massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Dirigente degli uffici sociali deride madre di un portatore di handicap: il comune di Carrara tocca il fondo

martedì, 10 maggio 2016, 22:07

di vincia tesconi

L’ha chiamata con eloquente gesto della mano nel mezzo del gruppo di consiglieri e di spettatori della commissione del sociale di stamattina in comune e, badando bene di farsi udire da tutti, le ha attribuito voglie di notorietà scandalistica ed anche superiori conoscenze del diritto. Protagonista di una performance incomprensibile ed inammissibile in qualunque contesto, ma aggravata dal fatto di essere lei la responsabile di un ufficio che dovrebbe avere l’umanità e la comprensione alla base del suo operato, è stata la dirigente degli affari sociali Daniela Tommasini che – è evidente – non ha gradito lo sfogo, apparso sulle cronache dei giorni scorsi, di Rosa Cambria, la mamma di un ragazzo autistico a cui non verranno corrisposti i contributi per l’assistenza indiretta dei primi tre mesi di quest’anno a causa di una modifica della legge sui termini di presentazione della domanda di cui la Cambria non era stata messa al corrente proprio dall’ufficio affari sociale che cura la sua situazione. “Si è avvicinata quasi a volermi minacciare – ha riferito Rosa Cambria – ripetendo che a me piace proprio tanto apparire sui giornali.  E poi mi ha ridicolizzata chiedendomi in tono ironico come ho potuto, io che mi vanto di essere così esperta di leggi, di conoscere tutte le “leggi di Strasburgo”, farmi sfuggire proprio quella che riguardava un contributo per mio figlio. E non si è fermata neppure quando sono scoppiata a piangere per il suo tono aggressivo e per l’umiliazione gratuita e ingiusta che mi stava infliggendo, oltretutto davanti a tante persone. Non so come si possa pensare di aver voglia di andare sui giornali parlando di una situazione come la mia: un figlio autistico che da sempre mantengo da sola, enormi problemi fisici che pregiudicano la mia possibilità di lavorare e difficoltà infinite ad andare avanti in maniera decente. E nemmeno capisco come una figura dirigenziale di un ufficio pubblico possa permettersi  di trattare un utente in questo modo.” La Cambria è uscita in lacrime dal comune e si è diretta di nuovo  al commissariato, dove già si era recata in settimana per segnalare l’applicazione ingiusta della nuova normativa al suo caso. I consiglieri Federico Bonni e Giuseppe Scattina dell’opposizione,  dopo essere stati messi al corrente di quanto accaduto, hanno voluto accompagnare  di nuovo la Cambria nella sala della commissione sociale per arrivare ad un chiarimento con l’inflessibile dirigente Tommasini, la quale, ancora una volta e senza modificare il tono, ha ribadito di non aver tempo da perdere con problemi di cui è responsabile solo la stessa Cambria né tantomeno con le sue denunce alla polizia.

Un ufficio servizi sociali che agisce senza un briciolo di umanità: se non è un paradosso, è il fondo.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 marzo 2019, 14:41

Operazione antidegrado: controlli a tappeto nelle zone “a rischio” segnalate dai cittadini

Nei giorni scorsi la zona di via argine destro Carrione è stata sottoposta a un controllo dei carabinieri per verificare lo stato dei luoghi e sincerarsi che non vi alloggiassero abusivamente dei senzatetto. La particolare operazione si è conclusa con la denuncia di quattro abusivi e la rimozione della roulotte


martedì, 19 marzo 2019, 11:57

È morto Luigi Piacentini, fondatore di Savema

Con profondo dolore il consiglio di amministrazione comunica che Luigi Piacentini, socio fondatore di Savema e presidente onorario della società, ci ha lasciati stamani alle 6


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 marzo 2019, 17:54

Raid vandalico alla scuola elementare Rodari: rubati tablet e i soldi delle gite

Indignazione e rabbia ad Avenza dove nella notte tra domenica e lunedì dei malviventi hanno devastato le aule della scuola elementare Gianni Rodari che si trova in via Villafranca,  ed hanno rubato diversi dispositivi elettronici finalizzati alla didattica ma soprattutto hanno scassinato la cassaforte della scuola portandosi via i soldi...


domenica, 17 marzo 2019, 20:55

Nuovo cedimento sulla strada di Colonnata ancora chiusa per i lavori di messa in sicurezza

Oggi, nella tribolata strada che porta a Colonnata, si è aperto un nuovo buco a causa di un cedimento sotto il manto stradale. Il comune, però, smentisce


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 17 marzo 2019, 10:14

Bandi del Coni a tasso zero per i comuni: incontro informativo al Coni Point di Marina di Carrara

La nuovissima sede del Coni Point di Massa Carrara che si trova all’interno dell’impianto di Carrara Fiere su viale Galilei a Marina di Carrara ospiterà l’incontro formativo sui nuovi bandi a tasso zero promossi dell'Istituto di Credito Sportivo del Coni e rivolti in esclusiva ai comuni


sabato, 16 marzo 2019, 16:03

Arrivati all’Opa dal cielo i “Supereroi acrobatici”

Accolti da una sensibile folla soprattutto di bambini, alle 11,30 di ieri, i “Supereroi acrobatici”, nove in tutto, si sono calati con grandi corde dal tetto dell’ospedale del Cuore Opa lato degenza pediatrica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara