Anno XI 
Sabato 2 Luglio 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
20 Maggio 2022

Visite: 200

Settore lapideo trainante per l’economia della città. Ne è convinto Luca Musetti, il giovane industriale carrarese candidato nella lista Forza Italia-Rinascita che, dati alla mano, racconta di un settore tutto sommato in buona salute con numeri occupazionali in rialzo. Un trend positivo che, secondo il 24enne della Sgs Marmi, andrebbe valorizzato e migliorato.

“Il tema del lapideo, inutile nascondersi, è da sempre uno tra i più sentiti in città – spiega Luca Musetti – con un’opinione pubblica spesso divisa, dibattiti più o meno accesi e scuole di pensiero sul tipo di approccio da utilizzare per estrazione e lavorazione del marmo. Io vorrei invece per una volta parlare di numeri e analizzare in maniera chiara e inconfutabile quello che le cave di Carrara e il relativo indotto offrono in termini occupazionali e di importanza economica. Tengo a precisare che i dati raccolti sono quelli ufficiali indicati da Confindustria”.

Nei numeri elencati da Luca Musetti sono illustrati i comuni coinvolti nel settore lapideo, le aziende sul territorio che gravitano intorno alla lavorazione del marmo e la percentuale occupazionale.

Il settore lapideo apuo-versiliese si estende su undici comuni – commenta Musetti – e si tratta di: Carrara, Luni, Fivizzano, Massa, Minucciano, Montignoso, Piazza al Serchio, Pietrasanta, Seravezza, Stazzema e Vagli di Sotto. In questi comuni sono dislocate attualmente 1923 aziende che, oltre a quelle di estrazione, lavorazione e commercializzazione del marmo, inglobano anche quelle riferite allo sviluppo tecnologico. Queste realtà sono principalmente localizzate tra Carrara e Massa con una percentuale del 62 percento – prosegue - e insieme raggruppano l’84 percento totale delle imprese. In termini di addetti ne possiamo contare circa 8000 nei due comuni sopraindicati. Un aspetto da notare è soprattutto la sostanziale tenuta dell’occupazione; uno dei pochissimi settori ad essere rimasto invariato nel corso dei decenni, andando incontro ad una crescita occupazionale di circa undici punti percentuali”.

Numeri che secondo il giovane industriale di Carrara, potranno essere tradotti come la necessità di dare una spinta fondamentale all’economia locale sfruttando e valorizzando nel rispetto delle normative il settore lapideo

Tra Carrara e Massa l’incidenza sul Pil provinciale è del 24 percento – precisa Musetti – con una ricaduta vicina ai 600 milioni di euro. Numeri in cui va tenuto conto dei 28 milioni di euro della tassa marmi, pagata ai comuni di Carrara, Massa e Fivizzano, e circa 145 milioni di euro distribuiti ai dipendenti la cui quasi totalità risiede in provincia. Questi numeri confermano ancora una volta, se ce ne fosse il dubbio, l’importanza del marmo di Carrara a livello mondiale. Una risorsa che va sostenuta e non diffamata, poiché oltre ad essere un vanto, rappresenta un’enorme possibilità che va sfruttata in ambito occupazionale e turistico, rilanciando così Carrara verso una nuova fase”.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

Oggi e domani a Bagnone l'appuntamento è con la degustazione di vini e prodotti tipici nell'ambito dell'evento "Bagnone diVino"

Con il voto contrario dei sindaci di Casola, Pontremoli, Tresana e Villafranca, e con l'astensione del sindaco di Licciana Nardi, l'Assemblea dei soci della Società della Salute della Lunigiana ha approvato il bilancio di esercizio 2021, che si è chiuso in pareggio

Spazio disponibilie

Cambia la presidenza al Rotary Carrara e Massa. Gianvincenzo Passeggia ne è il presidente. Com'è tradizione, ogni anno è caratterizzato da un progetto di servizio nel quale i soci convogliano le proprie le risorse, umane e professionali

Dalle 5.30 di questa mattina i tecnici e gli operai del Consorzio 1 Toscana Nord sono al lavoro per riparare la condotta principale dell'impianto irriguo di Fivizzano – Aulla

Spazio disponibilie

La Confartigianato apuana presente all'insediamento della giunta camerale e del presidente Tamburini: "Una fusione che abbiamo sempre sostenuto perché siamo un unico distretto economico"

Ormai si dovrebbe essere in dirittura di arrivo per le nomine nella giunta del sindaco Serena Arrighi, forte del 57% e oltre delle preferenze al ballottaggio con Simone Caffaz

Dopo due anni di divisioni, di distanziamento, di restrizioni, la comunità ha voglia di ritrovarsi, di ri-conoscersi, di ascoltarsi, di riprogettare il futuro e di curare la lacerazione del tessuto socio-culturale e delle relazioni umane

È alla sua prima esperienza come consigliere ed è anche la prima volta che il suo partito, Fratelli d’Italia, ha un rappresentante in consiglio comunale, a Carrara

Spazio disponibilie

Nell'ambito della Rassegna "Donna anima e corpo", organizzata dell'Associazione culturale "L'angelo e le stelle" , anche quest'anno, una serata realizzata in collaborazione con il  con-vivere Carrara Festival

La giovane tennista carrarese Lara De Pellegrin, classe 2012, è al comando della classifica generale del Junior Next Gen: il circuito nazionale di tennis riservato agli Under 10-12 e 14 in cui si sfidano le promesse del tennis italiano

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie