prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 4 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Davide Trentini, in aula escussi i testi di accusa e difesa

lunedì, 12 novembre 2018, 20:47

di anna vagli

Basta dolore. La cosa principale è il dolore, bisogna focalizzarsi sulla parola dolore. Tutto il resto è di più. 

In pochi conoscono la storia di Davide Trentini. Davide era un barista affetto da sclerosi multipla dal lontano 1993. A causa del progressivo incedere della malattia, dopo 25 anni di sofferenza, nell'estate del 2016 aveva deciso di porre fine alla propria sofferenza rivolgendosi all'Associazione Luca Coscioni. Il barista aveva infatti maturato il proposito di ricorrere al suicidio assistito presso una clinica di Basilea, in Svizzera, ma le sue condizioni economiche non gli consentivano di coprire i costi dell'operazione. È morto a Basilea il 13 aprile 2017.

Di nuovo in aula, quindi, presso la Corte d'Assise di Massa. Questa mattina erano presenti entrambi gli imputati Marco Cappato e Mina Welby, rispettivamente tesoriere e co-presidente dell'Associazione Luca Coscioni.

Sul fronte processuale "Davide Trentini", sono stati escussi i testimoni del Pm e della difesa: la madre di Davide, Anna Maria Masetti, la sorella Katia Trentini e l'ex compagna Rossella Gozzani.

Il capo di imputazione è quello previsto dall'art. 580 c.p. "istigazione o aiuto al suicidio" per cui Cappato e Welby rischiano dai 5 ai 12 anni di reclusione.

La Welby ha infatti affiancato e aiutato il Trentini a sbrigare le pratiche burocratiche con la clinica e lo ha accompagnato nel suo ultimo viaggio. Il leader radicale, invece, è accusato di aver raccolto tramite l'Associazione Soccorso Civile Sos Eutanasia (di cui è membro insieme a Gustavo Fraticelli e alla stessa Welby) i fondi mancanti per effettuare il bonifico.

Sulla scia di quanto avvenuto nella vicenda del Dj milanese, Fabiano Antoniani, Marco Cappato e Mina Welby di ritorno dalla Svizzera si sono autodenunciati presso la stazione dei carabinieri di Massa.

Nonostante la recente pronuncia della Consulta, il processo presso la Corte d'Assise di Massa segue il suo corso. Anche nel caso di Davide Trentini dovrà essere dimostrato che non c'è stato né aiuto né rafforzamento del proposito suicidario. La Corte potrebbe infatti condannare i due imputati, assolverli o, in ultimo, individuare una nuova questione di costituzionalità.

La prossima udienza è fissata per il 14 gennaio 2019 per l'esame degli imputati.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 13:27

Accessibilità ai mezzi di trasporto per disabili: consegnato report

Ad affidare il report alle mani del sindaco di Massa, Francesco Persiani, e dell’assessore del comune di Carrara Giovanni Macchiarini, è stato, al termine della mattinata il presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani


venerdì, 3 luglio 2020, 13:05

Un murales dedicato a Fabrizio Lorenzani: il grande amore della figlia Giulia per l’artista prematuramente scomparso

Aveva un muro, alto, opprimente davanti alla finestra della camera da letto, sul quale da tempo meditava di far dipingere qualcosa che lo rendesse più accettabile, ma non sapeva decidersi sul soggetto. Poi due mesi fa, in maniera fin troppo dolorosa, la vita ha scelto per lei: suo padre, Fabrizio...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 11:05

Marrai: "Parti in sicurezza al reparto di maternità dell’ospedale Apuane"

L’ospedale delle Apuane è stato tra l’altro riconosciuto da ONDA (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) come ospedale a misura di donna ottenendo il riconoscimento di due bollini rosa


venerdì, 3 luglio 2020, 10:14

Massa Carrara, installati nuovi gazebo davanti ai distretti socio-sanitari

Nell'attesa di un ritorno veloce alla normalità, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale e della sanificazione prevista, queste installazioni aiuteranno ad alleviare l'eventuale attesa nelle sedi Cup


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 07:47

Centri estivi, incontro in Prefettura. La replica di Cimino (Nausicaa): "Stupito da atteggiamento di Cgil e Cisl"

Sono le parole del presidente di Nausicaa Spa, Luca Cimino, al termine dell'incontro avvenuto questa mattina in Prefettura convocato in relazione allo stato di agitazione proclamato dai due sindacati


giovedì, 2 luglio 2020, 17:24

Coronavirus: ripartono calcetto, saune e giochi con le carte

Si allargano le possibilità di socializzazione della fase 2 in Toscana grazie all’ordinanza numero 69 firmata oggi dal presidente della Regione Enrico Rossi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara