa dalla città di Aulla: parla Stefano De Martino, il patron del Premio Lunezia

lunedì, 30 luglio 2018, 18:13

di vinicia tesconi

Tre serate, 7mila presenze, ma soprattutto un vero e proprio plebiscito popolare di apprezzamento da parte della gente di Aulla per il ritorno a casa del Premio Lunezia, nato proprio lì, ventotto anni fa. Il bilancio dell’edizione 2018 del Lunezia non può che essere positivo per Stefano De Martino, l’inventore e l’organizzatore principale della manifestazione dedicata al valore letterario delle canzoni. Aulla ha testimoniato con forza il suo entusiasmo per avere di nuovo tre serate del prestigioso Premio, che negli ultimi sette anni era diventato l’evento clou dell’estate di Marina di Carrara, grazie ad un’abile mossa dell’ex sindaco Angelo Zubbani che aveva colto l’occasione di un’incertezza amministrativa del comune di Aulla, per portare in pianta stabile l’evento nella sua città.  A favorire il ritorno nella terra d’origine del Premio, che a Marina aveva fatto registrare grandissimi numeri di presenze di pubblico ed era  ormai un appuntamento fondamentale per turisti, locali e commercianti, è stato l’avvento  alla guida della città del  movimento 5 stelle che ha manifestato sin da subito un rapporto infelice nei confronti del Lunezia che si è concluso con la definitiva rinuncia al premio.

Come sono  andate ad Aulla le prime tre serate del Lunezia 2018 ?( la quarta si terrà a Spezia il 2 settembre e avrà come ospite Gianna Nannini n.d.r.)

“Benissimo. Siamo  veramente lusingati dall’accoglienza che Aulla ci ha riservato. Abbiamo toccato con mano  il calore e il sincero apprezzamento per il nostro ritorno in città. I  numeri confermano il successo: più di settemila  presenze in tre serate. Considerando anche che, a differenza di Marina di Carrara, Aulla è un po’ più fuori mano per i turisti della costa, è un ottimo risultato.”

Allora sarà più difficile sperare di vedervi tornare a Marina di Carrara?

Non lo so.  Nell’ultima edizione del Lunezia che abbiamo fatto a Carrara non siamo stati trattati molto bene. Nonostante avessimo parlato con l’allora futuro sindaco De Pasquale sulla possibilità di mantenere  il Premio Lunezia a Marina di Carrara, abbiamo dovuto riscontrare che i fatti sono stati all’opposto delle parole. < Non ci faremo l’autogol di perdere il Lunezia > ci aveva assicurato un anno fa De Pasquale,  ma dopo sono seguite trattative a singhiozzo e  inconcludenti, ripensamenti e poi di nuovo passi indietro che hanno determinato la nostra decisione di accettare la proposta di Aulla e di Spezia per distribuire tra loro le quattro serate del premio. Per non parlare del fatto inqualificabile  del contributo che ci hanno corrisposto per la manifestazione dell’anno scorso: ottomila euro  per un evento che solo nelle quattro serate principali ha fatto registrare più di diecimila presenze.  Decisamente un trattamento molto irriverente.

Ad Aulla invece tutti pazzi per il Lunezia…

Praticamente sì. Ci ha fatto molto piacere notare oltre al pubblico numeroso anche la presenza per tutte le tre serate di una folta schiera di autorità che hanno seguito con interesse la manifestazione. Dal sindaco agli assessori, al Procuratore della Repubblica Aldo Giubilaro, al Questore, al comandante dei carabinieri fino all’ambasciatore della Tunisia. A parte l’ultima edizione carrarese quando non venne nessuno della  nuova giunta all’evento,  gli anni precedenti avevamo avuto solo la presenza del sindaco Zubbani.  Tutte le sere ad Aulla  abbiamo avuto invece  un parterre di personalità che ci ha confermato quanto il Premio Lunezia sia apprezzato e valutato.

Manca ancora l’ultima serata..

Sì, ci stiamo preparando per il gran finale che si terrà il 2 settembre a La Spezia, la mia città e questo è un motivo di orgoglio in più per me. Anche Spezia ha fatto di tutto per avere una serata del Premio e siamo felici di essere là con un ospite veramente speciale: Gianna Nannini, una dei big più grandi che abbiamo avuto al Lunezia.

Aulla quindi  non ha fatto rimpiangere Marina di Carrara.. ma sicuramente  Marina rimpiange moltissimo il Lunezia

Mi ha molto colpito la frase di Beppe Benelli, un filosofo lunigianese che ammonì l’amministrazione di Aulla quando otto anni fa perse il premio Lunezia a favore di Carrara: “ Non perdete le tradizioni. Fosse anche solo per un giorno ma tenete il Lunezia ad Aulla.” disse e quest’anno quando siamo tornati ha parlato di ritorno a casa del premio. Ecco, io credo che davvero vadano salvaguardate le manifestazioni che sono ormai entrate nel folklore e nella tradizione di un determinato luogo.  Quando un evento ha fatto breccia nella gente ed ha un retroterra ormai consolidato diventa qualcosa da conservare e tutelare perché fa parte della storia del luogo. So che in molti a Marina hanno sentito la mancanza del Lunezia e sono tantissime le attestazioni di persone che ci hanno confermato questo e che, ovviamente ci hanno fatto molto piacere perché confermano come il lunezia si fosse radicato anche a Marina di Carrara.

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Aulla


carispezia1


mercoledì, 14 novembre 2018, 09:47

Al via la tre giorni di cultura e arti di Thesaurus

Una autentica “invasione” di grandi ospiti di caratura internazionale per una “tre giorni” a base di cultura. E’ tutto pronto ad Aulla per il Premio internazionale di arti letterarie “Thesaurus – La Brunella“, in programma venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 novembre


domenica, 11 novembre 2018, 13:19

Rinvenuta cassetta per i soldi abbandonata: si cerca il proprietario

Questa mattina i carabinieri dell'aliquota radiomobile di Pontremoli sono intervenuti in località Camilla dove un cittadino ha segnalato una cassetta per i soldi abbandonata. Al momento si esclude l'ipotesi di un furto, circolata anche sui social, non essendo pervenuta alcuna segnalazione in tal senso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 11 novembre 2018, 10:10

Il cortometraggio “Camera Singola” selezionato dalla giuria del premio “Cortodino”

Il cortometraggio “Camera Singola” prodotto e realizzato dall'Associazione culturale aullese Taddeofilm A.p.S. è stato incluso nella selezione ufficiale dalla giuria del premio “Cortodino”, festival internazionale di cortometraggi dedicato alla memoria di Dino De Laurentiis


giovedì, 8 novembre 2018, 16:13

Non solo letteratura, ma tutte le arti in scena al Premio internazionale di arti letterarie “Thesaurus – La Brunella“

Mentre Aulla si prepara ad accogliere il Premio internazionale di arti letterarie “Thesaurus – La Brunella“, in programma venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 novembre, l’Ambasciatrice della cultura italiana nel mondo e delegata alla cultura del Comune di Aulla, Marina Pratici, annuncia gli ospiti di caratura internazionale che omaggeranno...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 7 novembre 2018, 14:00

Il liceo classico Giacomo Leopardi spegne 50 candeline

Varata stamattina in conferenza stampa, alla presenza del sindaco Roberto Valettini, dell'assessore all'Istruzione Silvia Amorfini, la programmazione delle celebrazioni dei Cinquant'anni del Liceo Classico Giacomo Leopardi di Aulla, inserita nel più ampio progetto Storia e Memoria portato avanti dall'istituto


lunedì, 5 novembre 2018, 14:04

Sfondano la vetrina di un negozio di abbigliamento e portano via abiti e pochi spiccioli dalla cassa

E' accaduto in via Cerri a Aulla questa notte. Ignoti dopo aver infranto la vetrina di un negozio di abbigliamento, hanno asportato il registratore di cassa contenente pochi euro e diversi capi d'abbigliamento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara