Anno 1°

sabato, 20 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Inapi e Caf Fenapi, apre un centro servizi sociali a Carrara

venerdì, 12 gennaio 2018, 12:41

Sarà aperto da lunedì 15 a Carrara in Via 7 Luglio,4 (davanti agli uffici tributi comunali) un Centro Servizi Sociali concernente il Patronato INAPI e il CAF Fenapi. Quello territoriale è il Riferimento di un’Organizzazione nazionale alla quale aderiscono, ad oggi, oltre 250.000 persone.

Si evidenzia la scadenza del rinnovo ISEE e che la Legge di Bilancio 2018 ha confermato il “Bonus mamma domani”, istituito lo scorso anno. Torna, dunque, il cosiddetto Premio alla nascita. Si tratta di un contributo di 800 euro erogato dall’Inps alla futura mamma al compimento del settimo mese di gravidanza, oppure alla nascita del figlio o al momento dell’adozione o dell’affido di un minore. Il bonus può essere ottenuto in tutti questi casi, a prescindere dal reddito e non concorre alla formazione del reddito complessivo.

Il bonus è concesso in una sola soluzione per ogni figlio che si aspetta (o già nato), adottato o affidato. La domanda può essere presentata improrogabilmente entro un anno dal verificarsi dell’evento.

Inoltre nell’ambito pensioni, una su quattro conterebbe errori nell’assegno pensionistico. E’ quanto evidenzia un’indagine che segnala una serie di errori riscontrati, in particolare, nelle pensioni più basse (inferiore a 1,200 euro).
Per poter sapere se la pensione è corretta, occorre verificare il documento Obis M. che è la carta di identità delle pensioni INPS. Da questo documento è possibile rilevare l’importo della pensione in pagamento ogni mese con le relative trattenute.

Il  Patronato INAPI offre tale assistenza gratuitamente.


Questo articolo è stato letto volte.


Banca dinamica Carismi


tosco


belvedere


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 gennaio 2018, 18:32

Provoca un incidente in stato di ebbrezza: 48 mila euro di multa

Il G.I.P. di Lucca ha inflitto una condanna esemplare ad un carrarese di 54 anni, residente a Seravezza, che alcuni mesi fa aveva provocato un incidente stradale in via Alpi Apuane; il sinistro era stato rilevato dal personale congiunto delle polizie municipali di Seravezza e Pietrasanta


venerdì, 19 gennaio 2018, 13:20

Lotta all'abusivismo commerciale: al via le azioni coordinate tra le forze di polizia

Non si è fatta attendere la risposta da parte di polizia e carabinieri alla richiesta avanzata dal sindaco di Carrara, in occasione della riunione in prefettura del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, in merito all’attivazione di un’azione sinergica per contrastare l’abusivismo commerciale a supporto dell’attività svolta dalla polizia...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 gennaio 2018, 11:10

Massa, la Regione pronta a un nuovo sopralluogo per il problema dell'erosione

La Regione raccoglie l'invito dei balneari del litorale massese e l'assessore all'ambiente si dichiara disponibile a fare un nuovo sopralluogo quanto prima sulla costa nei punti che registrano le maggiori criticità, insieme ai tecnici e agli operatori


giovedì, 18 gennaio 2018, 21:32

Gustando le Apuane: solo menù nostrani per una gara ad alta quota da leccarsi i baffi

Dallo scorso 1 gennaio è iniziata la nuova gara “ Menu a km Zero 2018” fra le strutture ricettive certificate dal Parco delle Apuane: i ristoratori si sfideranno fino al primo maggio a colpi di piatti tipici del territorio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 18 gennaio 2018, 21:27

Maxi giornata di prevenzione in piazza Aranci

La prevenzione torna  in piazza Aranci: gli specialisti incontrano la popolazione e fanno gli screening (gratuiti) per continuare anche nel 2018 con la prevenzione del rischio cardio vascolare, ictus , tumore al seno


giovedì, 18 gennaio 2018, 17:31

Spacciavano banconote false tra Massa, Lucca, Milano e Napoli fingendosi ambulanti di ortofrutta: otto in manette

L’indagine ha preso l'avvio due anni fa con il primo arresto in flagranza di reato di un cittadino massese che aveva appena comprato una partita di banconote false e si è conclusa con gli ultimi quattro arresti che sono avvenuti nei giorni scorsi ed hanno portato in carcere tre acquirenti...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara