Anno VIII

mercoledì, 23 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Aulla

Aulla, la minoranza: “L’amministrazione ci ha negato il consiglio comunale”

venerdì, 13 novembre 2020, 17:11

Con un comunicato stampa diramato dalla minoranza consigliare aullese, l’amministrazione comunale viene accusata di essere “fuori controllo”.

La nota riporta la firma dei consiglieri di tutti i gruppi che compongono la minoranza in consiglio comunale: Silvia Magnani, Grazia Lombardi, Arturo Andrea Demetrio, Filippo Coppelli, Monja Brunelli.

“Con grande rammarico – si legge - dobbiamo prendere atto che l’Amministrazione guidata dal sindaco Roberto Valettini, oltre ad essere inadeguata ad affrontare un momento difficile per la nostra comunità, ritiene di poter negare il diritto della minoranza ad essere tempestivamente informata dell’attività svolta”.

I consiglieri spiegano di aver richiesta la convocazione di un consiglio comunale straordinario per avere chiarimenti sulla posizione del sindaco e della sua amministrazione in merito alla realizzazione delle rampe di accesso all’autostrada per favorire gli spostamenti dei residenti di Albiano. Ricordiamo che da oltre sette mesi la comunità albianese e dei paesi limitrofi, vive il disagio di una viabilità interrotta a causa del rovinoso crollo del ponte.

Alla richiesta avanzata ai sensi delle leggi e dei regolamenti vigenti in materia di enti locali, dovrebbe seguire la convocazione dell’adunanza entro venti giorni. Invece, scrivono i consiglieri: “La presidente del consiglio comunale, Silvia Amorfini, ha risposto dopo dieci giorni che il consiglio comunale non aveva motivo di essere svolto in quanto l’ipotesi delle rampe è stata bocciata dal Consiglio superiore dei lavori pubblici”.

“È opportuno ricordare – prosegue la nota dei consiglieri - che il sindaco si era molto adoperato, anche con dichiarazioni rese in commissione lavori pubblici, per sostenere questa soluzione ed era perciò opportuno che, assumendosi una volta tanto le proprie responsabilità, informasse e rassicurasse, in merito ad una situazione generale preoccupante in cui si deve prendere atto giornalmente di provvedimenti, decisioni e dichiarazioni nelle quali il comune di Aulla è sempre modesta comparsa,  perché si limita a prendere atto di decisioni assunte in altre sedi”.

“Anche di questo avremmo voluto chiedere conto in consiglio ma, – commentano i consiglieri – evidentemente, i timori di precise contestazioni ha suggerito una ritirata politicamente ingiustificabile. Non è la prima volta e non sarà prevedibilmente l’ultima”.

I consiglieri di minoranza, intervengono poi sulla nomina del nuovo commissario per la ricostruzione: “In questi giorni il sindaco, dopo aver a lungo sostenuto la propria candidatura a commissario straordinario per la ricostruzione del ponte, tanto da ipotizzare una richiesta ufficiale condivisa dall’opposizione, ha appreso dalla stampa che il ruolo sarà svolto da un dirigente di ANAS e, fatto ancor più grave, questo gruppo di opposizione ha potuto disporre del progetto dell’opera con giorni di anticipo rispetto ad assessori e dirigenti lautamente  pagati”.

“Aulla e, soprattutto i cittadini di Albiano e dei paesi limitrofi, proseguono i consiglieri – vivono una situazione di grande difficoltà che si protrarrà sicuramente almeno fino alla fine del 2022. Il sindaco potrebbe dimostrare un
comportamento improntato alla trasparenza informando cittadini e consiglieri nell’unica sede democraticamente riconosciuta: il consiglio comunale”.

La nota conclude infine: “Siamo di fronte all’ennesimo caso di prevaricazione dei diritti della minoranza e ad un sindaco inadeguato ad affrontare le difficoltà del momento e le richieste di chiarezza di consiglieri comunali che rappresentano, è bene ricordarlo, la maggioranza degli elettori di Aulla ”.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Aulla


prenota_spazio


lunedì, 21 giugno 2021, 21:19

Diminuisce la TARI, aumenta la differenziata

Andranno in approvazione del prossimo consiglio comunale le nuove tariffe TARI per il 2021, che prevederanno per le utenze domestiche la conferma delle tariffe 2020 e per le attività economiche le stesse riduzioni previste nel 2020


domenica, 20 giugno 2021, 13:11

"Arte al Colletto": il borgo di Canova casa degli artisti

Un'intera giornata, quella di ieri, dedicata alla pittura nel borgo di Canova, che diventa luogo d'arte a cielo aperto. Sei gli artisti presenti con le loro opere: Kiara Aradia, Gionah Carusi, Denise D’Andrea, Martina Fontanini, Claudina Milani, Hasegawa Rei


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 18 giugno 2021, 18:02

Ad Aulla inaugura il primo indirizzo civico dedicato a una canzone

Per proposta del Premio Lunezia, manifestazione impegnata nella valorizzazione musical-letteraria delle canzoni, il prossimo sabato 26 giugno alle ore 18.30 verrà ufficializzato il primo indirizzo civico d'Italia intitolato a una canzone


venerdì, 11 giugno 2021, 21:07

“In memoria del professor Luigi Sebastiani”: inaugurata la biblioteca innovativa all’istituto Dante Alighieri di Aulla

“L’immagine di babbo, a me particolarmente cara, è quella in cui lo vedo camminare assieme ad un codazzo brulicante di studenti”. Con queste parole, Melania, figlia del professor Luigi Sebastiani, plaude alla nuova biblioteca innovativa, intitolata al padre per volontà della dirigente scolastica Silvia Bennati


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 10 giugno 2021, 14:02

Fantozzi (FdI): "Serve un bando ad hoc per Albiano"

Lo dichiara il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, vicepresidente della Commissione Sviluppo economico, che ha ricevuto le segnalazioni di Marco Guidi ed Umberto Zangani, coordinatore e vice-coordinatore provinciali di Fratelli d'Italia, e Alessandro Amorese, dirigente nazionale di Fdi


giovedì, 10 giugno 2021, 12:26

Tre minorenni denunciati dai carabinieri per furto al Conad

Si tratta di due ragazzi e una ragazza che vengono subito identificati e qua l’amara sorpresa: hanno un’età compresa tra i 13 e i 14 anni, due sono italiani, fratello e sorella, e uno di origini rumene


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara