prenota
prenota

Anno 1°

mercoledì, 19 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Ciclovia Tirrenica, un investimento di oltre un milione di euro

sabato, 16 giugno 2018, 13:16

Oltre otto chilometri di pista ciclabile nuova di zecca con un investimento di 1 milione e 841mila euro. Sono i numeri della Ciclovia Tirrenica che riguardano Massa nello specifico nell'ambito del più ampio progetto che riguarda tutta la costa Toscana per oltre 12 milioni di euro, finanziati con fondi europei, per le province di Massa Carrara, Lucca, Pisa e Livorno.

E' un investimento di ampio respiro, che coinvolge tantissimi enti con l'obiettivo di riqualificare la costa toscana, rilanciare il turismo della mobilità 'dolce', a contatto col mare, e garantire anche un servizio in più ai cittadini che potranno finalmente usufruire di circuiti ciclabili unici e senza interruzioni dalla costa apuana fino a quella livornese. Un progetto su cui la Regione e gli enti locali puntano da tempo e che inizia finalmente a vedere la luce in fondo al tunnel grazie anche alle risorse ottenute con il bando transfrontaliero Italia – Francia "Marittimo" per il progetto Intense. Proprio nei giorni scorsi la giunta dell'Unione dei Comuni della Versilia, ente capofila, ha deliberato l'approvazione dello studio di fattibilità della ciclovia tirrenica e l'approvazione del progetto di fattibilità per la manutenzione delle piste ciclabili che assegna a Massa 1 milione e 841mila euro per 8,7 chilometri di lavori di progettazione e manutenzione delle piste ciclabili.

"Si tratta di un intervento destinato a cambiare completamente il modo di vivere il lungomare e anche il modo di fare turismo – spiega il vice sindaco Uilian Berti – in un'ottica di rilancio a livello di area vasta includendo quasi tutta la costa toscana, dal confine con la Liguria fino a Vecchiano, per il momento. Si andrà a disegnare un tragitto unico di pista ciclabile, senza interruzioni, che consentirà a chiunque lo voglia di vivere in libertà il litorale tirrenico in un sistema di mobilità dolce. Utile inoltre anche per i cittadini, tutti i giorni dell'anno, per muoversi in serenità vicino al mare, senza incorrere nei rischi del traffico. In parte i finanziamenti serviranno a sistemare i tratti già esistenti, quelli che vanno dal Versilia, al confine con Montignoso, fino al parcheggio che precede la rotonda all'incrocio con via Oliveti, sul mare, per oltre un milione di euro in tutto. Da lì si creerà un tratto completamente nuovo che arriverà alle colonie dove sono ancora in fase di studio i progetti definitivi e si valutano diverse ipotesi fattuali: una che rientra in via delle Pinete e l'altra che punta alla ricostruzione del tragitto che passava di fronte alle ex colonie in un'ottica integrata di riqualificazione e ripascimento. Da lì ci si andrà poi a ricollegare con le piste che Carrara dovrà realizzare a sua volta".

"I finanziamenti ci sono – conclude Berti – e il progetto è in fase avanzata, grazie alla collaborazione fra enti locali con il supporto della Regione e contiamo davvero di dare una sterzata in più alla riqualificazione e vivibilità del lungomare, anche per il turismo".


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 settembre 2018, 20:47

Decessi al NOA: la direzione confida nel lavoro della magistratura: "I decessi sono stati in linea con gli anni precedenti"

"Per le accuse mosse al dottor Pampana dal consigliere Benedetti (nella foto) ricordiamo che l'azienda lo ha  querelato per tutelare l'immagine della Pubblica Amministrazione e per mantenere un clima di certezza da parte della cittadinanza verso servizi rivolti alla protezione di uno dei beni fondamentali della persona quale è la salute"


martedì, 18 settembre 2018, 14:51

Bonifica Sin/Sir: via ai campionamenti

Entra nel vivo l'accordo di programma per la bonifica del sito di interesse nazionale/regionale. Il comune di Carrara è interessato con 47 aziende e 25 privati dislocati nelle zone di Murlungo, viale da Verrazzano, Avenza e Nazzano per un totale di una settantina di punti di monitoraggio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 settembre 2018, 16:28

Avvicendamento dei titolari della delegazione di spiaggia di Marina di Massa

Oggi, nella capitaneria di Porto di Marina di Carrara – guardia costiera - è avvenuto, al cospetto del capo del compartimento marittimo, capitano di fregata Maurizio Scibilia, l’avvicendamento tra il maresciallo Emanuele Pilon ed il maresciallo Massimiliano Maionchi, nell’incarico di titolare della delegazione di spiaggia di Marina di Massa –...


lunedì, 17 settembre 2018, 14:44

Temporali, codice giallo su tutta la Toscana

Da oggi sono previste precipitazioni sparse a prevalente carattere temporalesco, più probabili sulle zone centrali della regione e in Appennino. Per questo la sala operativa unica della protezione civile regionale ha esteso il codice giallo a tutto il territorio della toscana aggiungendo al rischio idrogeologico quello di temporali forti a partire...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 16 settembre 2018, 13:19

Arrestato coltivatore di marijuana

Un cittadino massese, B. G. di anni 60, è stata arrestato perché risultato essere il proprietario di una coltivazione di marijuana. La fiorente coltivazione si trovava ai piedi delle colline del Mirteto


domenica, 16 settembre 2018, 11:38

Come si cambia… I grillini alla festa coi fuochi d’artificio dell’armatore Costantino

Son lontani i tempi in cui la senatrice carrarese Sara Paglini prendeva la parola in Senato per mostrare tutto lo sdegno per il trattamento molto preferenziale che il governo aveva riservato all’armatore Giovanni Costantino, titolare di una concessione trentennale per i Nuovi Cantieri Apuania, e responsabile di una gestione del...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara