Anno 1°

domenica, 29 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Aulla

Processo Aulla: l'accusatore marocchino dà una testata a un carabiniere imputato

venerdì, 6 novembre 2020, 16:33

di vinicia tesconi

Una testata sul naso, così a sangue freddo e, a quanto pare, anche senza alcuna ragione o provocazione di sorta. E’ accaduto stamani, verso le 10,30, nel tribunale di Massa dove avrebbe dovuto tenersi l’udienza del processo ai carabinieri di Aulla, accusati di maltrattamenti e abuso di potere da alcuni pluripregiudicati tratti in arresto.

In realtà l’udienza si era appena aperta e subito conclusa con un rinvio a causa dell’assenza di un imputato per covid. Dei 27 carabinieri alla sbarra era presente solo un piccolo gruppo che si stava, appunto, apprestando ad uscire dall’aula, scambiando due chiacchiere tra loro e con gli avvocati di parte. Presente, come in quasi tutte le udienze, anche uno dei principali accusatore dei carabinieri, Kamal El Abyad, ventisettenne marocchino, noto pregiudicato, attualmente condannato agli arresti domiciliari per un reato pregresso. L’uscita dall’aula del tribunale che passa attraverso uno stretto corridoio tra le panche per il pubblico ha portato Kamal El Abyad a trovarsi faccia a faccia con Gianluca Varone, uno dei carabinieri imputati. All’improvviso, secondo la ricostruzione fatta dai testimoni oculari che abbiamo sentito, El Abyad si è avvicinato a Varone e lo ha colpito con una testata in pieno volto.  

I presenti sono subito intervenuti bloccando l’aggressore e chiamando le forze dell’ordine e l’ambulanza. Sempre secondo il racconto dei testimoni, si sarebbe aperto un confronto concitato nel quale l’avvocata Gualdi  che rappresenta El Abyad, ha preso le difese del suo assistito. 

Dopo l’intervento immediato dei carabinieri presenti in Tribunale è stato richiesto quello della polizia e la questione è stata risolta in questura dove sono stati sentiti i vari testimoni. Non sembrerebbero essere stati presi provvedimenti ulteriori contro l’aggressore che è stato riaccompagnato a casa dalle forze dell’ordine. Il carabiniere ferito, invece, ha dovuto essere medicato per la botta ricevuta.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Aulla


prenota_spazio


venerdì, 27 novembre 2020, 19:56

Valettini replica all'opposizione: "Non c'è proprio motivo per fare polemiche sulla convocazione consiliare"

Se l'opposizione continua ad alimentare la polemica della mancata convocazione del consiglio comunale sul ponte di Albiano ritenuto necessario alla luce di presunte novità, il sindaco Roberto Valettini da parte sua chiarisce che di novità in quel momento non ce n'era alcuna


venerdì, 27 novembre 2020, 16:08

Ponte di Albiano, Confartigianato aiuta le imprese: "Supporto gratuito per chiedere i contributi"

Il direttore dell'associazione apuana chiede alle istituzioni di accelerare i tempi per la ricostruzione e la realizzazione di una viabilità alternativa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 27 novembre 2020, 15:53

“Il sindaco risponda con chiarezza e senza “latinorum” sul ponte di Albiano”

All’unanimità, i consiglieri della minoranza aullese accusano l’amministrazione comunale di aver negato la convocazione dell’assise  da loro richiesta per discutere su rampe e ponte


venerdì, 20 novembre 2020, 08:37

Aulla, inaugurato il nuovo Carrefour

E' stato inaugurato ieri il nuovo supermercato Carrefour edificato all'uscita del casello autostradale di Aulla. Al taglio del nastro ha presenziato il sindaco Roberto Valettini, accompagnato dall’assessore al commercio Giada Moretti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 18 novembre 2020, 20:15

Un nuovo depuratore ad alta tecnologia a Stadano

Un intervento dal costo di circa 80 mila euro per dotare la località di Stadano, di un impianto di trattamento delle acque reflue, in grado di garantire acque di scarico conformi ai parametri di legge e salvaguardare l'ambiente circostante


martedì, 17 novembre 2020, 19:33

Il partigiano Mirko: celebrazione Anpi in forma ridotta

L'Anpi intercomunale di Licciana Nardi-Aulla-Comano-Pondenzana, anche quest'anno non verrà meno al ricordo e ad un breve momento commemorativo dedicato al partigiano Luciano Gianello detto "Mirko"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara