Anno XI 
Sabato 2 Luglio 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
22 Giugno 2022

Visite: 233

OraToscana sostiene Simone Caffaz, candidato sindaco al ballottaggio di Carrara domenica 26 giugno.

"Quella di Caffaz - si legge nel comunicato - è prima di tutto una storia di generosità personale, competenza amministrativa, visione culturale e politica. E’ una persona che viene dal mondo liberale (e libertario) di Carrara, forgiata dalla dura scuola di come si fa opposizione senza perdere moderazione, di come si immagina un futuro insieme ascoltando prima di tutto chi è diverso da te, di come il mondo possa migliorare attraverso piccole sagge graduali riforme più che presunte e ingannevoli "rivoluzioni".

Avrebbe potuto essere uno dei tanti candidati di centrodestra, magari più preparato e più simpatico di tanti altri, ma invece si è trovato al ballottaggio grazie a un pugno di voti civici, ambientalisti, autonomi dai partiti nazionali (in particolare vogliamo ricordare il risultato delle amiche e degli amici di Capitale Carrara).

In una città divisa, disorientata, impoverita e impaurita, delusa dalla crisi storica del PD (impresentabile dopo una stagione di potere troppo lunga) e dal totale fallimento amministrativo dei Cinque Stelle (il cui candidato è arrivato quinto su cinque candidature importanti), Simone Caffaz era già riuscito a raccogliere sostenitori di diversa origine e storia personale e politica: indipendenti, civici, localisti, ecologisti, sinistra, centro, destra. Dopo essere arrivato secondo, ma di poco sopra il terzo e il quarto candidato, ha deciso di lanciare il cuore oltre l'ostacolo e di mettersi a disposizione come persona capace di ascolto e inclusione, apertamente e alla luce del sole. 

Si è collegato per il secondo turno con altri mondi civici, riformisti, ambientalisti, moderati. Se vincerà, il consiglio comunale di Carrara tornerà a essere plurale e rappresentativo come forse non è mai stato da quando è in vigore l'attuale sistema elettorale maggioritario.
Simone Caffaz non sarà l'uomo solo al comando. Quelli Carrara li ha già avuti e si è ridotta come si è ridotta. Caffaz sarà l'uomo che si prenderà cura di Carrara, con passione e con tenerezza, della sua economia locale, del suo ambiente, della sua cultura, della sua identità, della sua cultura vernacolare così peculiare (Carrara non è Massa, non è Toscana, non è Emilia, non è Liguria, è Carrara). Carrara avrà un governo autonomo, che è ciò di cui ha drammaticamente bisogno ogni territorio, se vogliamo essere fedeli al progetto costituzionale di una “Repubblica delle Autonomie”. Tornerà a essere una capitale, non più una periferia, capace di amministrare con saggezza il suo prezioso marmo e il suo straordinario territorio.

Il nostro mondo civico ambientalista autonomista abbraccia questa candidatura e la sostiene, cercando di attirare su di essa l'attenzione di chi comprende che l'Italia, l'Europa e gran parte del mondo non si dividono più fra le solite "sinistre" e "destre", ma tra chi è vicino o lontano ai problemi del suo territorio e della sua comunità, mettendo al primo posto l'interesse delle generazioni future" conclude il comunicato.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

Oggi e domani a Bagnone l'appuntamento è con la degustazione di vini e prodotti tipici nell'ambito dell'evento "Bagnone diVino"

Con il voto contrario dei sindaci di Casola, Pontremoli, Tresana e Villafranca, e con l'astensione del sindaco di Licciana Nardi, l'Assemblea dei soci della Società della Salute della Lunigiana ha approvato il bilancio di esercizio 2021, che si è chiuso in pareggio

Spazio disponibilie

Cambia la presidenza al Rotary Carrara e Massa. Gianvincenzo Passeggia ne è il presidente. Com'è tradizione, ogni anno è caratterizzato da un progetto di servizio nel quale i soci convogliano le proprie le risorse, umane e professionali

Dalle 5.30 di questa mattina i tecnici e gli operai del Consorzio 1 Toscana Nord sono al lavoro per riparare la condotta principale dell'impianto irriguo di Fivizzano – Aulla

Spazio disponibilie

La Confartigianato apuana presente all'insediamento della giunta camerale e del presidente Tamburini: "Una fusione che abbiamo sempre sostenuto perché siamo un unico distretto economico"

Ormai si dovrebbe essere in dirittura di arrivo per le nomine nella giunta del sindaco Serena Arrighi, forte del 57% e oltre delle preferenze al ballottaggio con Simone Caffaz

Dopo due anni di divisioni, di distanziamento, di restrizioni, la comunità ha voglia di ritrovarsi, di ri-conoscersi, di ascoltarsi, di riprogettare il futuro e di curare la lacerazione del tessuto socio-culturale e delle relazioni umane

È alla sua prima esperienza come consigliere ed è anche la prima volta che il suo partito, Fratelli d’Italia, ha un rappresentante in consiglio comunale, a Carrara

Spazio disponibilie

Nell'ambito della Rassegna "Donna anima e corpo", organizzata dell'Associazione culturale "L'angelo e le stelle" , anche quest'anno, una serata realizzata in collaborazione con il  con-vivere Carrara Festival

La giovane tennista carrarese Lara De Pellegrin, classe 2012, è al comando della classifica generale del Junior Next Gen: il circuito nazionale di tennis riservato agli Under 10-12 e 14 in cui si sfidano le promesse del tennis italiano

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie