massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 16 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Dirigente degli uffici sociali deride madre di un portatore di handicap: il comune di Carrara tocca il fondo

martedì, 10 maggio 2016, 22:07

di vincia tesconi

L’ha chiamata con eloquente gesto della mano nel mezzo del gruppo di consiglieri e di spettatori della commissione del sociale di stamattina in comune e, badando bene di farsi udire da tutti, le ha attribuito voglie di notorietà scandalistica ed anche superiori conoscenze del diritto. Protagonista di una performance incomprensibile ed inammissibile in qualunque contesto, ma aggravata dal fatto di essere lei la responsabile di un ufficio che dovrebbe avere l’umanità e la comprensione alla base del suo operato, è stata la dirigente degli affari sociali Daniela Tommasini che – è evidente – non ha gradito lo sfogo, apparso sulle cronache dei giorni scorsi, di Rosa Cambria, la mamma di un ragazzo autistico a cui non verranno corrisposti i contributi per l’assistenza indiretta dei primi tre mesi di quest’anno a causa di una modifica della legge sui termini di presentazione della domanda di cui la Cambria non era stata messa al corrente proprio dall’ufficio affari sociale che cura la sua situazione. “Si è avvicinata quasi a volermi minacciare – ha riferito Rosa Cambria – ripetendo che a me piace proprio tanto apparire sui giornali.  E poi mi ha ridicolizzata chiedendomi in tono ironico come ho potuto, io che mi vanto di essere così esperta di leggi, di conoscere tutte le “leggi di Strasburgo”, farmi sfuggire proprio quella che riguardava un contributo per mio figlio. E non si è fermata neppure quando sono scoppiata a piangere per il suo tono aggressivo e per l’umiliazione gratuita e ingiusta che mi stava infliggendo, oltretutto davanti a tante persone. Non so come si possa pensare di aver voglia di andare sui giornali parlando di una situazione come la mia: un figlio autistico che da sempre mantengo da sola, enormi problemi fisici che pregiudicano la mia possibilità di lavorare e difficoltà infinite ad andare avanti in maniera decente. E nemmeno capisco come una figura dirigenziale di un ufficio pubblico possa permettersi  di trattare un utente in questo modo.” La Cambria è uscita in lacrime dal comune e si è diretta di nuovo  al commissariato, dove già si era recata in settimana per segnalare l’applicazione ingiusta della nuova normativa al suo caso. I consiglieri Federico Bonni e Giuseppe Scattina dell’opposizione,  dopo essere stati messi al corrente di quanto accaduto, hanno voluto accompagnare  di nuovo la Cambria nella sala della commissione sociale per arrivare ad un chiarimento con l’inflessibile dirigente Tommasini, la quale, ancora una volta e senza modificare il tono, ha ribadito di non aver tempo da perdere con problemi di cui è responsabile solo la stessa Cambria né tantomeno con le sue denunce alla polizia.

Un ufficio servizi sociali che agisce senza un briciolo di umanità: se non è un paradosso, è il fondo.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 giugno 2019, 16:47

Il "lavarone" sulle spiaggie della costa apuana, la perizia tecnica effettuata chiarisce ogni dubbio: si tratta di piante acquatiche marine

Il "lavarone" sulle spiaggie della costa apuana, la perizia tecnica effettuata chiarisce ogni dubbio: si tratta di piante acquatiche marine. Il Consorzio rinnova l’appello ai balneari: “Segnalateci in tempo reale ogni ulteriore presenza, per proseguire nelle analisi”


sabato, 15 giugno 2019, 16:43

Help Point Service, servizio SOS attivo 24 ore

Arianna Bertuccelli, titolare dell’agenzia di servizi e infortunistica stradale Help Point Service con sede a Massa, ricorda a tutti i conducenti di automobili, di velocipedi, di cingolati e di autoarticolati che durante la stagione estiva il servizio SOS è attivo 24 ore


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 giugno 2019, 14:11

Linea ad anello bus: progetto Uiltrasporti che unisce Massa, Carrara, Noa e centri marinelli

Il progetto c'è, con tanto di orari di partenza e percorrenza. Due linee di bus, una rossa e una blu, che collegano rispettivamente in senso antiorario e orario Massa, Marina di Massa, Noa, Marina di Carrara e Carrara con un tragitto massimo della durata di un'ora e mezza


sabato, 15 giugno 2019, 13:09

Carrara2 Marmotec Hub: le aziende del lapideo soddisfatte del format di IMM

Apprezzamento degli addetti ai lavori per gli esiti della partecipazione e la qualità dei contatti raccolti grazie al concept di "fiera diffusa"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 giugno 2019, 13:02

"Con-vivere prima(e)dopo", un nuovo marchio per un nuovo palinsesto

L'edizione numero XIV del Festival Con-vivere arriva con alcune grandi novità. Il Festival organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, che quest'anno si svolgerà da giovedì 5 a domenica 8 settembre avrà un prima e un dopo


sabato, 15 giugno 2019, 10:31

Paura nella notte al porto di Marina di Carrara: brucia uno yacht

Secondo alcuni testimoni la barca era agli ormeggi all’interno del cantiere navale e, da lì, è stata poi spostata alla banchina Taliercio, lontano da altre imbarcazioni per scongiurare il propagarsi delle fiamme, dal rimorchiatore antincendio del porto di Marina di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara