Anno XI 
Venerdì 19 Agosto 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
21 Giugno 2022

Visite: 314

Nuova riunione ieri sera a Massa sulla vicenda Sanac, azienda che produce materiale indispensabile che serve alle acciaierie di Piombino e di Taranto. Al tavolo organizzato dalla Commissione Lavoro del Comune di Massa hanno partecipato anche il Senatore di Forza Italia Massimo Mallegni e il Deputato di Italia Viva Cosimo Ferri.

Al centro dell’attenzione la vicenda che ormai va avanti da anni e cioè quella vertenza tra aziende e Stato che non trova ancora soluzione. Tutto è iniziato nel 2017 quando lo stabilimento Ilva di Taranto viene venduto ad Arcelor Mittal e da questa vendita viene scorporata Sanac che, fino a quel momento, il suo principale committente era proprio Ilva. Successivamente la fideiussione di un milione da parte di Mittal che si impegna all’acquisto di refrattari, prorogata fino allo scorso 30 settembre quando – una volta scaduta – Sanac decide di incassarla trovandosi così senza compratore e con ordini da Taranto in continuo calo. Da lì la vertenza in quando a gestire attualmente lo stabilimento Ex Ilva sia Acciaierie Italia, nel cui capitale c’è anche Invitalia, agenzia pubblica per lo sviluppo d’impresa che corrisponde allo Stato.

E’ una situazione che va risolta – afferma il Senatore Mallegni -, motivo per cui durante la riunione ho proposto di provare a verificare di nuovo la volontà del Governo circa la produzione dell’acciaia in Italia. Ho così fissato un appuntamento per me e per il collega Ferri con la Vice Ministro allo sviluppo economico Todde, previsto per giovedì 30 giugno”. Un passo concreto verso la risoluzione di questo problema che mette in crisi una grande categoria di lavoratori e che mina l’economia italiana.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

L'evento ha interessato tutta la Regione, ma, soprattutto, le province di Lucca con Versilia e Garfagnana e Massa Carrara

La donna è rimasta bloccata con il braccio e la gamba sinistra schiacciati. I vigili del fuoco hanno lavorato smontando il pavimento della roulotte e utilizzando i cuscini di sollevamento hanno liberato la donna e affidata al personale sanitario del 118

Spazio disponibilie

Due decessi e 18 feriti (2 codici rossi, 11 codici gialli e 5 codici verdi). E’ questo il bilancio dell’attività svolta dal 118 per il maltempo nella zona nord dell’Azienda USL Toscana nord ovest (Massa Carrara, Lucca e Versilia), ma il conto sale a 41 feriti se si considerano tutti gli accessi in ospedale legati alle avverse condizioni atmosferiche

Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara esprime in primo luogo le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle due persone decedute a causa dell'ondata di maltempo che nella mattinata di giovedì ha colpito con eccezionale violenza i territori di propria competenza

Spazio disponibilie

Frazioni della valle del Renara in sofferenza idrica e si rivolgono anche al comitato “Una montagna da salvare”

La Lunigiana è stata colpita in misura assai minore, soprattutto nel versante da Comano verso Aulla dove i danni maggiori interessano l'erogazione del servizio elettrico Enel che registra 10 mila utenze al buio. Danni anche a diverse abitazioni con tetti doverli soprattutto nelle frazioni più esposte in altitudine

Una donna, Maria Laura Zuccari, 68 anni, è stata travolta e uccisa da un albero caduto al parco Ugo La Malfa ad Avenza. Inutili i tentativi di soccorrerla

Non si riconosco le strade della provincia di Massa Carrara, dopo che una tromba d'aria, insieme alla grandine hanno danneggiato ogni cosa e seminato il panico, nelle prime ore della mattina

Spazio disponibilie

Numerose le richieste di intervento pervenute al numero 112, in particolar modo per privati dissidi. L’attività preventiva e di controllo del territorio non ha registrato particolari eventi delittuosi

Fango di Trincea è il titolo dello spettacolo che sarà proposto sabato sera nel chiostro di san Caprasio alle ore 21 e, in caso di maltempo, nel teatrino parrocchiale: il dramma dell’inutile strage della guerra 15-18, come la definì, inascoltato, papa Benedetto XV ha toccato migliaia di famiglie anche nella nostra terra

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie