Anno XI 
Venerdì 19 Agosto 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
24 Giugno 2022

Visite: 640

Barotti commenta il primo turno d'oltre Foce: "Ho atteso, prima di esprimere un commento, qualche giorno dal voto di Carrara confidando si aprisse, nel campo progressista, un serio dibattito così da lanciare, su basi più solide e ragionate, la sfida alle destre per le amministrative di Massa; la mia attesa è stata vana e l'unico intervento, di una esponente di primo piano del PD, è stato a dir poco deludente"

Il Consigliere critica l'uscita dell'On.le Nardi: "Per essere più preciso, ipotizzare una candidatura femminile, oltretutto sulla scia di un risultato provvisorio, mi sembra una idea poco ponderata e frutto di una scarsa considerazione dell'elettorato, della maturità dei cittadini.

Credo che ai massesi, come ad ogni individuo di buona ragionevolezza e pragmaticità, poco interessi il sesso del candidato quanto le proposte, il programma, le idee che, unitamente alla coalizione, vengono sostenute; con questo intendo affermare, evitando qualsiasi fraintendimento, il concetto che è la qualità, la credibilità della progettualità avanzata ad indirizzare la scelta di una Comunità pensante".

Barotti non nega la necessità di superare delle barriere: "La politica, come ogni altro spazio della nostra società, deve superare quegli eventuali ostacoli che impediscono a persone di valore di offrire un contributo alla crescita collettiva; su questo il mio impegno non mancherà del resto ho invitato, più volte, l'area progressista ad aprirsi ai giovani per preparare la classe dirigente di cui i partiti, la nostra società hanno bisogno".

Il civico guarda i risultati e avanza alcune considerazioni generali: "Ed ancora, non ho letto alcun commento sulla debolezza dei partiti, i risultati numerici dovrebbero preoccupare poiché tende a prevalere il candidato Sindaco rispetto alle forze politiche; un effetto che aumenta quella centralità attribuita dal sistema elettorale al candidato. L'esito di questo processo può determinare l'impoverimento della dialettica (i consigli comunali diventano votifici) o la frammentazione, la litigiosità interna alle coalizioni derivante da una sofferta marginalità, subalternità delle componenti; tali risultati, purtroppo, stanno caratterizzando il tramonto della Giunta Persiani.

La fragilità dei partiti impedisce, tra l'altro, di contenere il correntismo e dare ad esso uno sbocco positivo nella sintesi ciò spiega l'origine di certi interventi che paiono essere una testimonianza di presenza piuttosto che un pensiero collettivo, condiviso".

Per Barotti serve un cambio di passo: "Spero che la politica abbandoni, per così dire, i "tempi social" per elaborare un messaggio più attento, equilibrato a cui accompagni qualche risultato concreto poiché, ad esempio, è inutile parlare di transizione ecologica quando continuiamo a ripasciare le spiagge con sabbie non autoctone anziché recuperarle dal porto (scriverò al Ministro Cingolani per informarlo); aggiungo che preferirei a degli eletti congressisti o commentatori di libri dei politici più concentrati sui malanni dei partiti quali ingranaggio fondamentale della nostra democrazia e mezzo per garantire il buon governo di un territorio".

Per Barotti lo scenario di Carrara influenzerà i prossimi passaggi: "Infine ritengo che non si possa considerare ogni competizione a se stante, valutando irrilevante il posizionamento che una forza politica assume in ambito locale o nazionale quindi quanto è accaduto a Carrara non potrà che avere effetti, nella composizione di una compagine progressista, a Massa".

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

L'evento ha interessato tutta la Regione, ma, soprattutto, le province di Lucca con Versilia e Garfagnana e Massa Carrara

La donna è rimasta bloccata con il braccio e la gamba sinistra schiacciati. I vigili del fuoco hanno lavorato smontando il pavimento della roulotte e utilizzando i cuscini di sollevamento hanno liberato la donna e affidata al personale sanitario del 118

Spazio disponibilie

Due decessi e 18 feriti (2 codici rossi, 11 codici gialli e 5 codici verdi). E’ questo il bilancio dell’attività svolta dal 118 per il maltempo nella zona nord dell’Azienda USL Toscana nord ovest (Massa Carrara, Lucca e Versilia), ma il conto sale a 41 feriti se si considerano tutti gli accessi in ospedale legati alle avverse condizioni atmosferiche

Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara esprime in primo luogo le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle due persone decedute a causa dell'ondata di maltempo che nella mattinata di giovedì ha colpito con eccezionale violenza i territori di propria competenza

Spazio disponibilie

Frazioni della valle del Renara in sofferenza idrica e si rivolgono anche al comitato “Una montagna da salvare”

La Lunigiana è stata colpita in misura assai minore, soprattutto nel versante da Comano verso Aulla dove i danni maggiori interessano l'erogazione del servizio elettrico Enel che registra 10 mila utenze al buio. Danni anche a diverse abitazioni con tetti doverli soprattutto nelle frazioni più esposte in altitudine

Una donna, Maria Laura Zuccari, 68 anni, è stata travolta e uccisa da un albero caduto al parco Ugo La Malfa ad Avenza. Inutili i tentativi di soccorrerla

Non si riconosco le strade della provincia di Massa Carrara, dopo che una tromba d'aria, insieme alla grandine hanno danneggiato ogni cosa e seminato il panico, nelle prime ore della mattina

Spazio disponibilie

Numerose le richieste di intervento pervenute al numero 112, in particolar modo per privati dissidi. L’attività preventiva e di controllo del territorio non ha registrato particolari eventi delittuosi

Fango di Trincea è il titolo dello spettacolo che sarà proposto sabato sera nel chiostro di san Caprasio alle ore 21 e, in caso di maltempo, nel teatrino parrocchiale: il dramma dell’inutile strage della guerra 15-18, come la definì, inascoltato, papa Benedetto XV ha toccato migliaia di famiglie anche nella nostra terra

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie