Anno 1°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Apuafarma: tagli alle consulenze, più trasparenza

martedì, 13 febbraio 2018, 11:30

Inizia a dare i suoi frutti la nuova gestione di Apuafarma voluta dall'Amministrazione comunale. A oggi si aggirano intorno ai 50mila euro i risparmi annui ottenuti dalla società partecipata del Comune di Carrara grazie al lavoro del consiglio di amministrazione presieduto da Luca Cimino. Entrando nello specifico, le razionalizzazioni riguardano le spese per consulenze, tagliate di circa 35mila euro. "A oggi nessun nuovo incarico è stato affidato" evidenzia il presidente della partecipata. Altri 5mila euro circa di risparmi, invece, arrivano dalle spese per assicurazione, "attraverso la rotazione dei fornitori e la comparazione dei prezzi" specifica Cimino. Circa 6mila euro annui, poi, riguardano il taglio degli oneri bancari relativi principalmente ai Pos e in particolare alla riduzione delle commissioni sul transato. Nel frattempo il nuovo Cda è al lavoro per intervenire anche sugli oneri condominiali degli immobili di Bonascola e di via del Cavatore. "Si tratta di cifre importanti – evidenzia il presidente Cimino – sulle quali interverremo, in primis attraverso la partecipazione alle assemblee di condominio alle quali l'azienda non ha mai partecipato negli ultimi 15 anni, dimostrando un totale disinteresse nei confronti di una questione rilevante". Altri risparmi, inoltre, arriveranno dagli accordi sindacali finalizzati a sanare posizioni pregresse di dipendenti ed ex-dipendenti. "L'azienda – sottolinea Cimino – potrà così beneficiare di minori oneri sia per spese legali sia per quanto vantato dai lavoratori".

Apuafarma è al lavoro, inoltre, sul fronte del personale e della gestione dei fornitori. "A breve saranno indetti concorsi per le graduatorie legate ad assunzioni a tempo determinato di educatori, Osa e operatori cimiteriali. Mentre per farmacisti e cuochi, i bandi sono già pubblicati nella sezione 'news' del sito www.apuafarma.net e sul sito del Comune www.comune.carrara.ms.it" annuncia il presidente. "Tali graduatorie per i contratti a tempo determinato – continua – verranno utilizzate anche per le agenzie di somministrazione di lavoro che saranno interessate solo per contratti di brevissima durata, il tutto nell'interesse dei cittadini e della trasparenza". "Inoltre – prosegue – proprio in questi giorni abbiamo pubblicato, sempre sul sito di Apuafarma, anche una manifestazione di interesse per la creazione di un albo fornitori per gli interventi cosiddetti 'sotto-soglia', nel rispetto della normativa sulla trasparenza".

"Siamo soddisfatti del lavoro che stiamo portando avanti in questi primi mesi su tutte le partecipate, non solo su Apuafarma" sono le parole del vicesindaco di Carrara con delega alle società partecipate. "Un passaggio – prosegue – a cui teniamo molto è quello relativo alle assunzioni del personale a tempo determinato, per cui vorremmo che le nostre aziende in futuro assumano attraverso concorsi pubblici aperti, riducendo allo stretto necessario il ricorso ad agenzie di somministrazione di lavoro. Si tratta di un intervento volto non solo a ridurre i costi di gestione, ma soprattutto a introdurre una maggiore trasparenza e meritocrazia nella scelta del personale dipendente".

Questione di primo piano che Apuafarma, insieme all'Amministrazione comunale, sta seguendo con particolare attenzione, è quella del tempio crematorio. Dalla partecipata fanno sapere che per questa fase di avviamento, come per quelle successive, che porteranno l'impianto a regime, tutto è stato svolto e sarà svolto secondo le normative a tutela dell'ambiente. Sull'argomento interviene anche l'assessore alle politiche ambientali del Comune: "Voglio innanzitutto rassicurare i residenti della zona che l'eventuale presenza di fumo non è assolutamente correlabile a eventuali malfunzionamenti né al periodo di test dell'impianto, e poi inviare i miei ringraziamenti ad Apuafarma e Amia coi i loro tecnici per l'impegno che stanno mettendo in questa delicata fase di avvio".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 20:45

Clochard aggredito a Carrara: tra morbosità mediatica, indifferenza e assenza delle istituzioni

Il fatto è stato gravissimo e senza scusanti. L’eco, tuttavia, rischia di diventare spropositata, ma più per motivi mediatici che etici. A rendere virale la brutta storia avvenuta a Carrara una settimana fa è stato, principalmente, il fatto che un passante, indifferente come tutti i presenti in quel momento, abbia...


lunedì, 18 febbraio 2019, 10:29

Parco delle Alpi Apuane, nasce il progetto "Sapori Mestieri e Natura"

Nei giorni scorsi a Massa, nella sede del Parco Regionale delle Alpi Apuane, è nato un nuovo progetto di turismo lento per contribuire ad apportare nuove energie nei territori delle montagne


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 10:27

Medici di famiglia di Carrara: Lorenzo Chiappi si trasferisce

L'Azienda Usl informa che il dottor Lorenzo Chiappi, medico di famiglia dell'ambito territoriale di Carrara, cesserà la propria attività dal 4 marzo 2019 per trasferimento


domenica, 17 febbraio 2019, 12:43

Il Cai di Carrara incontra gli studenti dello Zaccagna

Bella lezione di vita e di ambiente venerdì 15 febbraio nell'aula magna dell' IIS ZACCAGNA di Carrara dove si è svolta la presentazione della spedizione (Hola Andes)  che ha visto protagonisti sulle Ande dodici giovani carraresi nel giugno/luglio scorso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 febbraio 2019, 19:06

Chiedeva l'asilo, spacciava la coca: arrestato pusher marocchino

I carabinieri del nucleo operativo sono tornati a monitorare i luoghi del centro città frequentati dai più giovani per osservare cosa accade e si sono ritrovati spettatori di uno spaccio di cocaina. A finire in arresto è stato un pusher originario del Marocco “pizzicato” a spacciare una dose di cocaina...


venerdì, 15 febbraio 2019, 23:19

La storia del clochard aggredito in Via Roma e un appello per i testimoni del fatto

Le parole, come ormai è prassi di tutti, le ha affidate a Facebook, Giancarlo Mottini, titolare del Circolo dei Baccanali di Carrara e con esse la difficilissima storia del clochard aggredito in via Roma e un appello per chi ha visto a testimoniare in favore del mendicante


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara