Anno XI 
Venerdì 19 Agosto 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
02 Luglio 2022

Visite: 201

“Mela” ha vinto l’argento al Campionato del Mondo ORC.

Con 21 punti il Club Swan 42 armato e timonato dal carrarese Andrea Rossi con Enrico Zennaro alla tattica, ha relegato al terzo posto un altro CS42, l’estone “Catariina II”, con un distacco di 6 punti. Si riconferma Campione del mondo il Grand Soleil 44 “Essentia" del romeno Catalin Trandafir con soli tre punti di vantaggio sullo scafo gialloblu.

Questo il podio in Classe-B a chiusura del Campionato del Mondo ORC di vela d’altura organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’Offshore Racing Congress che è stato disputato su sette prove, una regata lunga e sei a bastone, all’interno di una settimana intensa in cui il meteo ha offerto un’ampia varietà di condizioni che hanno messo alla prova le abilità dei partecipanti a bordo delle 69 imbarcazioni iscritte.

“Mela” è salita sul secondo gradino del podio mondiale grazie ad una serie di ottime prove: oltre al primo posto nella quarta regata in-shore, anche l’aver tagliato il traguardo della regata off-shore prima in reale Classe-B dopo circa 150 miglia e 24 ore di navigazione tra Porto Cervo e Stintino.

In palio al Campionato Mondiale ORC anche il The Nations Trophy che è stato assegnato all’Italia come paese meglio classificato grazie ai risultati conquistati in ciascuna delle tre categorie presenti: “Mela” (Classe-B), “Milù III” (Classe-A) e “Scugnizza” (Classe-C)
A bordo con Andrea Rossi e Enrico Zennaro, Nicola Bucci, Giorgio Porzano, Mario Rossi, Riccardo Rossi, Stefano Orlandi, Federico Martinez, Nicola Zennaro, Nicola Stediale e Manuel Polo.

Ha concluso al sesto posto l’altro Club Swan 42 del Club Nautico Marina di Carrara, “Fantaghirò”, armato da Carlandrea Simonelli.
Presente nelle acque di Porto Cervo anche un terzo scafo gialloblu: il Grand Soleil 37 “Valhalla” armato da Francesco Bruna che ha regatato nella Classe-C in cui, dietro al primo posto dell’estone “Sugar3”, sono saliti sul podio i due scafi azzurri “Scugnizza” e “To Be”.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

Maestro per eccellenza, si è preso il lusso di cantare spiritualità ed esoterismo con leggerezza ed ironia, raggiungendo ogni platea, assorbendo perfino la capacità di consapevolezza del pubblico, che ha cantato ogni suo testo, anche i più irraggiungibili, senza porsi troppe domande

L'evento ha interessato tutta la Regione, ma, soprattutto, le province di Lucca con Versilia e Garfagnana e Massa Carrara

Spazio disponibilie

La donna è rimasta bloccata con il braccio e la gamba sinistra schiacciati. I vigili del fuoco hanno lavorato smontando il pavimento della roulotte e utilizzando i cuscini di sollevamento hanno liberato la donna e affidata al personale sanitario del 118

Due decessi e 18 feriti (2 codici rossi, 11 codici gialli e 5 codici verdi). E’ questo il bilancio dell’attività svolta dal 118 per il maltempo nella zona nord dell’Azienda USL Toscana nord ovest (Massa Carrara, Lucca e Versilia), ma il conto sale a 41 feriti se si considerano tutti gli accessi in ospedale legati alle avverse condizioni atmosferiche

Spazio disponibilie

Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara esprime in primo luogo le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle due persone decedute a causa dell'ondata di maltempo che nella mattinata di giovedì ha colpito con eccezionale violenza i territori di propria competenza

Frazioni della valle del Renara in sofferenza idrica e si rivolgono anche al comitato “Una montagna da salvare”

La Lunigiana è stata colpita in misura assai minore, soprattutto nel versante da Comano verso Aulla dove i danni maggiori interessano l'erogazione del servizio elettrico Enel che registra 10 mila utenze al buio. Danni anche a diverse abitazioni con tetti doverli soprattutto nelle frazioni più esposte in altitudine

Una donna, Maria Laura Zuccari, 68 anni, è stata travolta e uccisa da un albero caduto al parco Ugo La Malfa ad Avenza. Inutili i tentativi di soccorrerla

Spazio disponibilie

Non si riconosco le strade della provincia di Massa Carrara, dopo che una tromba d'aria, insieme alla grandine hanno danneggiato ogni cosa e seminato il panico, nelle prime ore della mattina

Numerose le richieste di intervento pervenute al numero 112, in particolar modo per privati dissidi. L’attività preventiva e di controllo del territorio non ha registrato particolari eventi delittuosi

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie