Anno VIII

venerdì, 3 dicembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Aulla

Aulla: è scontro aperto tra socialisti e la giunta di Valettini

mercoledì, 17 novembre 2021, 19:05

di michela carlotti

I punti all’ordine del giorno dell’ultimo consiglio comunale, relativi all’approvazione delle variazioni di bilancio e del programma triennale delle opere pubbliche, sono stati la scintilla che ha acceso la miccia delle tensioni tra la consigliere di minoranza ed ex sindaca Silvia Magnani, e l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Giovannoni.

Il casus belli: “Un gesto triviale e parole pesanti che lo qualificano compiutamente” ha detto la stessa Magnani riferendosi al modo scelto dall’assessore Giovannoni per rispondere al suo pressing sui temi in argomento.

“Di fronte a contestazioni precise su sperperi, inadempienze e improvvisazioni nel settore dei lavori pubblici – ha spiegato la Magnani – e mentre stavo ricordando che il comune di Aulla deve rispondere in tribunale ad una serie di cause con possibili rimborsi milionari per scelte operate esclusivamente da questa amministrazione, l’assessore Giovannoni ha pensato di rispondere per le vie brevi con un gesto triviale e parole pesanti che lo qualificano compiutamente”.

“Il gesto indecente, già grave in sé e inaccettabile anche nei consessi che forse l’assessore è solito frequentare – ha dichiarato inoltre la Magnani - è ancora più inqualificabile perché rivolto, assieme agli insulti, ad un consigliere comunale eletto dai cittadini, mentre parlava in quello che dovrebbe essere il luogo del confronto e del rispetto”.

In conseguenza di ciò, la Magnani ha abbandonato l’aula incassando l’immediata solidarietà degli altri consiglieri di minoranza.

Ma la Magnani già promette: “Assicuro ai cittadini che mi hanno espresso solidarietà che, fin dalla prossima seduta, e per quelle che ancora mancano al termine di questa tristissima parentesi amministrativa, sarò presente in consiglio per chiedere conto della chiusura delle piscine di Quercia, delle cause milionarie pendenti a carico del comune, delle pratiche urbanistiche relative ai supermercati, del degrado e della mancanza di sicurezza nel centro storico”.

“Saranno domande – ha incalzato la Magnani - alle quali l’assessore Giovannoni non potrà rispondere con gesti triviali e insulti gratuiti ma dovrà parlare esibendo atti e documenti cosa che, a quanto pare, gli riesce assai difficile”.

Immediata la solidarietà arrivata alla Magnani anche dalla federazione provinciale di Massa Carrara – comitato di zona della Lunigiana del partito socialista: “Auspichiamo che lo stesso sindaco, a parole sostenitore delle buone maniere, prenda provvedimenti nei confronti del suo assessore, mentre va sottolineato che tutti i consiglieri di opposizione hanno immediatamente espresso la loro solidarietà a Silvia Magnani a dimostrazione che la gravità dell’episodio era chiara a tutti i presenti”.

“Ci auguriamo – proseguono i socialisti - che situazioni di questo genere non si ripetano nei confronti di nessun consigliere e che coloro che hanno la responsabilità di garantire la libertà di espressione in aula, presidente del consiglio e sindaco, sappiano agire per garantire la libertà di espressione a tutti”.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Aulla


prenota_spazio


mercoledì, 1 dicembre 2021, 21:07

Ponte di Albiano Magra, Mazzetti (FI): "Ennesima interrogazione in commissione, adesso abbiamo la data: marzo 2022"

"Non giungono ancora le buone notizie tanto attese per quanto riguarda il ponte di Albiano Magra" spiega la Deputata Erica Mazzetti di Forza Italia


martedì, 30 novembre 2021, 09:00

Addetta alle pulizie di un supermercato ruba i soldi ad una dipendente: denunciata dai carabinieri

Il furto è stato commesso da una delle addette alle pulizie del supermercato, una 40enne incensurata, di origini spezzine, residente in alta Lunigiana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 29 novembre 2021, 20:01

Un caffè con il sindaco: Valettini ogni sabato mattina nelle frazioni per ascoltare i cittadini

Prende il via sabato 4 dicembre a Pallerone, l’iniziativa “Un caffè con il Sindaco”. Si tratta di un ciclo di appuntamenti organizzati dall’amministrazione comunale nelle frazioni del comune, per favorire momenti di confronto orizzontale fra la cittadinanza e le istituzioni


sabato, 27 novembre 2021, 16:45

Riqualificazione e sicurezza per i giardini pubblici Don Guidoni

Una zona rimasta abbandonata negli anni, secondo quanto riferito dall’amministrazione comunale, e che ora sarà destinataria di un intervento di riqualificazione straordinaria con uno stanziamento di 60 mila euro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 25 novembre 2021, 12:08

Bollette, truffe e fake news: convegno Adoc per insegnare ai consumatori come difendersi

Bollette, truffe, call center moleste e pure fake news: è un mondo sempre più complicato per i consumatori che per difendersi oggi devono anche sapersi districare fra centinaia di notizie, alcune vere e altre create apposta per disorientare e magari truffare qualche persona in buona fede


mercoledì, 24 novembre 2021, 09:10

Molesta i clienti di un bar: arrestato argentino ricercato per furto

Il cliente molesto, un cittadino argentino 26enne, residente a Licciana Nardi, era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale presso la corte d’appello di Ancona, agli inizi del mese di novembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara