prenota
prenota

Anno 1°

mercoledì, 25 aprile 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Ultimati i lavori che mettono in sicurezza il Canale della Miona

venerdì, 12 gennaio 2018, 13:04

Sono appena finiti i lavori che il Consorzio 1 Toscana Nord, ha eseguito lungo il canale della Miona, nel tratto a ridosso della strada comunale che collega Monti a Amola e tutti i paesini attorno.

L'intervento, per complessivi 135 mila euro, è stato finanziato interamente con i contributi della Unione Europea attraverso il Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana, ed è articolato in una serie di opere che sono state realizzate per mettere in sicurezza il corso d'acqua, ripristinare il funzionamento idraulico e stabilizzare il versante.

“Un altro lavoro terminato che fa parte dei quasi 90 interventi che il Consorzio sta eseguendo nel comprensorio montano - afferma il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi - interventi resi possibili attraverso i contributi europei che concretamente vanno a risolvere situazioni puntuali di dissesto e che migliorano il funzionamento dei torrenti e il deflusso delle acque. L'Unione Europea complessivamente ha finanziato al Consorzio 18 milioni di euro per lavori, attraverso il PSR, che rappresentano un contributo importante per l'economia di queste aree, sia perché occasione di lavoro per imprese e professionisti, sia perché spesso rappresentano le uniche risorse che arrivano per la salvaguardia dell’ambiente. Il territorio dove agisce il Consorzio 1 Toscana Nord è un’area dove i mutamenti climatici oramai in atto portano spesso ad eventi straordinari e tali risorse risultano quindi fondamentali sia per il ripristino di eventuali danni subiti sia per la prevenzione.”

"Oggi consegniamo al territorio questo nuovo intervento che consente la messa in sicurezza del versante, del corso d'acqua e quindi della zona di Miona e dei paesi vicini – afferma l’amministratore del Consorzio Denis Santini – e tutti gli interventi realizzati sono perfettamente integrati nell'ambiente, avendo avuto cura di scegliere moderne tecniche di ingegneria naturalistica per non modificare il paesaggio”.

"Siamo soddisfatti dell'intervento e ringraziamo il Consorzio di Bonifica per la professionalità e puntualità profuse nella sua realizzazione. - afferma Pierluigi Belli, sindaco di Licciana Nardi - Fin dal nostro insediamento abbiamo preso contatti con l'Ente per attenzionare la nostra territorialità e le sue esigenze. Auspichiamo che la collaborazione prosegua per i prossimi anni, e sicuramente lavoreremo per questo, con l'obiettivo di intervenire capillarmente per la messa in sicurezza e la risoluzione di situazioni di dissesto idrogeologico".

 


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 25 aprile 2018, 09:22

Maltrattamenti all’asilo di San Luca: indagine della Procura accurata e tempestiva

Il Procuratore ha sottolineato come la richiesta di avocazione avanzata dal Canobbio sia arrivata, in realtà, diversi giorni dopo la chiusura delle indagini da parte della Procura di Massa e non prima che avrebbe millantato l’avvocato genovese


martedì, 24 aprile 2018, 18:18

Proseguono i lavori per ripristinare la strada per Colonnata in località La Piana

Vanno avanti i lavori per sistemare il cedimento stradale, di pari passo con le indagini per accertarne le cause al fine di arrivare ad una soluzione definitiva che soprattutto garantisca la sicurezza pubblica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 24 aprile 2018, 17:14

“Ciao Fu. Buon Viaggio”: folla di giovani per l’ultimo saluto a Irene Bellulovich, una delle quattro vittime dell’incidente stradale di sabato

Una folla enorme, tanti giovani e tanti adulti, tutti uniti dal ricordo di Irene Bellulolivich, la 19enne morta nell’incidente stradale che ha portato via insieme alla sua anche le vite di Marco Crea, Oliver Kemp e Thomas Haycock, tutti giovani tra i 20 e i 35 anni


martedì, 24 aprile 2018, 15:52

Soppresse alcune tratte degli autobus verso i paesi a monte: le proteste dei residenti

Dopo le recenti voragini che si sono aperte sulle strade, dopo l'affissione di un grosso cartello giallo che comunica gli orari di transito in via Bassa Tambura, e a seguito della soppressione di alcune tratte degli autobus verso i paesi a monte i residenti alzano i toni, in un clima...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 24 aprile 2018, 15:15

Lutto cittadino per la scomparsa dei quattro giovani rimasti uccisi nel tragico incidente stradale di sabato

E’ stato proclamato il lutto cittadino in concomitanza con le celebrazioni delle esequie di Irene Bellulovich, Marco Crea, Oliver Kemp e Thomas Haycock, in segno di profondo cordoglio per la loro scomparsa, a seguito del tragico incidente stradale avvenuto all’alba di sabato a Marina di Carrara


martedì, 24 aprile 2018, 13:20

Consulta provinciale persone con disabilità: prima seduta

“Dalla Persona alla Comunità’’  è il tema che il presidente della consulta provinciale delle persone con disabilità, Pierangelo Tozzi, ha presentato come linea guida del mandato alla prima seduta operativa della Consulta, al Palazzo Ducale di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara