prenota
prenota

Anno 1°

martedì, 14 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Autismo come risorsa: Marco Tonazzini infrange le barriere

giovedì, 9 marzo 2017, 20:08

Marco è un ragazzo di 22 anni, nasce e vive a Carrara con la mamma Rosa Cambria. Sin da piccolo, se si leggono le sue pagelle della Scuola Primaria mostra una particolare predisposizione per storie illustrate che sceglie autonomamente tra i libri della biblioteca di classe, ma possiede anche doti grafico pittoriche.

Alla scuola Media, Marco incomincia ad avere una particolare predisposizione per l’apprendimento della lingua straniera evidenziandosi maggiormente quando s’iscrive al Liceo Artistico. Qui adora lavorare con il computer e frequenta le lezioni con interesse, non senza difficoltà o comportamenti problematici e conflittuali; lo aiutano gli esperti, gli operatori all’esterno della scuola,i suoi insegnanti, soprattutto quelli di sostegno ed in particolare il Prof. Pietro Orsolini che con pazienza, competenza e costante presenza lo accompagnerà fino alla classe quinta.

Le spiccate qualità nella lingua straniera prendono campo, attraverso i suoi giochi, le sue animazioni, i puzzle games che occupano gli interi pomeriggi della vita dello studente. Se chiedete a Marco: “Cosa vorresti fare tra qualche anno?”- “Programmer of puzzle games”- risponde lui, ovviamente in inglese.

E’ l’anno della terza superiore: è questo il momento in cui Marco incontra l’insegnante che immediatamente si rende conto delle sue altissime, sorprendenti capacità comunicative nella seconda lingua, del suo talento, un po’ meno di chi ha davanti, con i suoi disturbi e problemi comportamentali.

La Prof.ssa Ornella Traversa, sua insegnante d’inglese, che ci racconta di lui, riferisce che non è stato assolutamente facile nei primi mesi di scuola; “Marco si è mostrato subito il primo tra i miei studenti per la straordinaria conoscenza di vocaboli, in tutti gli ambiti, abile nella decodifica del messaggio orale- io e lui parlavamo in lingua persino nella pausa della ricreazione quando, mentre gli altri studenti tiravano un respiro di sollievo, Marco partiva alla carica tra i mille “Mi devi chiedere scusa” oppure “Non sopporto questi rumori, questa parola detta dall’insegnante o dal compagno”.

Di lì in poi, ma non in breve tempo, sono riuscita ad interagire con lui grazie ad una appropriata didattica di classe,assecondando le sue modalità di apprendimento, i suoi canali preferenziali, talvolta procedendo per tentativi,adattando compiti o messaggi, ricorrendo a severi “no”, supportata anche dalla famiglia, dai compagni sempre disponibili e collaborativi.

Marco interveniva con il suo sapere ricercato, in una lingua diversa, appunto l’inglese, la lingua più parlata al giorno d’oggi dove gli altri mostravano più difficoltà.

Sono sempre stata attonita dalla sua ricchezza di termini, dall’insolita, originale eleganza a dir poco britannica nel suo porsi,regalandomi spesso profondi spunti di riflessione; ancora adesso quando entriamo in ascensore mi dice sempre: “The women first”- “Prima le donne”. Devo dire di essere orgogliosa di lui e non smetto di imparare nel suo mondo dalle mille sfaccettature animato da personaggi quasi sempre irreali.

Terminati gli esami di maturità oggi Marco è Tutor,mio assistente, collabora con me a partire dalla fine di novembre nelle classi prima e seconda C presso il Liceo Artemisia Gentileschi,la cui dirigenza è affidata alla preside Annarosa Vatteroni; importante è stato il supporto dell’assistente sociale dell’ASL Dott.ssa Loredana Bianchi che ha sostenuto il progetto nel suo iter burocratico. Marco svolge sei ore settimanali e supporta me e i compagni durante le fasi di interazione orale fra studenti oppure durante la comprensione di testi scritti, correzione dei compiti, ma ancor di più donando il suo prezioso aiuto con l’utilizzo del computer e della LIM nell’introduzione di nuove strutture della grammatica attraverso storie ed immagini.

L’ultimo suo intervento è stato la presentazione della forma passata, il “Simple Past” attraverso raffigurazioni tratte da “Le Mille e una notte”, il tutto cucito da lui ad opera d’arte, sottotitolato in lingua.

In conclusione, mi auguro che il percorso intrapreso da Marco possa essere di aiuto per aumentare le sue autonomie, la sua socializzazione, auspicandoci un futuro di accoglienza,di accettazione per tutti i giovani come lui, nella scuola ed al di fuori di essa, sostenendo la famiglia ed operando sempre con conoscenza di causa.

 


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 14 agosto 2018, 15:35

Ferragosto in un “Mare Sicuro”

Come di consueto alla vigilia di Ferragosto, è pronto e operativo il dispositivo della guardia costiera, schierata lungo tutto il litorale Toscano a tutela della balneazione e dell’ambiente marino


martedì, 14 agosto 2018, 14:08

Via libera all’’appuntamento con i fuochi

A seguito del miglioramento delle condizioni meteo- marine, l’Amministrazione comunale ha dato il definitivo via libera allo svolgimento dello spettacolo piromusicale. A partire dalle ore 22.30 i fuochi saranno “sparati” da chiatte galleggianti posizionate nello specchio di mare davanti alla spiaggia libera La Rotonda a Marina, in località Paradiso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 14 agosto 2018, 12:28

Cerimonia in ricordo dei partigiani Renzo Venturini e Giorgio Dazzi

La manifestazione si terrà venerdì 17 agosto a Sorgnano, il paese di cui Venturini e Dazzi sono originari. Alle ore 10.00, in piazza Venturini, verranno resi gli onori ai Gonfaloni, quindi si terrà la deposizione di una corona alla lapide commemorativa


martedì, 14 agosto 2018, 12:27

Litorale apuano fortemente inquinato per Goletta Verde: ma le Bandiere Blu sventolano ovunque

Il confronto tra la mappa delle località costiere e lacustri visitate e analizzate nel corso di questa estate dai tecnici di Goletta Verde e quella che riporta tutte le località italiane che da quest’anno si fregiano della Bandiera Blu è… paradossale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 13 agosto 2018, 14:32

Tutto pronto per lo spettacolo piromusicale: incognita il tempo

La macchina organizzativa predisposta dall’Amministrazione comunale è pronta per assicurare a residenti e turisti la visione dello spettacolo piromusicale a Marina di Carrara. L’unica incognita al momento è la situazione meteo che per la serata di martedì  è data  in miglioramento


lunedì, 13 agosto 2018, 14:30

Virus West Nile: nuovo intervento di bonifica in aree pubbliche e private

Proseguiranno anche nelle prossime ore gli interventi sul territorio per prevenire la diffusione del virus West Nile che, a Massa, ha colpito un turista alloggiato nella zona di costa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara