Anno 1°

martedì, 19 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Aulla

“Il sindaco risponda con chiarezza e senza “latinorum” sul ponte di Albiano”

venerdì, 27 novembre 2020, 15:53

All’unanimità, i consiglieri della minoranza aullese accusano l’amministrazione comunale di aver negato la convocazione dell’assise  da loro richiesta per discutere su rampe e ponte.

Silvia Magnani, Arturo Andrea Demetrio, Maria Grazia Lombardi, Monja Brunelli, Filippo Coppelli, parlano senza mezzi termini di “violazione dei diritti della minoranza”.

“Ad Aulla vige una democrazia concessa a giorni alterni”– si legge in una nota a firma congiunta.

“Mentre leggiamo quotidianamente interventi e prese di posizione di associazioni imprenditoriali e non, che sollecitano decisioni rapide e  trasparenti per risolvere i problemi sorti con il crollo del ponte di Albiano – incalzano i consiglieri -  il sindaco di Aulla continua a negare con l’ostinazione degna di miglior causa, un consiglio comunale che consenta di sapere che cosa ha fatto in questi otto mesi e come intende affrontare l’emergenza che riguarda famiglie e imprese”.

Ed incalzano: “Mentre si comprende la necessità del sindaco di rinfrescare la sua declinante popolarità distribuendo diplomi dal vago sapore del copia-incolla, non si capisce perché il sindaco continui nella sua personale opposizione allo svolgimento di una seduta consigliare richiesta secondo il regolamento che, al proposito non concede
discrezionalità né al sindaco né al presidente del consiglio comunale”.

In quella sede – proseguono i consiglieri - il sindaco dovrebbe rispondere con chiarezza e senza “latinorum” a quesiti semplici che vanno dal suo comportamento in merito alla costruzione delle rampe per uno svincolo provvisorio ad Albiano, ai
motivi che hanno portato le istituzioni spezzine ad organizzare un incontro con il ministro De Micheli omettendo deliberatamente di invitare il sindaco di Aulla per poter realizzare immediatamente le rampe sulla A12 in territorio ligure”.

Secondo i consiglieri di minoranza, Valettini: “Dovrebbe rispondere, in consiglio, alla domanda conseguente: perché si è perduto tanto tempo con un progetto poi bocciato dal consiglio superiore dei lavori pubblici anziché lavorare, fin da subito, per una soluzione semplice e fattibile?”.

“Oggi avremmo già in funzione una viabilità alternativa – sostiene il gruppo - Evidentemente il sindaco di Aulla, cosciente dei limiti dimostrati e di un’inadeguatezza conclamata, preferisce percorsi tortuosi e complicati che portano all’insuccesso e, in spregio alle più elementari regole di rispetto delle regole democratiche, preferisce impedire un consiglio comunale anziché assumersi le proprie responsabilità, non solo verso l’opposizione ma, soprattutto, nei confronti dei cittadini e delle
aziende che devono sopportare disagi quotidiani”.

M.C.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Aulla


prenota_spazio


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:24

La scuola paritaria dell’infanzia di Aulla è salva: da settembre riparte rinnovata ed ampliata

La scuola paritaria dell’infanzia “Edmondo De Amicis” gestita dalla congregazione delle suore Figlie di Gesù, è una vera e propria istituzione ad Aulla


domenica, 17 gennaio 2021, 20:07

A vent’anni dall’inizio delle ricerche e dei restauri a San Caprasio si inaugurano il restaurato fonte battesimale medievale con la grande icona di Rolando Paganini e i nuovi poli liturgici

Domenica prossima alle 15, il vescovo Giovanni Santucci inaugurerà i nuovi poli liturgici della chiesa di san Caprasio, tra i quali il restaurato fonte battesimale medievale che torna ad essere utilizzato dopo esser stato nascosto per secoli sotto le pavimentazioni della chiesa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 17 gennaio 2021, 20:03

A San Caprasio esposto il paliotto dell'altare della Madonna del rosario

Nel 1942, in pieno conflitto mondiale, quando le bombe non avevano ancora colpito Aulla, Antonio Cappellini pubblicava con la tipografia Terrile Olcese di Genova un fascicolo intitolato “Aulla e la sua insigne Abbazia”, una sintesi di studi già noti, ma importante per portare un po’ di luce sul destino di...


venerdì, 15 gennaio 2021, 11:48

Inaugurato il nuovo supermercato Lidl: 1200 mq di area vendita

Lidl Italia, catena di supermercati con oltre 660 punti vendita presenti su tutto il territorio, ieri ha tagliato il nastro di un nuovo store ad Aulla in Viale Lunigiana: si tratta del 38° punto vendita inaugurato dallo scorso maggio ad oggi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 12 gennaio 2021, 18:27

Rimpasto di giunta senza sottintesi? Mariotti rimette due deleghe e tiene l'urbanistica

Mariotti lascia la protezione civile e bilancio, per mantenere solo l'urbanistica. L'annuncio è stato dato a fine mattinata in una videoconferenza stampa dell'interessato, alla presenza del sindaco Roberto Valettini e del consigliere capogruppo di maggioranza Gabriele Gerini


domenica, 10 gennaio 2021, 18:48

Niccolò Gavazzi, in arte "Sp8ky": il giovane rapper aullese

Nome d'arte "Sp8ky" che si pronuncia all'inglese "spooky", Niccolò Gavazzi è un rapper emergente di Aulla. Ha ventun'anni, è iscritto all'ultimo anno del corso di laurea in grafica e comunicazione pubblicitaria, prevede di laurearsi ad ottobre e di proseguire con un Master a Milano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara