Anno XI 
Venerdì 19 Agosto 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
03 Agosto 2022

Visite: 253

"Il Ministro Franceschini - si legge in una nota dell'amministrazione comunale massese - vuol chiudere il castello Malaspina di Massa. La campagna elettorale del PD inizia sulle spalle dei cittadini di Massa che vogliono godersi la bellezza del proprio castello, simbolo dell'arte, della cultura e della storia massese. Pare infatti che l'affidamento dei servizi di apertura e chiusura del maniero rinascimentale ad un soggetto diverso dell'IVC sia finito sotto la lente di ingrandimento del ministero. Non abbiamo dubbi sul fatto che tale improvviso interessamento sia frutto di una chiara volontà politica che non gradisce l'operosità di questa amministrazione a tutela e valorizzazione del patrimonio culturale locale, anche attraverso la rinnovazione di una concessione del 1998. A ciò che finora è stato ampiamente tollerato si fanno le pulci per cercare di trovare il modo di privare questa amministrazione dei propri punti di forza. Dopo il Centro congressi ed il Palazzo Ducale anche il castello finisce sotto la scure di coloro i quali preferiscono vedere la città morire di burocrazia anziché prosperare sotto la guida accorta ed oculata di un'amministrazione di centrodestra. Facciamo appello al Ministro affinché riveda questa volontà, poiché la possibile chiusura del castello sarebbe un potenziale danno irreparabile per tutti i cittadini e per la cultura massese. Non dimentichiamo che sono in corso importanti mostre d'arte che stanno riscuotendo enorme successo. Il castello è un bene dei massesi, a cui sono legati da sempre e non potrà essere certo una campagna elettorale a toglierglielo."

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

L'evento ha interessato tutta la Regione, ma, soprattutto, le province di Lucca con Versilia e Garfagnana e Massa Carrara

La donna è rimasta bloccata con il braccio e la gamba sinistra schiacciati. I vigili del fuoco hanno lavorato smontando il pavimento della roulotte e utilizzando i cuscini di sollevamento hanno liberato la donna e affidata al personale sanitario del 118

Spazio disponibilie

Due decessi e 18 feriti (2 codici rossi, 11 codici gialli e 5 codici verdi). E’ questo il bilancio dell’attività svolta dal 118 per il maltempo nella zona nord dell’Azienda USL Toscana nord ovest (Massa Carrara, Lucca e Versilia), ma il conto sale a 41 feriti se si considerano tutti gli accessi in ospedale legati alle avverse condizioni atmosferiche

Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara esprime in primo luogo le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle due persone decedute a causa dell'ondata di maltempo che nella mattinata di giovedì ha colpito con eccezionale violenza i territori di propria competenza

Spazio disponibilie

Frazioni della valle del Renara in sofferenza idrica e si rivolgono anche al comitato “Una montagna da salvare”

La Lunigiana è stata colpita in misura assai minore, soprattutto nel versante da Comano verso Aulla dove i danni maggiori interessano l'erogazione del servizio elettrico Enel che registra 10 mila utenze al buio. Danni anche a diverse abitazioni con tetti doverli soprattutto nelle frazioni più esposte in altitudine

Una donna, Maria Laura Zuccari, 68 anni, è stata travolta e uccisa da un albero caduto al parco Ugo La Malfa ad Avenza. Inutili i tentativi di soccorrerla

Non si riconosco le strade della provincia di Massa Carrara, dopo che una tromba d'aria, insieme alla grandine hanno danneggiato ogni cosa e seminato il panico, nelle prime ore della mattina

Spazio disponibilie

Numerose le richieste di intervento pervenute al numero 112, in particolar modo per privati dissidi. L’attività preventiva e di controllo del territorio non ha registrato particolari eventi delittuosi

Fango di Trincea è il titolo dello spettacolo che sarà proposto sabato sera nel chiostro di san Caprasio alle ore 21 e, in caso di maltempo, nel teatrino parrocchiale: il dramma dell’inutile strage della guerra 15-18, come la definì, inascoltato, papa Benedetto XV ha toccato migliaia di famiglie anche nella nostra terra

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie