prenota
prenota

Anno 1°

sabato, 20 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

La Confael inaugura la casa d’accoglienza per assistenti familiari

venerdì, 12 gennaio 2018, 12:48

Verrà inaugurata entro la fine di gennaio,  la Casa di Accoglienza riservata alle assistenti familiari che vengono a lavorare nella nostra città. La struttura, voluta fortemente dalla Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori attraverso il proprio comparto delle assistenti familiari, tende a risolvere alcune importanti problematiche che investono le lavoratrici prima o durante il loro impegno professionale.

“Il progetto – esordisce  Massimo Massai Segretario Nazionale di Comparto di Conf.A.E.L. – ha preso corpo nell’autunno appena trascorso. Spesso ci capitavano in ufficio lavoratrici appena giunte in città , qualcuna addirittura   con il trolley, per trovare lavoro. Come di consueto le abbiamo inviate alle Organizzazioni con le quali siamo collegati, che garantiscono loro l’incontro di domanda e offerta nella piena legalità e trasparenza, con l’applicazione di contratti di lavoro regolari. Però sorgeva spontanea la domanda : ma dove vai ad abitare ? Il più delle volte, rispondevano, presso un’amica o una parente. E’ chiaro che si trattava di una sistemazione temporanea, aspettando il contratto di lavoro e quindi la possibilità di pagarsi un’affitto. Sia pure che questo è un mercato in espansione, ma ovviamente bisogna mettere in conto anche attese di qualche settimana, con tutti i disagi per le lavoratrici e per le persone che offrono loro alloggio. E in più c’è una’altro problema – prosegue Massai – e riguarda quelle lavoratrici che operano sulle 24 ore. Quando purtroppo il malato muore, le assistenti si ritrovano improvvisamente senza lavoro e senza un alloggio. Ovviamente la famiglia concede loro qualche giorno di tempo per organizzarsi, ma non tutte sono così tolleranti. E ritorna in ballo la sistemazione provvisoria presso l’amica. Ma in questo caso c’è un delicato aspetto amministrativo. La maggior parte elegge il domicilio presso la casa dove lavorano, e quando se ne vanno dovrebbero spostare la residenza. Si, ma dove ? Presso la casa dell’amica, magari solo per pochi giorni, o rischiano di ritrovarsi “senza fissa dimora”? Quindi ha preso corpo questo progetto, perchè  vogliamo dare risposte concrete a questo settore. Abbiamo individuato un immobile a 200 metri dalla Stazione Ferroviaria,  ben servito dai mezzi pubblici, e vicino a servizi essenziali come la farmacia o l’ufficio postale e composto da quattro camere per un totale di otto posti letto, servizi e cucina. La logica sarà quella di una rotazione, per avere sempre liberi uno o due posti necessari ad arginare le emergenze. I costi dell’immobile (affitto, utenze, mantenimento) saranno suddivise tra tutte le ospiti. La responsabile della Casa – conclude Massai – sarà il nostro Segretario Zonale, Mariana Spaciu, anch’essa assistente familiare e in Italia già da molti anni “.

Per informazioni comunicare con il numero 3248232383 o con la mail confaelmassa@libero.it.


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 20 ottobre 2018, 10:17

La prevenzione a km zero arriva a Casette di Massa

“La prevenzione a…Km zero! E gli specialisti incontrano nella località  montana non in modo episodico la popolazione e fanno visite e screening gratuiti” così si chiama l’evento di prevenzione regionale che si terrà sabato 10 novembre, con orario 9,30-13,30, in ambulatori allestiti a Casette (frazione montana del comune di Massa)


giovedì, 18 ottobre 2018, 17:34

Extracomunitario ubriaco dà in escandescenze al mercato e urla frasi in arabo seminando il panico fra la gente: arrestato

L'uomo ha creato scompiglio fra le bancarelle del mercato settimanale, denudandosi e inscenando un “comizio” in lingua araba che ha messo in allarme commercianti e avventori. Alla fine si è accanito contro i carabinieri che erano intervenuti a seguito delle richieste di aiuto 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 18 ottobre 2018, 16:01

Incredulità e rabbia per i dipendenti di Ctt Nord Massa Carrara per il blitz della polizia nel deposito di via Catagnina

Un blitz di grande entità, quello dei poliziotti, ordinato dalla Procura per approfondire le indagini in  merito a una compravendita di ricambi volta a danneggiare il servizio


giovedì, 18 ottobre 2018, 13:04

Bonifica: i dipendenti esperti si fanno volontari per Calci

Gesto di solidarietà per Calci da parte dei dipendenti del Consorzio 1 Toscana Nord e dell'amministrazione tutta, che ha organizzato tre squadre di intervento nelle zone colpite dall'incendio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 18 ottobre 2018, 12:26

GrIG: "Niente nuove cave o riattivazione delle dismesse nella zona di protezione speciale delle Alpi Apuane"

L'associazione ecologista Gruppo d'Intervento Giuridico onlus ha inviato una specifica istanza di accesso civico, informazione ambientale e adozione degli opportuni provvedimenti riguardo i piani attuativi dei bacini estrattivi che, entro il giugno 2019, dovranno pianificare le attività estrattive in attuazione del Piano di indirizzo territoriale (P.I.T.) 


giovedì, 18 ottobre 2018, 10:24

Si ferisce alla testa mentre lavora in cava: interviene Pegaso

Ha riportato un ferita alla testa, giudicata non grave dai primi soccorsi intervenuti stamani in una delle cave del bacino di Carrara, dove si è verificato l’incidente che ha coinvolto un cavatore mentre stava svolgendo il suo lavoro. Notizia in aggiornamento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara