Anno VIII

venerdì, 3 dicembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Aulla

Marocchino tenta il suicidio, lo salvano i carabinieri e il personale medico

lunedì, 2 agosto 2021, 12:10

Nel corso della serata del 28 luglio sono giunte al “112 NUE” diverse richieste d’intervento da utenti della strada in transito ad Aulla, frazione Pallerone: un uomo cercava di gettarsi sulle macchine in corsa.

Sul posto si è recata subito la pattuglia della stazione di Licciana Nardi ed in effetti quanto riferito dai cittadini era vero: una persona di origini marocchine stava tentando di farsi investire, solo la prontezza degli autisti aveva, sino ad allora, evitato il peggio.

I militari tentavano di creare un dialogo con quel giovane che, in evidente stato confusionale, urlava di voleva farla finita perché aveva appena saputo che il padre era deceduto in Marocco.

Gli uomini dell’Arma tentavano in ogni modo di rincuorare l’uomo, che dai documenti risultava essere un 43 enne residente nelle vicinanze, ma senza grandi risultati motivo per il quale richiedano la presenza sul posto di personale medico del “118” che poco dopo arrivava.

Con la presenza dei carabinieri, del personale sanitario e di un cugino, sembrava che le cose andassero per il meglio allorquando il 43 enne, con mossa fulminea, si metteva a correre, rincorso dai militari, e si gettava nella acque del torrente “Aulella”. I Carabinieri, a loro volta, si gettavano in acqua e, con l’aiuto di due giovani sanitari, lo portavano in salvo.

A questo punto veniva richiesta la presenza di personale medico specializzato che provvedeva a sedare il malcapitato che veniva ricoverato presso il reparto di psichiatria del NOA di Massa.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Aulla


prenota_spazio


mercoledì, 1 dicembre 2021, 21:07

Ponte di Albiano Magra, Mazzetti (FI): "Ennesima interrogazione in commissione, adesso abbiamo la data: marzo 2022"

"Non giungono ancora le buone notizie tanto attese per quanto riguarda il ponte di Albiano Magra" spiega la Deputata Erica Mazzetti di Forza Italia


martedì, 30 novembre 2021, 09:00

Addetta alle pulizie di un supermercato ruba i soldi ad una dipendente: denunciata dai carabinieri

Il furto è stato commesso da una delle addette alle pulizie del supermercato, una 40enne incensurata, di origini spezzine, residente in alta Lunigiana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 29 novembre 2021, 20:01

Un caffè con il sindaco: Valettini ogni sabato mattina nelle frazioni per ascoltare i cittadini

Prende il via sabato 4 dicembre a Pallerone, l’iniziativa “Un caffè con il Sindaco”. Si tratta di un ciclo di appuntamenti organizzati dall’amministrazione comunale nelle frazioni del comune, per favorire momenti di confronto orizzontale fra la cittadinanza e le istituzioni


sabato, 27 novembre 2021, 16:45

Riqualificazione e sicurezza per i giardini pubblici Don Guidoni

Una zona rimasta abbandonata negli anni, secondo quanto riferito dall’amministrazione comunale, e che ora sarà destinataria di un intervento di riqualificazione straordinaria con uno stanziamento di 60 mila euro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 25 novembre 2021, 12:08

Bollette, truffe e fake news: convegno Adoc per insegnare ai consumatori come difendersi

Bollette, truffe, call center moleste e pure fake news: è un mondo sempre più complicato per i consumatori che per difendersi oggi devono anche sapersi districare fra centinaia di notizie, alcune vere e altre create apposta per disorientare e magari truffare qualche persona in buona fede


mercoledì, 24 novembre 2021, 09:10

Molesta i clienti di un bar: arrestato argentino ricercato per furto

Il cliente molesto, un cittadino argentino 26enne, residente a Licciana Nardi, era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale presso la corte d’appello di Ancona, agli inizi del mese di novembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara