Anno 1°

sabato, 16 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Arrestato dalla polizia pusher cubano

sabato, 11 agosto 2018, 19:09

Ad ulteriore riprova dell’impegno profuso in una sempre più capillare e intensa attività di prevenzione/repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, il commissariato di Carrara, nell’ambito di specifici servizi di osservazione e controllo del territorio ha conseguito, nelle ultime settimane, una serie di importanti risultati operativi.

L’oculatezza, il rigore e la sistematicità con cui tali servizi vengono svolti hanno, ancora una volta, portato all’arresto in flagranza di reato di un cittadino cubano abitante nel centro storico di Carrara, che deteneva nella propria abitazione sostanze stupefacenti.

L’attività eseguita in un immobile residenziale del centro storico cittadino è nata dall’accortezza degli agenti che, nell’ambito di un mirato servizio di controllo del territorio, dopo aver notato, sul davanzale di una finestra un vaso contenente una piantina le cui foglie, per colore e caratteristiche la rendevano verosimilmente classificabile come cannabis sativa, hanno dato il via alle indagini.

Nonostante le accortezze messe in atto dallo straniero per eludere i riscontri acquisiti, gli uomini del commissariato hanno effettuato una perquisizione domiciliare/personale grazie alla quale all'interno dell’abitazione sono state trovate alcune fluorescenze in avanzato processo essiccativo di sostanza stupefacente, alcune stecche di “hashish”, ulteriori dosi di sostanza stupefacente tipo “hashish”, spinelli pronti allo spaccio di immediato consumo, nonché un bilancino di precisione, destinato al frazionamento di vendita.

Il cittadino straniero è stato, quindi, tratto in arresto e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida che ha confermato la misura cautelare.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 15 febbraio 2019, 23:19

La storia del clochard aggredito in Via Roma e un appello per i testimoni del fatto

Le parole, come ormai è prassi di tutti, le ha affidate a Facebook, Giancarlo Mottini, titolare del Circolo dei Baccanali di Carrara e con esse la difficilissima storia del clochard aggredito in via Roma e un appello per chi ha visto a testimoniare in favore del mendicante


venerdì, 15 febbraio 2019, 17:00

Psichiatria di Massa: attivato un audit dopo l'episodio di violenza

In relazione all’episodio di violenza che si è verificato nel reparto di psichiatria di Massa, la ASL informa che è stato tempestivamente attivato un audit per analizzare i fatti e porre in atto eventuali azioni di miglioramento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 15 febbraio 2019, 15:51

Salvadori (Uil Fpl): "All'ospedale aggredite e picchiate infermiere e oss"

E' il segretario della Uil Fpl, Claudio Salvadori, a denunciare l'episodio di violenza che si è verificato al Nuovo Ospedale delle Apuane pochissime ore fa, l'ennesimo caso di aggressione ai dipendenti delle strutture sanitarie pubbliche


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:36

“Un cuore in movimento”, iniziativa per l’acquisto di cinque defibrillatori

“Un cuore in movimento”, questo il nome dell’iniziata promossa dal Circolo Ricreativo di CTT Nord e sostenuta dall’Azienda con la collaborazione del dottor Maurizio Cecchini e di Laura Masino. L’iniziativa prevede l’acquisto di cinque defibrillatori destinati ad assicurare un’assistenza di urgenza sia per il personale dipendente che per la comunità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:26

Caso mensa, Apuafarma non gestisce i pasti alla scuola Gentili

Apuafarma Spa, a tutela delle proprie dipendenti e della propria immagine, tiene a precisare che non gestisce le mense scolastiche delle quattro scuole primarie dell’Istituto comprensivo Fossola-Gentili, dove nei giorni scorsi, come noto, in particolare alla mensa della scuola Gentili, sono stati trovati degli insetti nella minestra servita ai bambini


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:10

Gioco d'azzardo patologico, una campagna della regione e un numero verde

La campagna comprende grandi affissioni su strada, dinamica bus e tramvia, arredo urbano su tutto il territorio regionale; pagine sui quotidiani regionali cartacei e online; otto passaggi al giorno su una ventina di emittenti radiofoniche; banner sponsorizzato su Facebook, Twitter e Instagram. Brochure informative saranno distribuite sul territorio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara