Anno VIII

martedì, 15 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Confcommercio

Saldi estivi al via il 3 luglio, Lanza (Federmoda) spiega la scelta della Regione

martedì, 1 giugno 2021, 13:25

Prende la parola Federico Lanza, presidente di Federmoda Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara, per commentare l'annuncio della Regione Toscana dell'avvio dei saldi estivi il prossimo 3 luglio.

"Quando si è iniziato a parlare della data di avvio - afferma Lanza - anche su richiesta della Regione che ha chiesto qualche settimana fa un nostro parere, all'interno del nostro sindacato c'era una volontà diffusa di chiedere un posticipo a sabato 17 luglio. Una data, questa, che teneva conto dello scenario di quest'anno legato alle difficoltà dell'emergenza sanitaria e che secondo diversi imprenditori avrebbe reso più efficace uno spostamento di data di 2 settimane".

"Col passare dei giorni – prosegue Lanza – è però emersa chiara la volontà della quasi totalità della regioni italiane, ad eccezione del Trentino Alto Adige e della Puglia, di uniformare l'avvio dei saldi alla data di sabato 3. A quel punto anche la Regione Toscana ha deciso di allinearsi col resto d'Italia, nella convinzione che una data sfalsata rispetto alle regioni confinanti e non solo quelle potesse generare confusione fra i consumatori e, nelle zone di confine, anche una sorta di "fuga" verso l'esterno a danno dunque delle attività toscane".

"Una linea – conclude il presidente di Federmoda – che è stata poi comunicato anche al nostro sindacato e di cui prendiamo atto. Cogliamo anche l'occasione per ricordare che quest'anno saranno vietate, a differenza del 2020, le vendite promozionali nel mese precedente l'inizio dei saldi".


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Confcommercio


venerdì, 11 giugno 2021, 13:02

Nuovo assessore al commercio a Carrara, Confcommercio: "Subito al lavoro"

Esprime soddisfazione Confcommercio, nell'apprendere la notizia della nomina di Daniele Del Nero a nuovo assessore al commercio del comune di Carrara


mercoledì, 9 giugno 2021, 16:16

Confcommercio sigla importante convenzione su security

Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara rende noto di aver siglato una importante convenzione con Fox Investigazioni e Sicurezza", agenzia leader sul territorio nel settore dei servizi di security in manifestazioni di altissimo livello


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 3 giugno 2021, 14:47

Confcommercio suona la sveglia: "De Pasquale, il tempo delle attese è finito"

Ecco le richieste che il presidente provinciale di Confcommercio Bruno Ciuffi e il direttore di Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara Sara Giovannini rivolgono al sindaco di Carrara Francesco De Pasquale


martedì, 1 giugno 2021, 13:25

Toscana zona gialla, resta per ora il tetto massimo di quattro persone non conviventi al tavolo

A partire da oggi, come noto, è possibile ritornare a consumare all'interno di bar, pasticcerie, ristoranti e simili e non solamente ai tavoli all'aperto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 10 maggio 2021, 13:10

Promozioni dedicate al personale infermieristico: l'omaggio dei negozi di Massa per la lotta contro il Covid

Presentato il progetto di Confcommercio e Centro commerciale naturale Massa da Vivere: ecco l'elenco completo delle attività aderenti


giovedì, 29 aprile 2021, 17:29

“Aperti per non chiudere più”: Fipeconfcommercio e Fiepet Confesercenti si mobilitano per la riapertura totale e definitiva dei ristoranti e bar

E’ questa l’essenza della campagna mediatica lanciata congiuntamente da Confcommercio e Confesercenti, attraverso i rispettivi sindacati dei pubblici esercizi Fipe e Fiepet, all’insegna del motto “Aperti per non chiudere più”, in concomitanza con il primo maggio, festa internazionale del lavoro