prenota
prenota

Anno 1°

mercoledì, 14 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Pabe, al via il percorso partecipativo

giovedì, 12 luglio 2018, 13:21

Nell'ambito della redazione dei che Piani Attuativi dei Bacini Estrattivi (Pabe), il comune di Carrara ha sottoscritto un accordo di collaborazione scientifica con l'Istituto di Ricerca sul Territorio e l'Ambiente-Leonardo (Irta-Leonardo) finalizzato alla stesura congiunta di un progetto per l'individuazione dei quantitativi sostenibili di materiale escavabile nell'ottica della filiera corta.
La normativa vigente (Allegato V del PIT- PPR) prevede infatti che tra i vari obiettivi i Pabe individuino le quantità di escavato sostenibili sotto il profilo paesaggistico con l'obiettivo di salvaguardare le Alpi Apuane in quanto ambiente naturale e antropico unico e non riproducibile e al tempo stesso garantire il giusto sostegno economico alla popolazione locale attraverso lavorazioni di qualità in filiera corta. 

Nell'ambito del progetto, martedì 10 luglio è stato avviato il percorso partecipato previsto dall'accordo, con una riunione di presentazione e primo ascolto. All'appuntamento hanno preso parte, in momenti successivi, i rappresentanti di associazioni di categoria, sindacati, cooperative, enti di controllo e associazioni ambientaliste. Per l'amministrazione erano presenti l'assessore al Marmo Alessandro Trivelli e l'assessore all'ambiente Sarah Scaletti.   

"E' il primo passo di un percorso partecipato molto importante. I Pabe sono i 'piani urbanistici' nati dal Piano di indirizzo territoriale (PIT): interessano i settori Marmo, Urbanistica e Ambiente e rappresentano un tipo di pianificazione senza precedenti. I Pabe dunque sono un'occasione irripetibile e decisiva per il destino delle Apuane e del loro paesaggio, e avranno ricadute strategiche sulle condizioni di vita delle popolazioni residenti" ha spiegato l'assessore all'Urbanistica Maurizio Bruschi."La redazione dei Pabe è una tappa fondamentale nella regolamentazione dell'escavazione. Abbiamo deciso di avvalerci di un supporto scientifico per la definizione delle quantità sostenibili di escavato perché riteniamo che tale parametro debba discendere da uno studio analitico e oggettivo,  in modo da tutelare al tempo stesso ambiente, occupazione e ricadute socio-economiche" ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Sarah Scaletti. "Il supporto scientifico che arriverà dallo studio di Irta, sarà alla base della riflessione politica che avvierà l'amministrazione per la successiva definizione di uno dei contenuti essenziali dei Pabe" ha aggiunto l'assessore al Marmo Alessandro Trivelli. 

Quello di martedì è stato il primo di una serie di incontri finalizzati alla stesura dello studio: "Sarà un percorso partecipato con  tutti i soggetti interessati, vogliamo infatti che tutti gli attori contribuiscano con il loro apporto e il loro punto di vista per una massima condivisione sia del percorso che dei risultati" hanno concluso gli esponenti dell'amministrazione. 


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 13 novembre 2018, 22:07

Scritte indecorose sulle impalcature del palazzo della Provincia

Scritte indecorose sulle impalcature del palazzo della Provincia lasciate dai manifestanti contro il ddl Pillon: Benedetti chiede al presidente della Provincia di provvedere alla pulitura


martedì, 13 novembre 2018, 20:00

Si ferisce ad una mano operaio della SKF: trasportato al CTO di Firenze

Ha riportato un forte trauma da schiacciamento ad una mano mentre stava svolgendo il suo lavoro, un  operaio  di 48 anni della ditta SKF di Massa che produce componenti in metallo e ricambi auto. L’incidente è avvenuto verso le 17 di oggi pomeriggio 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 13 novembre 2018, 17:59

Armi, munizioni e ingenti quantità di polvere da sparo trovati dalla polizia in un capanno privato: due denunce

E’ stata una normale azione di controllo, svolta regolarmente dalla Polizia presso i titolari di porto d’armi da fuoco, a rivelare la presenza di una sorta di arsenale illegale nei pressi dell’abitazione di un cittadino carrarese di 68 anni


martedì, 13 novembre 2018, 09:02

A Massa visite gratuite per la prevenzione dei tumori mammari

La prevenzione oncologica di Fondazione ANT Delegazione Massa-Carrara Lucca torna il 23/11/2018 con 16 visite gratuite progetto mammella rivolto alle donne di età inferiore ai 45 anni d’età


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 12 novembre 2018, 20:47

Davide Trentini, in aula escussi i testi di accusa e difesa

Questa mattina erano presenti entrambi gli imputati Marco Cappato e Mina Welby, rispettivamente tesoriere e co-presidente dell'Associazione Luca Coscioni, entrambi accusati ai sensi dell'art. 580 del codice penale


lunedì, 12 novembre 2018, 20:44

Massa, i carabinieri ricordano i caduti di Nassirya

Erano il 12 novembre di 15 anni fa a Nassiriya, in Iraq, quando alle 10.40 ora locale, le 08.40 del mattino in Italia, un’autocisterna imbottita di esplosivo, con sopra due attentatori suicidi, fu fatta saltare davanti all’ingresso della base italiana che ospitava il contingente MSU (Multinational Specialized Unit) dei carabinieri,...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara