prenota
prenota

Anno 1°

martedì, 17 luglio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Pabe, al via il percorso partecipativo

giovedì, 12 luglio 2018, 13:21

Nell'ambito della redazione dei che Piani Attuativi dei Bacini Estrattivi (Pabe), il comune di Carrara ha sottoscritto un accordo di collaborazione scientifica con l'Istituto di Ricerca sul Territorio e l'Ambiente-Leonardo (Irta-Leonardo) finalizzato alla stesura congiunta di un progetto per l'individuazione dei quantitativi sostenibili di materiale escavabile nell'ottica della filiera corta.
La normativa vigente (Allegato V del PIT- PPR) prevede infatti che tra i vari obiettivi i Pabe individuino le quantità di escavato sostenibili sotto il profilo paesaggistico con l'obiettivo di salvaguardare le Alpi Apuane in quanto ambiente naturale e antropico unico e non riproducibile e al tempo stesso garantire il giusto sostegno economico alla popolazione locale attraverso lavorazioni di qualità in filiera corta. 

Nell'ambito del progetto, martedì 10 luglio è stato avviato il percorso partecipato previsto dall'accordo, con una riunione di presentazione e primo ascolto. All'appuntamento hanno preso parte, in momenti successivi, i rappresentanti di associazioni di categoria, sindacati, cooperative, enti di controllo e associazioni ambientaliste. Per l'amministrazione erano presenti l'assessore al Marmo Alessandro Trivelli e l'assessore all'ambiente Sarah Scaletti.   

"E' il primo passo di un percorso partecipato molto importante. I Pabe sono i 'piani urbanistici' nati dal Piano di indirizzo territoriale (PIT): interessano i settori Marmo, Urbanistica e Ambiente e rappresentano un tipo di pianificazione senza precedenti. I Pabe dunque sono un'occasione irripetibile e decisiva per il destino delle Apuane e del loro paesaggio, e avranno ricadute strategiche sulle condizioni di vita delle popolazioni residenti" ha spiegato l'assessore all'Urbanistica Maurizio Bruschi."La redazione dei Pabe è una tappa fondamentale nella regolamentazione dell'escavazione. Abbiamo deciso di avvalerci di un supporto scientifico per la definizione delle quantità sostenibili di escavato perché riteniamo che tale parametro debba discendere da uno studio analitico e oggettivo,  in modo da tutelare al tempo stesso ambiente, occupazione e ricadute socio-economiche" ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Sarah Scaletti. "Il supporto scientifico che arriverà dallo studio di Irta, sarà alla base della riflessione politica che avvierà l'amministrazione per la successiva definizione di uno dei contenuti essenziali dei Pabe" ha aggiunto l'assessore al Marmo Alessandro Trivelli. 

Quello di martedì è stato il primo di una serie di incontri finalizzati alla stesura dello studio: "Sarà un percorso partecipato con  tutti i soggetti interessati, vogliamo infatti che tutti gli attori contribuiscano con il loro apporto e il loro punto di vista per una massima condivisione sia del percorso che dei risultati" hanno concluso gli esponenti dell'amministrazione. 


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 17 luglio 2018, 18:28

Senza parole l’ultimo saluto a Luca Savio, l’operaio morto sul lavoro una settimana fa

Luca Savio, operaio di 40 anni, aveva perso la vita una settimana mentre lavorava nel piazzale di una segheria con un contratto di soli sei giorni. Al funerale erano presenti il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale, il sindaco di Fivizzano, AlbertoGrassi, il vicesindaco di Massa, Giancarlo Mottini e l’assessore...


martedì, 17 luglio 2018, 14:26

L'impegno di Arpat per le bonifiche nel territorio Apuano

Esattamente 30 anni fa, il territorio di Massa fu interessato dal grave incidente presso la Farmoplant; questa ricorrenza ha richiamato l'attenzione della stampa locale sulla situazione dei dati delle bonifiche nel territorio dei Comuni di Massa e Carrara. ARPAT fornisce qui ulteriori elementi di conoscenza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 17 luglio 2018, 14:20

Una nuova Marina Est: un parco a Villa Ceci e un polo scolastico di ultima generazione

Una nuova Marina Est, che "rinasce" grazie alla riqualificazione del litorale prevista dal progetto Waterfront ma anche attraverso la realizzazione di un polo scolastico di ultima generazione sul lungomare e alla creazione di un parco pubblico a villa Ceci


martedì, 17 luglio 2018, 10:58

Alla guida dopo aver bevuto, patente ritirata ad un giovane

Ad un ragazzo è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza ed è stato sanzionato con più di 700 euro di verbali durante il week-end dai carabinieri della compagnia di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 17 luglio 2018, 10:48

Movida, raffica di multe nel week-end

46 auto e 70 persone controllati e 2 mila euro di contravvenzioni elevate: è questo il bilancio del servizio straordinario di controllo della movida estiva fatto nel fine settimana dalla compagnia dei carabinieri di Carrara 


martedì, 17 luglio 2018, 09:09

Figaia (Cisl): "Fondo marmo, la questione rimane aperta"

Andrea Figaia della Cisl interviene dopo l'iniziativa unilaterale presa dalla Cgil di iniziare una raccolta a favore della famiglia dell'uomo travolto da un blocco di marmo nei giorni scorsi in un deposito a Marina di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara