prenota
prenota

Anno 1°

lunedì, 15 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Spacciano cocaina, arrestati due giovani extracomunitari

venerdì, 10 agosto 2018, 09:50

Sono le 22,30 di mercoledì quando la pattuglia dei carabinieri di Fossola transita a bassa velocità nel viale XX Settembre. Fermi davanti a un circolo privato ci sono due giovani extracomunitari in evidente attesa. La pattuglia decide di tornare indietro per verificare da vicino cosa stessero aspettando. Nemmeno il tempo di fare inversione e sopraggiunge un fuoristrada che si ferma proprio a pochi metri dai due magrebini.

Lo scambio del denaro con lo stupefacente è talmente fulmineo che nessuno si accorge della presenza dei carabinieri che stanno osservando i loro movimenti. Subito scatta il controllo che permette di identificare l’uomo alla guida del fuoristrada, che ha ancora in mano la dose di cocaina appena acquistata.

I militari dell’Arma quindi identificano anche i due giovani stranieri, trovandoli in possesso del denaro appena ricevuto per la droga.  

I due extracomunitari sono stati arrestati per concorso nello spaccio di sostanza stupefacente, mentre l’acquirente è stato segnalato alla prefettura di Massa Carrara per la detenzione per uso personale. Ai due arrestati, dopo la convalida da parte del tribunale di Massa, è stata notificata la misura cautelare dell’allontanamento dalla provincia di Massa Carrara.


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 15 ottobre 2018, 15:32

Trauma cranico per un bambino all’uscita della Finelli ad Avenza: la madre lo ha spinto a terra per salvarlo da un’auto che stava per investirlo

E’ stata proprio la mamma a salvare il figlio dalla collisione con l’auto in corsa, ma, il provvidenziale intervento ha procurato al piccolo una caduta a terra e un trauma cranico per il quale adesso è ricoverato in ospedale ed è sotto osservazione


lunedì, 15 ottobre 2018, 15:17

Furbetti del cartellino: nessuna riamissione al lavoro, la procura ha rinnovato la richiesta per la sospensione di tutti i dipendenti pubblici indagati

Sono stati ancora i carabinieri del nucleo operativo di Massa, guidati dal tenente colonnello Tiziano Marchi a smascherare uno dei 29 dipendenti pubblici indagati per assenteismo nell’indagine della procura di Massa sui “ furbetti del cartellino” degli uffici di provincia e del genio civile, che  aveva portato una documentazione  a...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 15 ottobre 2018, 14:06

Pedone investito davanti al Carrefour

Un pedone è stato investito da un'auto alle 12.45 davanti a Carrefour a Massa riportando un politrauma importante. Era presente sul posto una dottoressa che lavora a Cisanello e che ha prestato le prime cure. Notizia in aggiornamento


lunedì, 15 ottobre 2018, 10:22

SP4 Antona e Sp 73 della Foce: ultimato rifacimento segnaletica orizzontale

La provincia di Massa-Carrara ha ultimato i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale che hanno interessato due arterie importanti della viabilità provinciale sulla costa: la Sp 4 di Antona, nel comune di Massa, e la Sp 73 della Foce, tra i comuni ci Massa e Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 14 ottobre 2018, 14:45

"Io non ci sto": ex preside di Marina contro i fatti di Lodi

Sull’onda dello sdegno per la separazione dei bambini extracomunitari da quelli italiani nella mensa scolastica di Lodi, la ex preside ha lanciato un appello pubblico ai suoi colleghi per schierarsi sullo stesso fronte di questa nuova battaglia, i cui echi sinistri, tuttavia, hanno radici molto antiche


sabato, 13 ottobre 2018, 17:24

Era scappata dall’inferno in cerca di una vita migliore: il destino infame di Gladys, la ragazza travolta dal treno

L’Italia era stata la sua speranza, la carta, pagata a caro prezzo, per provare a giocarsi un futuro più sereno, il sogno di una vita migliore che incredibilmente, meravigliosamente, si stava avverando


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara