massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Tradito dal suo profilo Facebook: latitante arrestato dalla polstrada

giovedì, 17 maggio 2018, 16:12

La polizia stradale di Massa Carrara ha arrestato un uomo di origini albanesi latitante da più di quattro anni che, la scorsa notte, era con tre amici a bordo di un’Audi. L’auto è stata fermata sull’A/15 da una pattuglia della sottosezione di Pontremoli, impegnata nel dispositivo a reticolo attuato dalla Stradale, in Toscana.

L'uomo, un 30enne, ha esibito un passaporto dove risultava che era in Italia solo da un mese, anche se parlava bene italiano. I poliziotti si sono insospettiti anche perché il documento era nuovo.

La pattuglia è andata a fondo scoprendo che un altro albanese, nato nello stesso giorno e con lo stesso nome, era latitante dal 2014 a seguito di una condanna del Tribunale di Milano per una serie di furti. I poliziotti hanno deciso di consultare l’account Facebook dell’evaso, scoprendo che le foto di quel profilo ritraevano l’uomo che avevano davanti.

Il 30enne, vistosi smascherato, ha abbozzato qualcosa ma, di fronte all’evidenza, ha confessato il misfatto e ammesso la sua fuga dall’Italia per non finire in prigione. Ma avendo necessità di ritornarci, gli è venuta la brillante idea di usare sul passaporto il cognome della moglie. Per farla franca ha viaggiato di notte su una tratta poco battuta, convinto di non trovare la polizia a Pontremoli.

Ora si trova recluso nel carcere di Massa, dove dovrà scontare 18 mesi di pena.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 marzo 2019, 14:41

Operazione antidegrado: controlli a tappeto nelle zone “a rischio” segnalate dai cittadini

Nei giorni scorsi la zona di via argine destro Carrione è stata sottoposta a un controllo dei carabinieri per verificare lo stato dei luoghi e sincerarsi che non vi alloggiassero abusivamente dei senzatetto. La particolare operazione si è conclusa con la denuncia di quattro abusivi e la rimozione della roulotte


martedì, 19 marzo 2019, 11:57

È morto Luigi Piacentini, fondatore di Savema

Con profondo dolore il consiglio di amministrazione comunica che Luigi Piacentini, socio fondatore di Savema e presidente onorario della società, ci ha lasciati stamani alle 6


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 marzo 2019, 17:54

Raid vandalico alla scuola elementare Rodari: rubati tablet e i soldi delle gite

Indignazione e rabbia ad Avenza dove nella notte tra domenica e lunedì dei malviventi hanno devastato le aule della scuola elementare Gianni Rodari che si trova in via Villafranca,  ed hanno rubato diversi dispositivi elettronici finalizzati alla didattica ma soprattutto hanno scassinato la cassaforte della scuola portandosi via i soldi...


domenica, 17 marzo 2019, 20:55

Nuovo cedimento sulla strada di Colonnata ancora chiusa per i lavori di messa in sicurezza

Oggi, nella tribolata strada che porta a Colonnata, si è aperto un nuovo buco a causa di un cedimento sotto il manto stradale. Il comune, però, smentisce


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 17 marzo 2019, 10:14

Bandi del Coni a tasso zero per i comuni: incontro informativo al Coni Point di Marina di Carrara

La nuovissima sede del Coni Point di Massa Carrara che si trova all’interno dell’impianto di Carrara Fiere su viale Galilei a Marina di Carrara ospiterà l’incontro formativo sui nuovi bandi a tasso zero promossi dell'Istituto di Credito Sportivo del Coni e rivolti in esclusiva ai comuni


sabato, 16 marzo 2019, 16:03

Arrivati all’Opa dal cielo i “Supereroi acrobatici”

Accolti da una sensibile folla soprattutto di bambini, alle 11,30 di ieri, i “Supereroi acrobatici”, nove in tutto, si sono calati con grandi corde dal tetto dell’ospedale del Cuore Opa lato degenza pediatrica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara