prenota
prenota

Anno 1°

martedì, 19 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Chiusa la scuola media 'Buonarroti' per problemi strutturali: gli esami si terranno alle 'Paradiso'

giovedì, 14 giugno 2018, 18:44

di vinicia tesconi

Le operazioni di verifica sulla vulnerabilità statica della struttura sono stati tra i più prolungati e importanti  della campagna a tappeto messa in atto dalla nuova amministrazione a 5 stelle che punta a censire lo stato di tutte le scuole comunali entro il 2019. La scuola media Michelangelo Buonarroti di Marina di Carrara è una delle strutture più grandi e con più alunni e proprio la complessità dell’edificio ha protratto i tempi di monitoraggio della struttura che hanno raggiunto quasi gli otto mesi. Ieri, finalmente è giunta sul tavolo dell’assessore ai lavori pubblici Andrea Raggi, la relazione di verifica che ha immediatamente fatto scattare il piano di intervento. “ Non c’è un pericolo di crollo – ha precisato l’assessore Raggi – ma ci sono problematiche strutturali diffuse legate soprattutto all’armatura in ferro dell’edificio che è costruito in cemento armato secondo i tipici criteri degli anni settanta e ottanta.  La scuola è quindi risultata non in linea con gli standard previsti dalla legge e per questo è stato subito predisposto un intervento di adeguamento che la renda perfettamente fruibile entro l’inizio del nuovo anno scolastico. “ . La scuola, ovviamente, al momento, non ha la presenza degli alunni, ad eccezione dei ragazzi di terza media che stanno sostenendo l’esame. Data la necessità di partire coi lavori il più rapidamente possibile, l’amministrazione in accordo con la dirigente scolastica professoressa Michela Bugliani, ha quindi deciso il trasferimento immediato degli esaminandi nella vicina scuola elementare Paradiso, dove si svolgeranno i colloqui per gli orali già da domani. “ Abbiamo predisposto lavori per circa 200 mila euro, risorse che erano state opportunamente accantonate proprio per emergenze di questo genere, quando rifiutammo di comprare le casette di legno per andare incontro al desiderio dei genitori della Doganella di riportare la scuola nella sua zona originaria. Una scelta oculata da buon padre di famiglia che ci permette oggi di fronteggiare questa situazione.” L’assessore Raggi ha spiegato che il monitoraggio degli edifici scolastici comunali sta marciando a pieno ritmo: “La precedenza l’hanno avuta le scuole per l’infanzia. Poi a seguire quelle con più alunni e costruite nel periodo critico degli anni settanta e ottanta che sono quelle che mostrano le maggiori criticità. Gli edifici più antichi, paradossalmente sono in condizioni migliori. Dopo la Leopardi non ci aspettiamo altre scuole così grosse in queste condizioni. Quest’anno abbiamo investito molto negli interventi di adeguamento degli edifici scolastici: siamo intorno ai 400 mila euro mentre prima  ne venivano investiti 180 mila. Al momento ci sono i lavori che stanno per partire alla scuola di Fossone dove è stata affidata la gara per la ricostruzione del corpo D. Alla Giromini è in corso la gara per la progettazione e poi c’è la Taliercio.”. L’assessore Raggi ha anche comunicato la sua disponibilità  a ricevere i genitori dei ragazzi della Buonarroti in un incontro nel quale chiarire ogni dubbio o perplessità.


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 giugno 2018, 10:16

Confartigianato: "Bene iniziative nel centro storico, ma segnaliamo la situazione in Via Verdi"

Confartigianato Imprese Massa Carrara esprime soddisfazione per le iniziative che in questi giorni hanno interessato il centro storico di  Carrara, ma richiama l’attenzione sulla situazione in cui versa la Via Verdi dall’angolo tra Via Mazzini e la Piazza  XVII Aprile verso il Centro Arti Plastiche nell’ex convento


sabato, 16 giugno 2018, 13:43

Guardia Costiera, sequestrati nella notte oltre mille ricci di mare

Nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 in località Partaccia, sul litorale di Marina di Massa, si è svolta un’importante operazione di contrasto alla pesca illegale che ha portato al sequestro di oltre 1000 esemplari di riccio di mare (Paracentrotus lividus), per un peso totale di circa 60 kg,...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 giugno 2018, 13:16

Ciclovia Tirrenica, un investimento di oltre un milione di euro

Oltre otto chilometri di pista ciclabile nuova di zecca con un investimento di 1 milione e 841mila euro. Sono i numeri della Ciclovia Tirrenica che riguardano Massa nello specifico nell'ambito del più ampio progetto che riguarda tutta la costa Toscana per oltre 12 milioni di euro, finanziati con fondi europei,...


sabato, 16 giugno 2018, 13:02

Uil Fpl: "Altre 33 in fuga dal Noa in area medica, Asl minimizza ancora?"

Usa una punta di sarcasmo il segretario provinciale della Uil Fpl Massa Carrara, Claudio Salvadori, dopo aver appreso dai delegati di settore che in fuga dal Noa non ci sono soltanto gli infermieri di sala operatoria, destinati a diventare 'tuttologi' a servizio di tutti i reparti dell'ospedale, ma pure infermieri...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 15 giugno 2018, 18:11

Mare Sicuro 2018: la direzione marittima di Livorno presenta l’operazione al via in tutta la Toscana

Sicurezza, prossimità al cittadino, tutela dell’ambiente e delle sue risorse. Sono i principali obiettivi declinati dall’ammiraglio Giuseppe Tarzia, Direttore marittimo della Toscana, durante la conferenza stampa del lancio della Campagna Mare Sicuro 2018


venerdì, 15 giugno 2018, 18:08

Investito sul viale Roma: grave un 57enne

Un pedone di 57 anni è stato travolto da un auto sul viale Roma, a Massa, nei pressi dell' incrocio con via del Balico. L'incidente è avvenuto intorno alle 15: sul posto la polizia municipale per ricostruire la dinamica dell'episodio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara