prenota
prenota

Anno 1°

mercoledì, 19 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Pabe, al via il percorso partecipativo

giovedì, 12 luglio 2018, 13:21

Nell'ambito della redazione dei che Piani Attuativi dei Bacini Estrattivi (Pabe), il comune di Carrara ha sottoscritto un accordo di collaborazione scientifica con l'Istituto di Ricerca sul Territorio e l'Ambiente-Leonardo (Irta-Leonardo) finalizzato alla stesura congiunta di un progetto per l'individuazione dei quantitativi sostenibili di materiale escavabile nell'ottica della filiera corta.
La normativa vigente (Allegato V del PIT- PPR) prevede infatti che tra i vari obiettivi i Pabe individuino le quantità di escavato sostenibili sotto il profilo paesaggistico con l'obiettivo di salvaguardare le Alpi Apuane in quanto ambiente naturale e antropico unico e non riproducibile e al tempo stesso garantire il giusto sostegno economico alla popolazione locale attraverso lavorazioni di qualità in filiera corta. 

Nell'ambito del progetto, martedì 10 luglio è stato avviato il percorso partecipato previsto dall'accordo, con una riunione di presentazione e primo ascolto. All'appuntamento hanno preso parte, in momenti successivi, i rappresentanti di associazioni di categoria, sindacati, cooperative, enti di controllo e associazioni ambientaliste. Per l'amministrazione erano presenti l'assessore al Marmo Alessandro Trivelli e l'assessore all'ambiente Sarah Scaletti.   

"E' il primo passo di un percorso partecipato molto importante. I Pabe sono i 'piani urbanistici' nati dal Piano di indirizzo territoriale (PIT): interessano i settori Marmo, Urbanistica e Ambiente e rappresentano un tipo di pianificazione senza precedenti. I Pabe dunque sono un'occasione irripetibile e decisiva per il destino delle Apuane e del loro paesaggio, e avranno ricadute strategiche sulle condizioni di vita delle popolazioni residenti" ha spiegato l'assessore all'Urbanistica Maurizio Bruschi."La redazione dei Pabe è una tappa fondamentale nella regolamentazione dell'escavazione. Abbiamo deciso di avvalerci di un supporto scientifico per la definizione delle quantità sostenibili di escavato perché riteniamo che tale parametro debba discendere da uno studio analitico e oggettivo,  in modo da tutelare al tempo stesso ambiente, occupazione e ricadute socio-economiche" ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Sarah Scaletti. "Il supporto scientifico che arriverà dallo studio di Irta, sarà alla base della riflessione politica che avvierà l'amministrazione per la successiva definizione di uno dei contenuti essenziali dei Pabe" ha aggiunto l'assessore al Marmo Alessandro Trivelli. 

Quello di martedì è stato il primo di una serie di incontri finalizzati alla stesura dello studio: "Sarà un percorso partecipato con  tutti i soggetti interessati, vogliamo infatti che tutti gli attori contribuiscano con il loro apporto e il loro punto di vista per una massima condivisione sia del percorso che dei risultati" hanno concluso gli esponenti dell'amministrazione. 


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 settembre 2018, 20:47

Decessi al NOA: la direzione confida nel lavoro della magistratura: "I decessi sono stati in linea con gli anni precedenti"

"Per le accuse mosse al dottor Pampana dal consigliere Benedetti (nella foto) ricordiamo che l'azienda lo ha  querelato per tutelare l'immagine della Pubblica Amministrazione e per mantenere un clima di certezza da parte della cittadinanza verso servizi rivolti alla protezione di uno dei beni fondamentali della persona quale è la salute"


martedì, 18 settembre 2018, 14:51

Bonifica Sin/Sir: via ai campionamenti

Entra nel vivo l'accordo di programma per la bonifica del sito di interesse nazionale/regionale. Il comune di Carrara è interessato con 47 aziende e 25 privati dislocati nelle zone di Murlungo, viale da Verrazzano, Avenza e Nazzano per un totale di una settantina di punti di monitoraggio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 settembre 2018, 16:28

Avvicendamento dei titolari della delegazione di spiaggia di Marina di Massa

Oggi, nella capitaneria di Porto di Marina di Carrara – guardia costiera - è avvenuto, al cospetto del capo del compartimento marittimo, capitano di fregata Maurizio Scibilia, l’avvicendamento tra il maresciallo Emanuele Pilon ed il maresciallo Massimiliano Maionchi, nell’incarico di titolare della delegazione di spiaggia di Marina di Massa –...


lunedì, 17 settembre 2018, 14:44

Temporali, codice giallo su tutta la Toscana

Da oggi sono previste precipitazioni sparse a prevalente carattere temporalesco, più probabili sulle zone centrali della regione e in Appennino. Per questo la sala operativa unica della protezione civile regionale ha esteso il codice giallo a tutto il territorio della toscana aggiungendo al rischio idrogeologico quello di temporali forti a partire...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 16 settembre 2018, 13:19

Arrestato coltivatore di marijuana

Un cittadino massese, B. G. di anni 60, è stata arrestato perché risultato essere il proprietario di una coltivazione di marijuana. La fiorente coltivazione si trovava ai piedi delle colline del Mirteto


domenica, 16 settembre 2018, 11:38

Come si cambia… I grillini alla festa coi fuochi d’artificio dell’armatore Costantino

Son lontani i tempi in cui la senatrice carrarese Sara Paglini prendeva la parola in Senato per mostrare tutto lo sdegno per il trattamento molto preferenziale che il governo aveva riservato all’armatore Giovanni Costantino, titolare di una concessione trentennale per i Nuovi Cantieri Apuania, e responsabile di una gestione del...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara