lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

martedì, 1 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Ce n'è anche per Cecco a cena


Ce n'è anche per Cecco a cena

Ordine dei giornalisti, pugno duro contro i 'dissenzienti'

domenica, 29 novembre 2020, 20:03

Dal 1 gennaio si inaspriscono le pene per i giornalisti che saranno condannati dai collegi di disciplina per aver violato le norme previste dall'ordine professionale. Tempi duri per i giornalisti 'non allineati'. Nella riunione del 19 novembre 2020, infatti, il consiglio nazionale ha approvato alcune modifiche al testo unico dei doveri del giornalista. Eccole: 1) Aggiungere all’art. 2 il secondo comma dell’art. 2: 2. Il giornalista si riconosce nei principi del presente Testo unico ed è incolpabile a titolo di manifesto disconoscimento dei principi deontologici che regolano l’esercizio della professione, quando sia stato sanzionato con una decisione non più impugnabile e sia nuovamente incolpato, nell’arco di un quinquennio dal precedente provvedimento disciplinare, per aver violato il medesimo principio con il proprio comportamento. Se ricorrono tali condizioni, l’accertamento della reiterazione della stessa violazione disciplinare comporta l’applicazione almeno della sanzione immediatamente più grave. ******** 2) Aggiungere dopo l’art. 5: Art. 5 - bis Rispetto delle differenze di genere Nei casi di femminicidio, violenza, molestie, discriminazioni e fatti di cronaca, che coinvolgono aspetti legati all’orientamento e all’identità sessuale, il giornalista: a) presta attenzione a evitare stereotipi di genere, espressioni e immagini lesive della dignità della persona; b) si attiene a un linguaggio rispettoso, corretto e consapevole. Si attiene all’essenzialità della notizia e alla continenza. Presta attenzione a non alimentare la spettacolarizzazione della violenza...


Ce n'è anche per Cecco a cena

800 euro per un bacio: un insulto al buonsenso? No, all'intelligenza e alla voglia di vivere

mercoledì, 11 novembre 2020, 09:08

di aldo grandi

Prima domanda: che cosa avrebbe fatto il sottoscritto se, indossando una divisa da vigile urbano, si fosse imbattuto in due ragazzi, in tempo di Covid-19, intenti a scambiarsi un bacio appassionato senza indossare la mascherina all'aperto? Un problema che non si pone. Il sottoscritto non ha mai desiderato indossare una divisa. Anzi, così come per le maschere, non ha mai sopportato di essere diverso da quello che è. L'uomo non ha bisogno di autorità, ma di autorevolezza, solo così si rende credibile agli altri. E l'autorevolezza non la si acquista con una divisa, qualunque essa sia, bensì con l'intelligenza e il buonsenso. Il buonsenso, quindi, dovrebbe essere alla base di ogni comportamento umano, ma nel caso di Forte dei Marmi dove due ragazzi sono stati multati 400 euro a testa, il buonsenso è stato utilizzato o ci si è limitati all'osservanza, rigida e prettamente ligia al dovere e alla disciplina, della norma approvata dal Governo in materia di misure restrittive anti-Covid? Bene, noi non sappiamo come si possa affrontare due ragazzi intenti a scambiarsi un bacio e sanzionarli così come hanno fatto gli agenti di Forte dei Marmi. Ricordiamo bene, essendo, praticamente, cresciuti da trent'anni in Versilia, quante volte, di fronte agli extracomunitari intenti a vendere merce contraffatta in pieno centro, i vigili urbani abbiano fatto finta di non vedere, magari girando alla larga o, semplicemente, camminando così lentamente che nemmeno una tartaruga...


prenota_spazio

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Ultime notizie brevi


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 1 dicembre 2020, 18:26

Da lunedì 7 dicembre in pagamento il vitalizio comunale del marmo unitamente al sussidio natalizio

Il comune di Carrara informa che la rata relativa al terzo quadrimestre 2020 del Vitalizio Comunale del Marmo, unitamente al sussidio natalizio, verranno pagati presso la Banca Carige Spa (sede di Carrara in via Roma 2) e presso le altre filiali della Banca Carige Spa a partire da lunedì prossimo...


martedì, 1 dicembre 2020, 18:05

Codice giallo per neve su tutta la fascia settentrionale della Toscana

Codice giallo per neve su tutta la fascia appenninica settentrionale della regione, con validità dalle 21 di oggi, martedì, fino alla mezzanotte di domani, mercoledì 2 dicembre. Lo ha emesso la Sala operativa unificatapermanente della Protezione civile regionale.Per domani, mercoledì, possibilità di nevicate fino a 700-800 metri di quota in Appennino. Possibili nevicate...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 1 dicembre 2020, 18:01

Ponte sul Magra, vertice Regione-Anas con Giani e Baccelli

La realizzazione del nuovo ponte di Albiano Magra e molte altre opere infrastrutturali di competenza di Anas strategiche per la Toscana sono state al centro dell'incontro che si è tenuto oggi presso la sede Anas diFirenze tra il presidente della Regione Eugenio Giani, l'assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli, il responsabile Anas per...


martedì, 1 dicembre 2020, 13:42

Bartolini (Lega): "Apicoltori in allarme per l'arrivo della nefasta vespa velutina"

"Già l'anno scorso - afferma Luciana Bartolini, consigliere regionale della Lega - avevamo per due volte, tramite appositi atti, sollecitato la Regione a prendere provvedimenti in merito alla presenza, in alcune aree della Toscana, della vespa velutina, un calabrone di origine asiatica, giustamente molto temuto dagli apicoltori." "Purtroppo-prosegue il Consigliere-il...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 1 dicembre 2020, 13:24

I consigli del Garibaldi, Astoria, Il Nuovo dal 3 al 9 dicembre

"Cinema chiuso, cuore aperto", Cosa prevede l'iniziativa? Tutti i martedi e i giovedi il Nuovo dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle ore 18.00 apre lo sportello di Via Colombo 99 al pubblico dove si potrà acquistare uno o più biglietti per il cinema, fare le nuove tessere e abbonamenti...


lunedì, 30 novembre 2020, 14:09

Proseguono in streaming i “Giovedì del Carmi. Incontri d’arte”

Per il secondo appuntamento con i “Giovedì del Carmi”, in programma il 3 dicembre,  Andrea Fusani illustrerà, per la prima volta, il progetto monografico dedicato a Giovanni Antonio Cybei,  progetto nato nel 2018 nell'ambito delle iniziative per i 250 anni dalla fondazione dell'Accademia di Belle Arti di Carrara e che...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 30 novembre 2020, 13:30

PSI Carrara ricorda Gianni Franzoni: "Una persona speciale"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo ricordo di Gianni Franzoni fatto dal Partito Socialista di Carrara:"Fatichiamo a credere che Gianni non è più con noi perché era l'amico e il compagno con il quale abbiamo condiviso, negli anni, tutti momenti che segnano la vita di una comunità.


lunedì, 30 novembre 2020, 10:45

Concerti in ospedale, contro il lockdown ecco le “pillole musicali per l’anima”

È stato presentato nei giorni scorsi il progetto “Pillole Musicali per l’Anima” nato per portare, seppur a distanza, la musica negli ospedali della Toscana. La pandemia Covid-19 ha reso impossibile l’attività in presenza all’interno degli ospedali da qui l’idea di realizzare un progetto per continuare a offrire questo servizio oltre...


lunedì, 30 novembre 2020, 09:57

Sanità, revocato lo sciopero di venerdì 4 dicembre

È stato revocato lo sciopero di venerdì 4 dicembre 2020 precedentemente indetto dal sindacato Fials e indirizzato a tutti i dipendenti dell'Azienda USL Toscana nord ovest per tutti i profili del comparto.L’erogazione dei servizi sanitari (esami, ambulatori ecc) e amministrativi (prenotazione esami, accettazione ecc) sarà quindi regolare.


domenica, 29 novembre 2020, 18:47

Paolo Menchini (M5S) polemico con il sindaco Persiani sugli agri marmiferi

“Ci siamo visti costretti ad organizzare in autonomia le audizioni per discutere il regolamento degli agri marmiferi di Massa con i vari portatori di interesse. A nulla è valsa la mia richiesta di poterlo fare direttamente in commissione ambiente, considerato tutto il tempo che avevamo a disposizione.” È il consigliere Paolo...