massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

“E’ una vergogna che abbiano continuato a lavorare”

mercoledì, 10 ottobre 2018, 18:55

di vinicia tesconi

Racconta di un inferno di incubi e paure difficili da allontanare: le peggiori, quelle scaturite nei bambini per colpa della violenza degli adulti e non cela la sua rabbia e la sua indignazione.

“È una vergogna che abbiano continuato a lavorare a scuola, adesso mi aspetto giustizia per mio figlio e per gli altri bambini”. A parlare è la mamma di uno dei bambini della scuola materna di San Luca che sarebbe stato vittima di maltrattamenti da parte di alcune insegnanti, finite sul registro degli indagati in un processo del quale, proprio domattina, ci sarà l’udienza preliminare. Si tratta della stessa mamma che per prima, lanciò l’allarme sui comportamenti troppo aggressivi nei confronti dei bambini, delle insegnanti più anziane della scuola. In sostegno a questa mamma è subito seguita la denuncia di una delle maestre della stessa scuola che aveva riscontrato gli stessi abusi e che per le sue accuse è stata poi mobbizzata, e in soccorso ad entrambe si è attivata La Via dei Colori associazione punto di riferimento in Italia per minori e minoranze vittime di maltrattamenti in strutture scolastiche e assistenziali, che ha fornito la difesa dell'avvocato Giulio Canobbio .Dalle indagini fatte dalla Procura mediante registrazioni audio e video sarebbero emersi episodi in cui le maestre picchiavano i bimbi con la stampella, li trascinavano sul pavimento per i piedi, li costringevano a mangiare fino a farli vomitare, li insultavano con offese e frasi razziste. Dopo il primo momento in cui alle maestre è arrivata la notifica di essere inserite nella lista degli indagati per maltrattamento su minori, tuttavia, nessun provvedimento è stato preso per impedire che le maestre continuassero a lavorare nella stessa scuola. Da qui l’indignazione della mamma autrice della denuncia.

“Mi aspetto che a queste donne venga data la giusta pena – ha concluso la mamma del bambino vittima di maltrattamenti - per giustizia verso mio figlio e tutti i bambini che come lui sono stati vittime di questi maltrattamenti. Domani vorrei essere in aula perché ho iniziato questo percorso in prima persona e voglio portarlo avanti fino alla fine_”.


LA VIA DEI COLORI ONLUS è l'associazione punto di riferimento in Italia per minori e minoranze vittime di maltrattamenti in strutture scolastiche e assistenziali. Attualmente, oltre a effettuare ricerca e formazione nell'ambito della prevenzione agli abusi, segue più di 600 famiglie offrendo consulenza tecnica legale, psicologica e di orientamento, dando il proprio supporto a oltre 100 processi in Italia.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 giugno 2019, 12:35

Ciacci amministratore unico di Cermec: la soddisfazione dell'amministrazione carrarese

Il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale commenta così l'esito dell'assemblea di ieri di Cermec sul rinnovo dell'amministratore unico. Su proposta del vicesindaco Martinelli è stato nominato Ciacci, uno nome di spicco nel settore della gestione dei rifiuti


giovedì, 20 giugno 2019, 12:22

Dall’Occitania per vedere da vicino il nostro “sistema” marmo

Viene dall’Occitania e più precisamente dal Dipartimento di Ariège, nella Francia sud occidentale, ai confini con Andorra e la Spagna, la delegazione di sindaci e amministratori che è stata ricevuta nel Palazzo Ducale di Massa dal presidente della provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 giugno 2019, 09:35

Festa diocesana della famiglia a Marina di Massa

Sabato 22 giugno presso i locali  e gli spazi della parrocchia di San Giuseppe a Poveromo, Marina di Massa avrà luogo la tradizionale «festa diocesana della famiglia», giunta quest'anno alla dodicesima edizione


mercoledì, 19 giugno 2019, 15:13

Celebrazioni del Corpus Domini in diocesi

A Massa il "Corpus Domini" si festeggia di giovedì: il 20 giugno, alle ore 21, il vescovo Giovanni presiede, in Cattedrale, la S.Messa solenne e, a seguire, la processione cittadina. A Carrara, domenica 23 giugno, alle ore 18, in Duomo, sarà monsignor Eugenio Binini, vescovo emerito, a celebrare la S.Messa solenne e la processione mentre...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 giugno 2019, 13:10

Grande successo per la Colonnata Trek: panini col lardo e camminata in montagna accoppiata vincente

Più di 350 persone si sono iscritte ed hanno partecipato alla prima edizione della Colonnata Trek, il doppio percorso di trekking – per esperti e per principianti -  che da Colonnata ha portato fino al monte Tamburone e al piazzale in cui si trova il celebre murales del David di...


mercoledì, 19 giugno 2019, 12:53

Botte agli agenti per sfuggire ai controlli: denunciati due senegalesi

I due ragazzi di origine senegalese, di 19 e 26 anni, sono stati denunciati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e per i reati concernenti l’immigrazione clandestina poiché non in regola con la normativa sul soggiorno degli stranieri in Italia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara