Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca : mulazzo

Sottoposto a sorveglianza speciale va a prendere il caffè in autogrill: arrestato

martedì, 13 febbraio 2018, 18:05

All’arrivo dei Carabinieri stava sorseggiando tranquillamente un caffè in autogrill all’ingresso dell’autostrada di Pontremoli. Peccato che H.G., 36enne di Mulazzo, con più precedenti con un lungo curriculum criminale, era stato sottoposto da poche settimane alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con l’obbligo di permanere in casa dalle ore 20 alle ore 6. I Carabinieri della Stazione di Mulazzo erano andati come di consueto a controllarlo e, una volta appurato che lo stesso era uscito illegalmente dalla propria abitazione, hanno attivato immediatamente le ricerche coinvolgendo tutte le pattuglie in circuito; dopo poche ore i Carabinieri hanno individuato il pluripregiudicato tranquillamente seduto al bar e lo hanno arrestato. H.G. era uscito dal carcere ( dove era recluso per aver commesso una serie di furti) solo il 7 febbraio scorso ed era sottoposto alla sorveglianza speciale dall’11 gennaio, data in cui i Carabinieri l’avevano ritrovato dopo che lo stesso si era reso irreperibile per diversi giorni. L’applicazione della misura di prevenzione non ha però fatto abbassare la guardia ai Carabinieri che, conoscendo il curriculum criminale e la pericolosità sociale del soggetto, hanno continuato a monitorarlo quotidianamente fino a giungere ad arrestarlo nuovamente.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 20:45

Clochard aggredito a Carrara: tra morbosità mediatica, indifferenza e assenza delle istituzioni

Il fatto è stato gravissimo e senza scusanti. L’eco, tuttavia, rischia di diventare spropositata, ma più per motivi mediatici che etici. A rendere virale la brutta storia avvenuta a Carrara una settimana fa è stato, principalmente, il fatto che un passante, indifferente come tutti i presenti in quel momento, abbia...


lunedì, 18 febbraio 2019, 10:29

Parco delle Alpi Apuane, nasce il progetto "Sapori Mestieri e Natura"

Nei giorni scorsi a Massa, nella sede del Parco Regionale delle Alpi Apuane, è nato un nuovo progetto di turismo lento per contribuire ad apportare nuove energie nei territori delle montagne


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 10:27

Medici di famiglia di Carrara: Lorenzo Chiappi si trasferisce

L'Azienda Usl informa che il dottor Lorenzo Chiappi, medico di famiglia dell'ambito territoriale di Carrara, cesserà la propria attività dal 4 marzo 2019 per trasferimento


domenica, 17 febbraio 2019, 12:43

Il Cai di Carrara incontra gli studenti dello Zaccagna

Bella lezione di vita e di ambiente venerdì 15 febbraio nell'aula magna dell' IIS ZACCAGNA di Carrara dove si è svolta la presentazione della spedizione (Hola Andes)  che ha visto protagonisti sulle Ande dodici giovani carraresi nel giugno/luglio scorso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 febbraio 2019, 19:06

Chiedeva l'asilo, spacciava la coca: arrestato pusher marocchino

I carabinieri del nucleo operativo sono tornati a monitorare i luoghi del centro città frequentati dai più giovani per osservare cosa accade e si sono ritrovati spettatori di uno spaccio di cocaina. A finire in arresto è stato un pusher originario del Marocco “pizzicato” a spacciare una dose di cocaina...


venerdì, 15 febbraio 2019, 23:19

La storia del clochard aggredito in Via Roma e un appello per i testimoni del fatto

Le parole, come ormai è prassi di tutti, le ha affidate a Facebook, Giancarlo Mottini, titolare del Circolo dei Baccanali di Carrara e con esse la difficilissima storia del clochard aggredito in via Roma e un appello per chi ha visto a testimoniare in favore del mendicante


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara