prenota
prenota

Anno 1°

venerdì, 16 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Ciclovia Tirrenica, un investimento di oltre un milione di euro

sabato, 16 giugno 2018, 13:16

Oltre otto chilometri di pista ciclabile nuova di zecca con un investimento di 1 milione e 841mila euro. Sono i numeri della Ciclovia Tirrenica che riguardano Massa nello specifico nell'ambito del più ampio progetto che riguarda tutta la costa Toscana per oltre 12 milioni di euro, finanziati con fondi europei, per le province di Massa Carrara, Lucca, Pisa e Livorno.

E' un investimento di ampio respiro, che coinvolge tantissimi enti con l'obiettivo di riqualificare la costa toscana, rilanciare il turismo della mobilità 'dolce', a contatto col mare, e garantire anche un servizio in più ai cittadini che potranno finalmente usufruire di circuiti ciclabili unici e senza interruzioni dalla costa apuana fino a quella livornese. Un progetto su cui la Regione e gli enti locali puntano da tempo e che inizia finalmente a vedere la luce in fondo al tunnel grazie anche alle risorse ottenute con il bando transfrontaliero Italia – Francia "Marittimo" per il progetto Intense. Proprio nei giorni scorsi la giunta dell'Unione dei Comuni della Versilia, ente capofila, ha deliberato l'approvazione dello studio di fattibilità della ciclovia tirrenica e l'approvazione del progetto di fattibilità per la manutenzione delle piste ciclabili che assegna a Massa 1 milione e 841mila euro per 8,7 chilometri di lavori di progettazione e manutenzione delle piste ciclabili.

"Si tratta di un intervento destinato a cambiare completamente il modo di vivere il lungomare e anche il modo di fare turismo – spiega il vice sindaco Uilian Berti – in un'ottica di rilancio a livello di area vasta includendo quasi tutta la costa toscana, dal confine con la Liguria fino a Vecchiano, per il momento. Si andrà a disegnare un tragitto unico di pista ciclabile, senza interruzioni, che consentirà a chiunque lo voglia di vivere in libertà il litorale tirrenico in un sistema di mobilità dolce. Utile inoltre anche per i cittadini, tutti i giorni dell'anno, per muoversi in serenità vicino al mare, senza incorrere nei rischi del traffico. In parte i finanziamenti serviranno a sistemare i tratti già esistenti, quelli che vanno dal Versilia, al confine con Montignoso, fino al parcheggio che precede la rotonda all'incrocio con via Oliveti, sul mare, per oltre un milione di euro in tutto. Da lì si creerà un tratto completamente nuovo che arriverà alle colonie dove sono ancora in fase di studio i progetti definitivi e si valutano diverse ipotesi fattuali: una che rientra in via delle Pinete e l'altra che punta alla ricostruzione del tragitto che passava di fronte alle ex colonie in un'ottica integrata di riqualificazione e ripascimento. Da lì ci si andrà poi a ricollegare con le piste che Carrara dovrà realizzare a sua volta".

"I finanziamenti ci sono – conclude Berti – e il progetto è in fase avanzata, grazie alla collaborazione fra enti locali con il supporto della Regione e contiamo davvero di dare una sterzata in più alla riqualificazione e vivibilità del lungomare, anche per il turismo".


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 16 novembre 2018, 09:16

#Cogitoergoprotesto: la voce (sacrosanta) degli studenti del Marconi in lotta per salvare l’autonomia della loro scuola

L’hashtag che hanno scelto non poteva essere più significativo: #cogitoergoprotesto. Pensano, vogliono essere ascoltati, protestano. Ecco la loro voce, che consola, in un mondo di connessioni sganciate dalla realtà


giovedì, 15 novembre 2018, 15:55

Scatta la protesta degli studenti dello scientifico Marconi contro l’accorpamento con l’Itis

Sale la rabbia e la frustrazione degli studenti del liceo scientifico Marconi di Carrara che da giorni stanno tentando di far sentire il loro dissenso sulla decisione presa dalla provincia e accettata dal sindaco Francesco De Pasquale, di accorpare la loro scuola al polo tecnico Zaccagna Galilei, a causa del...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 15 novembre 2018, 12:27

Medici di famiglia: in pensione Mauro Moscatelli di Carrara

L'ASL invita i suoi pazienti a scegliere un nuovo medico usando i diversi canali disponibili: personalmente al distretto di appartenenza oppure on-line direttamente dal proprio computer o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet


giovedì, 15 novembre 2018, 11:17

Lorenzo Porzano (Asmiu) nuovo membro della Commissione Ambiente di Confservizi Cispel Toscana

Lorenzo Porzano, nuovo amministratore unico di A.S.M.I.U., l’azienda di gestione dei servizi di igiene urbana per il comune di Massa, entra a far parte della Commissione Ambiente di Confservizi Cispel Toscana, l’associazione regionale che raggruppa le aziende che gestiscono rifiuti urbani, riciclaggio e servizi ambientali nel territorio toscano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 15 novembre 2018, 10:47

A Massa la mostra “Medici senza camice” per i 40 anni di Fondazione ANT

Si potrà visitare  da lunedì 19 novembre fino al 25 novembre nel Salone degli Svizzeri di Palazzo Ducale a Massa "Medici senza camice", la mostra fotografica che racconta il lavoro delle équipe sanitarie di Fondazione ANT, oggi la più ampia realtà non profit italiana per le attività gratuite di assistenza...


giovedì, 15 novembre 2018, 10:14

Sgominato gruppo criminale operante da anni nel territorio apuano

I militari dell’Arma stanno eseguendo una serie di misure cautelari personali e perquisizioni, per la ricerca di elementi utili alle indagini, nel territorio apuano, in Campania e nel varesotto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara