lagazzetta spazio pubblicità

Anno VIII

sabato, 8 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Ce n'è anche per Cecco a cena


Ce n'è anche per Cecco a cena

Resistenza e Liberazione, il 25 aprile è tutti i giorni in tempi di Covid

domenica, 25 aprile 2021, 11:10

di aldo grandi

Vogliono darci ad intendere che arrestare qualcuno per furto o per spaccio sia, sostanzialmente, la stessa cosa o quasi che multare o denunciare chi contravviene alle misure coercitive imposte da questa classe digerente per fronteggiare questa emergenza sanitaria. In un nostro vecchio libro, Insurrezione armata, che raccoglieva le testimonianze degli ex militanti di Potere Operaio - gente che quando manifestava lo faceva sul serio, non come accade oggi - Guglielmo Billy Bilancioni raccontava questo aneddoto avvenuto durante un corteo di protesta: Un carabiniere mi disse: lottate lottate, che se poi vincete, a noi ci mettono una stella rossa sopra il cappello e vi picchiamo lo stesso. Brutale come discorso, ma assolutamente concreto. Del resto, non a caso la polizia fascista è diventata, all'indomani della Liberazione, la polizia della Repubblica Italiana nata dalla Costituzione e coloro che avevano perseguitato, arrestato, incarcerato gli antifascisti divennero, poi, gli stessi che fecero altrettanto nei confronti degli operai e delle classi popolari nell'immediato dopoguerra e non soltanto. Questo a dimostrare, qualora ce ne fosse bisogno, che quando si indossa una divisa, il libero arbitrio e l'autonomia di pensiero se ne vanno a quel paese e si obbedisce, per lo stipendio il più delle volte, anche a ciò che non si condivide e ne abbiamo dimostrazione, di questi tempi, ogni giorno di più...


Ce n'è anche per Cecco a cena

14 aprile 2004: onore a Fabrizio Quattrocchi un italiano che ha saputo morire con dignità

mercoledì, 14 aprile 2021, 22:22

di aldo grandi

Tutti, in questi giorni e nei prossimi a venire, a sciacquarsi la bocca con l'antifascismo, la liberazione, la resistenza e nessuno che provi ad azionare il cervello per cercare di comprendere che è tutto vero, l'Italia migliore seppe reagire alla tragedia della guerra perduta e della repubblica saloina serva dei nazisti e ancora più crudele di loro. Ma... ma sono passati così tanti anni e anche se è giusto ricordare affinché sia ben chiaro da che parte stavano la ragione e il giusto - e qui non c'è possibilità di cambiare la storia - altrettanto doveroso sarebbe mettere da parte le ideologie e attenersi all'unico comune denominatore che tutti dovremmo avere essendo nati su questa terra ed essendo figli degli stessi padri. Invece, soprattutto a sinistra dove la strumentalizzazione del passato è elemento imprescindibile per affrontare il presente e, soprattutto, governare il futuro tutto ciò è impensabile. Peccato, perché al di là delle bandiere, sia da una parte sia dall'altra ci sono stati uomini che sono stati capaci di morire con dignità, in particolare quando la morte è stata somministrata in condizioni manifestamente orribili e non accettabili in una società che si definisce civile. Fatta questa premessa, non c'è stato un cane, oggi, né a destra né, tantomeno, a sinistra, che si sia ricordato che oggi, 14 aprile, ricorre il 17° anniversario della morte di Fabrizio Quattrocchi. Noi, tanto per essere chiari, il video che riprende la sua morte, con la testa bendata, le mani legate dietro la schiena e il coraggio di dire 'vi faccio vedere come muore un italiano', lo faremmo girare sin dall'asilo. Altro che teoria Gender, uno schifo e una vergogna... 


Ce n'è anche per Cecco a cena

Caro professor Canesi ce ne fossero come lei... quegli alberi senza vita sembrano un paesaggio post-atomico

venerdì, 9 aprile 2021, 23:40

di aldo grandi

Saremo sinceri. Non avevamo certo bisogno dell'articolo della collega Francesca Vatteroni sugli scheletri arborei che questa amministrazione pentastellata vorrebbe far diventare opere d'arte, per avere in simpatia, stima e anche ammirazione il professor Riccardo Canesi insegnante di geografia agli studenti delle scuole superiori. Davvero, magari ce ne fossero di docenti così e, soprattutto, di professori che sono appassionati di una materia che ci ha sempre affascinato e che, nei tempi della nostra beata incoscienza, la stessa importanza della storia, di scienze, di italiano e non solo. Insegnare geografia, all'epoca, era un vanto e non come, invece, accade oggi una sorta di anacronistica passione. Del resto, gli imbecilli a un tanto al chilo stanno facendo di tutto per far capire alle nuove (sic!) generazioni che la geografia, in sostanza, non ha più valore né motivo di essere visto che non si vuol più sentir parlare di popoli e di razze, di confini e di stati. Peccato che, invece, sia i confini sia gli stati continuano ad esistere e ad essere rispettati in particolare da chi ha un forte senso di identità cosa che, a queste latitudini, sta duiventando sempre più raro. Ecco perché sin dalla sua apparizione, la Gazzetta di Massa e Carrara ha dato ampio spazio alle Olimpiadi di geografia e a tutte le iniziative che questo docente ha messo in piedi mostrando di avere una carica eversiva nel senso migliore e, ovviamente, esistenziale del termine. Canesi è uno che ama la vita e la lotta per quello in cui crede e quanto dice a proposito degli scheletri che la giunta 5 Stelle vorrebbe trasformare in opere d'arte...


prenota_spazio

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Ultime notizie brevi


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 8 maggio 2021, 15:39

Coronavirus, 45 nuovi casi in provincia di Massa-Carrara

Nell'Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 8 maggio, sono 165. Sono 45 i nuovi casi registrati oggi in provincia di Massa-Carrara: Carrara 14, Massa 12, Montignoso 2; Fivizzano 5, Fosdinovo 1, Licciana Nardi 4, Mulazzo 2, Pontremoli 2, Villafranca in Lunigiana 3.


sabato, 8 maggio 2021, 13:57

Con la raccolta differenziata il comune di Montignoso è quinto nella classifica Ato

Raccolta differenziata? Il Comune di Montignoso sempre tra i primi in classifica e vince 20mila euro.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 8 maggio 2021, 12:30

Dei: "Piazza Palma, scalini pericolosi"

Roberta Dei, presidente del gruppo misto di maggioranza, interviene in merito al problema sicurezza dopo l'inaugurazione di piazza Palma: "L'inaugurazione di Piazza Palma - afferma - fatta dal sindaco Persiani pone alcune domande sulla sicurezza della stessa.


sabato, 8 maggio 2021, 12:29

Riparte il servizio civile presso la pro loco Seravezza

Sei un appassionato di turismo, cultura e promozione? Ti piacciono gli eventi? Vorresti fare qualcosa per il tuo territorio?Se hai risposto sì ed hai un’età tra i 18 ed i 29 anni, fai la domanda di Servizio Civile per la Pro Loco Seravezza!


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 8 maggio 2021, 12:29

Porta a porta, via ai controlli sperimentali. Nausicaa consegna le "pagelle" agli utenti

Sono stati avviati in questi giorni i controlli "sperimentali" degli operatori di Nausicaa nelle zone servite dal porta a porta per valutare la qualità della raccolta differenziata. Il monitoraggio è iniziato dai quartieri di nuova attivazione del servizio, quelle cioè dove il porta a porta è arrivato nel corso del 2020.


sabato, 8 maggio 2021, 09:54

Al Garibaldi Carrara, Astoria, Il Nuovo dal 10 al 16 maggio

Ecco la nuova programmazione al Cinema Garibaldi Carrara, Astoria Lerici e Il Nuovo La Spezia, dal 10 al 16 maggio, con tanto di descrizione delle pellicole proiettate.Programmi:GARIBALDI CARRARA IL NUOVO LA SPEZIAASTORIA LERICI


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 8 maggio 2021, 08:49

Riprende la 'Passeggiata della salute' lungo il Frigido

Lunedi 10 maggio e venerdi 14 maggio la Passeggiata della Salute ritorna al Parco lungo Frigido con ritrovo presso il parcheggio lato Viareggio con orario primavera e quindi alle 15,30. Ritrovo al parcheggio lungofrigido lato Viareggio. La passeggiata si realizza nel pieno rispetto delle norme anticovid (zona gialla) e con la partecipazione della...


venerdì, 7 maggio 2021, 16:46

Coronavirus, 18 nuovi contagi in provincia

Nell'Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 7 maggio, sono 143. Sono 18 i casi di contagio registrati oggi in provincia di Massa-Carrara: Carrara 5, Massa 5, Montignoso 1; Aulla 1, Fivizzano 3, Podenzana 1, Pontremoli 2.


venerdì, 7 maggio 2021, 11:33

Scontro a Mulazzo fra due auto

Questa mattina, 7 maggio, è avvenuto un frontale nella zona di Arpiola, nei pressi di Mulazzo, fra due automobili: due i feriti, che hanno riportato contusioni varie e per i quali si è predisposto il trasferimento all'ospedale di Pontremoli. 


giovedì, 6 maggio 2021, 20:16

Roberta Dei contesta la riorganizzazione dell’urbanistica: "Decisione scellerata"

Roberta Dei, presidente del gruppo misto di maggioranza a Massa, entra a gamba tesa contro la scelta operata dall’amministrazione comunale di rivedere gli assetti organizzativi di Palazzo.