Anno 1°

mercoledì, 3 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Confcommercio

Coronavirus, Pasquini: "E-commerce e grande distribuzione aiutino le piccole imprese messe in ginocchio"

sabato, 21 marzo 2020, 15:11

Il perdurare dello stato di emergenza legato al coronavirus porta il direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini ad esprimere alcune considerazioni. 

"E' ormai palese – afferma Pasquini- come l'incertezza di questa situazione stia mettendo in ginocchio il settore turistico ed il commercio tradizionale di vicinato, veri pilastri della nostra economia basata su piccole e medie imprese di qualità, che già stavano cercando di risollevarsi dalla decennale crisi economica e che stanno pagando un tributo altissimo. Ci sono però due "vincitori" in questa situazione: l'e-commerce e la grande distribuzione organizzata, con i colossi del ramo che stanno facendo registrare fatturati record e ingenti guadagni rispetto alla fase precedente l'emergenza". 

"Riteniamo quindi – termina Pasquini - che a queste due realtà, che stanno "beneficiando" economicamente delle restrizioni imposte a famiglie ed imprese, potrebbe essere chiesto un contributo maggiore per la ripartenza dell'intero sistema. Potrebbero a nostro avviso essere studiate misure ad hoc di carattere temporaneo finché perdurerà questo stato di cose, visto che si tratta di aziende che non registreranno certamente contrazioni di ricavi nei prossimi mesi".


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Confcommercio


carispezia


martedì, 26 maggio 2020, 12:46

Elezione nuovo presidente Confcommercio: le votazioni a Palazzo Sani

Le candidature ufficiali, unitamente alle firme di presentazione, dovranno essere depositate a cura degli stessi candidati presso l'ufficio del direttore dell'associazione


lunedì, 18 maggio 2020, 15:44

Il commercio si rimette in moto, Pasquini: "Fate acquisti dai nostri imprenditori"

Con la giornata odierna il mondo del commercio è ripartito ufficialmente. Una data importante, che porta il direttore di Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara Rodolfo Pasquini ad esprimere alcune considerazioni


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 14 maggio 2020, 14:38

Diretta Facebook col direttore nazionale di Federmoda: soddisfatto Lanza

Esprime grande soddisfazione Federico Lanza, presidente di Federmoda Confcommercio per le province di Lucca e Massa Carrara, nel commentare l’esito della lunga e proficua chiacchierata in diretta Facebook andata in scena mercoledì pomeriggio sulla pagina ufficiale dell’associazione con il direttore nazionale di Federmoda Massimo Torti


lunedì, 11 maggio 2020, 14:28

Saldi, affitti e sanificazioni: diretta facebook col direttore nazionale di Federmoda Massimo Torti

E' un appuntamento informativo molto importante quello organizzato da Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara per mercoledì 13 maggio alle 15, momento in cui sulla pagina Facebook dell'associazione si svolgerà una diretta con il direttore nazionale di Federmoda Confcommercio Massimo Torti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 6 maggio 2020, 14:10

Vendita da asporto di alimenti e bevande per i pubblici esercizi: chiarimenti sulla vendita da asporto

In merito alla recente ordinanza numero 50 firmata dal governatore della Regione Toscana Enrico Rossi domenica 3 maggio – alla vigilia dell'avvio della fase 2 – Confcommercio intende chiarire alcuni aspetti legati alla questione della vendita da asporto di generi alimentari


lunedì, 4 maggio 2020, 18:18

Mobilitazione nazionale #riapriamoilcommercio: la parola ai commercianti di Carrara

La prima giornata della fase due per l'emergenza Covid-19 è stata contraddistinta a livello nazionale, dalla mobilitazione dei commercianti, i quali, tenendo le luci accese dei loro negozi, puntano a sensibilizzare il governo