prenota
prenota

Anno 1°

mercoledì, 19 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Incontro a Palazzo Ducale con il presidente dell’Unione province d’Italia su situazione attuale e prospettive future

lunedì, 16 aprile 2018, 09:45

L’allarme lo aveva lanciato nel corso dell’ultimo consiglio provinciale preannunciando gravi difficoltà sul bilancio di previsione: Con i numeri del bilancio 2018 – aveva detto il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, che sarà solo tecnico e che riusciremo a chiudere a fatica, è chiaro che non saremo in grado di fare manutenzione sulle strade e sulle scuole. È un messaggio che deve essere recepito chiaro e inequivocabile”. E chiudendo aveva preannunciato un incontro con parlamentari, consiglieri regionali, consiglieri provinciali, sindaci, associazioni di categoria, sindacati e mondo della scuola.

Quell’incontro è  stato convocato ed è in programma martedì 17 aprile 2018 alle ore 15, nella Sala della Resistenza del Palazzo Ducale di Massa.

Per rimarcare la delicatezza del momento attuale sarà presente anche Achille Variati, presidente dell’UPI, l’Unione delle Province d’Italia, assieme a Piero Antonelli, direttore generale di Upi.

“Nonostante le risorse previste dalla legge di Bilancio 2018 – ha scritto Lorenzetti nella convocazione - le province vivono ancora una situazione transitoria dal punto di vista finanziario: i 317 milioni sono ancora insufficienti a riequilibrare i nostri bilanci e assicurare una pluriennalità di investimenti. Anche dal punto di vista istituzionale, a seguito degli esiti del referendum costituzionale del 2016, risulta obbligatoria una revisione della Delrio, che trasformava le province-“enti territoriali di area vasta” in attesa della riforma del Titolo V, parte II, della Costituzione

Nel corso di questi anni – continua il presidente nella missiva - in contemporanea al processo di attuazione della legge Delrio e della successiva legge regionale del 2015, il personale che è rimasto nelle province ha rappresentato un importante e prezioso presidio rispetto alle emergenze emerse nel territorio, sia pure limitatamente alle funzioni di cui oggi la Provincia è titolare in modo fondamentale: innanzitutto viabilità e edilizia scolastica degli istituti di secondo grado , ma non solo.

Oggi su questi versanti si aprono interessanti opportunità di investimenti pubblici, anche per la nostra Provincia: è infatti previsto un fondo nazionale pari a 1,6 miliardi di euro per la viabilità (111 milioni in Toscana, 8,5 nella Provincia di Massa-Carrara) e altrettante risorse nazionali per l’edilizia scolastica, con un minimo del 30 per cento su 1,7 miliardi di euro da utilizzare tramite bandi regionali di prossima uscita.

Sullo sfondo – conclude Lorenzetti -  rimane tuttavia il problema di enti che sono ancora alla costante ricerca di un equilibrio finanziario strutturale, con la necessità di adottare i bilanci pluriennali e di darsi una nuova organizzazione, rafforzando i rapporti con i comuni del proprio territorio e le categorie socioeconomiche”.


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 settembre 2018, 17:38

La Carrarese senza casa: chiuso lo stadio dei Marmi

Tegola improvvisa, almeno nella tempistica e nella decisione quella che si è abbattuta sulla Carrarese. Nel corso del sopralluogo effettuato ieri la commissione preposta ha rilevato diverse inadempienze relative alle norme per la sicurezza dell’impianto. Nonostante questo, niente però faceva ritenere che si arrivasse a questa clamorosa decisione


mercoledì, 19 settembre 2018, 15:13

Il fantasma di Anastasia sotto il porticato del comune: ”La principessa russa era stata a Massa da piccola”, parla l’esperto Massimo Merendi

La Gazzetta di Massa e Carrara ha intervistato Massimo Merendi fondatore dell'associazione dei ghostbuster che ha raccontato dell'apparizione, il 17 luglio, del fantasma di Anastasija Nikolaevna Romanova a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 settembre 2018, 11:16

Scatta la petizione pro Campo dei Pini

Partita una petizione pro-campo dei Pini che ha già raccolto oltre 674 firme seguita da una lettera indirizzata al sindaco del comune di Carrara Francesco De Pasquale


martedì, 18 settembre 2018, 20:47

Decessi al NOA: la direzione confida nel lavoro della magistratura: "I decessi sono stati in linea con gli anni precedenti"

"Per le accuse mosse al dottor Pampana dal consigliere Benedetti (nella foto) ricordiamo che l'azienda lo ha  querelato per tutelare l'immagine della Pubblica Amministrazione e per mantenere un clima di certezza da parte della cittadinanza verso servizi rivolti alla protezione di uno dei beni fondamentali della persona quale è la salute"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 settembre 2018, 14:51

Bonifica Sin/Sir: via ai campionamenti

Entra nel vivo l'accordo di programma per la bonifica del sito di interesse nazionale/regionale. Il comune di Carrara è interessato con 47 aziende e 25 privati dislocati nelle zone di Murlungo, viale da Verrazzano, Avenza e Nazzano per un totale di una settantina di punti di monitoraggio


lunedì, 17 settembre 2018, 16:28

Avvicendamento dei titolari della delegazione di spiaggia di Marina di Massa

Oggi, nella capitaneria di Porto di Marina di Carrara – guardia costiera - è avvenuto, al cospetto del capo del compartimento marittimo, capitano di fregata Maurizio Scibilia, l’avvicendamento tra il maresciallo Emanuele Pilon ed il maresciallo Massimiliano Maionchi, nell’incarico di titolare della delegazione di spiaggia di Marina di Massa –...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara