prenota

Anno VIII

giovedì, 20 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Cartoon School, un progetto Avis che parla di solidarietà

sabato, 9 giugno 2018, 19:24

Si è tenuta nei giorni scorsi presso l'Istituto Comprensivo "G. B. Giorgini" la giornata conclusiva del percorso Cartoon School, attività didattica nata dalla collaborazione tra Avis donatori sangue e l'associazione culturale Koete, al fine di promuovere il messaggio della solidarietà tramite il linguaggio a loro più congeniale, quello dei film di animazione. Hanno partecipato al progetto: Baldini Andrea, Baldini Valentina, Bertocchi Carlo Marco, Bianchi Silvio, Cherubini Edoardo, Di Maio Greta, Finamore Asis, Francesconi Alessandro, Giunta Nicole, Gouit Sara, Grisoli Tommaso, Guarda Alessandro Mattia, Khoumari Safa, Landucci Alessio, La Penna Ariele, Malfanti Gianmarco, Miron Reinaldo, Panelli Matteo, Pardini Tommaso, Baldi Elena, Berti Alessandra, Bertoli Caterina, Bonfigli Gloria, Bonini Benedetta, Gassani Linda, Manfredi Adelaide, Moschetti Matteo, Ricci Nicol, Di Maio Greta, Bedini Sara, Cannilla Davide, Germanò Samuele, Finamore Asia, Fiaschi Sara, Gabrielli Lisa, Lucchiesi Luca, Ricci Chiara, Grisoli Tommaso, Landucci Alessio. 

Alla presentazione erano presenti la dirigente scolastica Tosca Barghini, il sindaco di Montignoso Gianni Lorenzetti, la dirigente dell'ufficio scolastico provinciale di Lucca e Massa-Carrara Donatella Buonriposi, il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Massa Aldo Giubilaro, il presidente dell'Avis comunale di Montignoso Alvaro Lazzarini e la Responsabile del Reparto di Immunoematologia Anna Baldi. In rappresentanza dell'associazione Koete invece sono intervenuti Mirko Fabbreschi, Franco Bianco e Laura Salamone. Avis Regione Toscana e Avis Zonale Massa-Carrara, finanziatori del progetto, erano rappresentanti rispettivamente dalla Segretaria Isa Mancini e dalla Presidente Azzurra Galvani. La giornata è stata coordinata da Francesca Menconi, vicepresidente vicaria di Avis Zonale Massa-Carrara.

Il progetto ha visto gli alunni cimentarsi con gli aspetti tecnici della realizzazione di un cartone animato e passare alla sua realizzazione grazie al supporto di veri professionisti del settore. Il tema del cortometraggio è stato scelto dai tanti proposti dagli studenti stessi che hanno riflettuto sull'importanza della solidarietà.

Sono stati proiettati video del "backstage" degli incontri di questi mesi: momento emozionante per i tanti genitori intervenuti che hanno avuto la possibilità di toccare con mano il lavoro svolto in questi mesi dai propri figli impegnati nella animazione, nella composizione musicale, nel doppiaggio etc.... e che hanno potuto apprezzare la proiezione del cartone "La Pefana speciale" tra lo stupore, l'entusiasmo e la gioia dei bambini nel vedere sullo schermo il prodotto del loro lavoro. 

Negli corso degli interventi sono emersi vari temi. La prof.ssa Barghini ha sottolineato come un progetto come questo abbia reso "la scuola una bottega" ovvero ha offerto ai ragazzi la possibilità di lavorare a tutto tondo, armonizzando le attività manuali con quelle musicali, mentre la presidente Galvani ha posto l'attenzione del ruolo attivo dei bambini nel contestualizzare la solidarietà.

Focus degli interventi di Isa Mancini, di Alvaro Lazzarini e della dott.ssa Baldi è stato l'importanza della donazione del sangue e degli emoderivati e come il donatore sia un "pilastro della sanità", perché con il suo contributo salva vite umane.

Il tema della "Pefana", ha ribadito il Sindaco Lorenzetti, ha ben reinterpretato la conoscenza e la tradizione del territorio.

Complimenti sono arrivati dal dott. Giubilaro che ha manifestato il suo apprezzamento per il lavoro svolto e il messaggio del donarsi agli altri in un atto di grande altruismo.

Infine la dott.ssa Buonriposi, particolarmente soddisfatta di come l'attività sia stato un atto di educazione civica contribuendo a rendere la scuola aperta e inclusiva, ha concluso la giornata affiancando i docenti Davide Privato e Maria Chiara Loffredo nell'assegnazione di borse di studio a Nicole Giunta e Linda Gassani.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 gennaio 2022, 12:38

Collaborazione e integrazione tra mondo scolastico e produttivo

Ne hanno parlato a Palazzo Ducale il presidente Lorenzetti e i dirigenti scolastici degli istituti tecnici e professionali della costa


martedì, 18 gennaio 2022, 23:18

Farewell, Bo Allison: l'americano che amava Carrara

Carrara e la sua straordinaria vocazione internazionale, percepibile dalla presenza di tanti artisti provenienti da ogni parte del mondo, che si inseriscono facilmente in città, creando una comunità che non vive estranea dal tessuto locale, ma calata nella vita di tutti i giorni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 gennaio 2022, 21:09

"Giù le mani dal parco della Rinchiostra"

Un passo avanti si compie verso il parco della Rinchiostra con oltre 1700 firme raccolte e una lettera alla soprintendenza per fermare il progetto sul parco. A breve si metterà in atto un progetto alternativo per salvare il parco e utilizzare 1,5 milioni di euro per valorizzare le eccellenze storiche e...


martedì, 18 gennaio 2022, 14:42

Coronavirus, quasi 4 mila casi in una settimana: 46 ricoveri e cinque terapie intensive all'ospedale Apuane

Questi gli aggiornamenti sulla situazione Covid nell’Azienda USL Toscana nord ovest. I nuovi casi positivi, dal 4 al 10 gennaio sono stati 26.837, con 102 comuni coinvolti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 gennaio 2022, 14:38

Asl: "Nei primi 10 giorni di gennaio assunti 66 operatori sanitari e autorizzati altri 196"

Nell’ASL Toscana nord ovest sono 66 le nuove assunzioni effettuate nei primi 10 giorni dell’anno. Questo ha permesso di dare risposte concrete in un momento di grande difficoltà e sarà fondamentale per gestire al meglio la nuova ondata di infezioni da Covid e per garantire una presenza attiva sul territorio


lunedì, 17 gennaio 2022, 14:23

Carrara, l'oculistica di Passani si conferma al top

Si è tenuto sabato 15 gennaio, nella sede della Camera di Commercio di Carrara il congresso dal titolo “Vecchie e nuove controversie: strategie vincenti in Oftalmologia”, organizzato dalla struttura di Oculistica per l'ambito di Massa e Carrara dell'Azienda USL Toscana nord ovest, diretta da Franco Passani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara